DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Con Sudafrica vs. Iraq parte oggi la Confederations Cup: in diretta su RAI e SKY

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

Sport

Quattro anni dopo il successo brasiliano in Germania, è tutto pronto in Sudafrica per l'edizione 2009 della Confederations Cup. L'appuntamento che precede la Coppa del Mondo del prossimo anno servirà da test sia per l'organizzazione che per le nazionali impegnate, tra cui figura anche quella italiana guidata - come in Germania - da Marcello Lippi.

 

Alla Confederations Cup partecipano le nazionali vincitrici di ognuna delle sei competizioni continentali (Spagna per l'Europa, l'Iraq per l'Asia, l'Egitto per l'Africa, la Nuova Zelanda per l'Oceania, gli Stati Uniti per il Nord America, il Brasile per il Sud America), insieme alla squadra campione del mondo (l'Italia) e alla nazione ospitante (Sudafrica), per un totale di 8 partecipanti.

La prima Confederations Cup organizzata dalla Fifa risale al 1997 quando a trionfare fu il Brasile di Romario che con un netto 6-0 mise fine al sogno dell'Australia. L'edizione del 1999 vide il successo dei padroni di casa del Messico; che in finale superarono per 4-3 il Brasile. L'edizione del 2001 si svolse in Corea del Sud e Giappone fu appannaggio della Francia in finale sul Giappone (1-0). Nel 2003 il torneo si svolse in Francia, e furono i transalpini a concedersi il bis; questa volta la vittima in finale fu il Camerun. Nell'ultima edizione quella del 2005, il Brasile trascinato da Adriano (capocannoniere del torneo con 5 gol) superò nell'atto finale l'Argentina per 4-1.

LE PARTITE DI OGGI

Sudafrica vs. Iraq

L'esordio del torneo 2009 è per le squadre del girone A con i padroni di casa del Sudafrica guidati da Joel Santana, 60 anni, vincitore del titolo carioca nel 2000 col Vasco, che affronteranno l'Iraq alle 16 allo stadio "Ellis Park" di Johannesburg.

Allo stadio per il grande evento sono attesi il presidente della Repubblica Sudafricana Jacob Zuma, l'arcivescovo anglicano Desmond Tutu, premio Nobel per la pace, ma sopratutto Nelson Mandela, che ha espresso l'intenzione di essere presente, fatte salve le sue condizioni di salute: a 91 anni l'ex presidente del Sudafrica e leader storico della lotta al razzismo non vuole assolutamente mancare.

C'è tanta pressione sui Bafana Bafana, che dopo aver fallito la qualificazione alla prossima Coppa d'Africa sono chiamati a restituire un po' d'entusiasmo ai loro tifosi speranzosi che sfruttando il fattore di campo positivo si possa arrivare ad una insperata semifinale.

Steven Pienaar, centrocampista dell'Everton e punto di forza deilla nazionale ospitante dà la carica ai suoi compagni: "Questa è la nostra occasione per riconquistare la nostra gente - ha spiegato Pienaar - e una grande opportunità per mostrare il nostro potenziale. Siamo rilassati e sappiamo che abbiamo un lavoro da fare, ma non giocheremo sotto pressione. Ancora non vogliamo parlare dei Mondiali, il nostro obiettivo è fare bene in questo torneo e lasciare il nostro segno. Vogliamo far vedere di cosa è capace il Sudafrica".

Sulla panchina dell'Iraq siede, Bora Milutinovic, conosciutissimo sulla scena internazionale per aver portato a risultati importanti formazioni come Messico, Costa Rica, Usa, Nigeria, Cina, Hounduras e Giamaica.

Nella squadra asitica (una delle formazioni con la rosa più giovane del torneo) da tenere d'occhio l'attaccante Younis Mahmoud e il talentuoso Nashat Akram, recentemente acquistato dal Twente che proveranno a confermare la vittoria ottenuta nel 2007 nella Coppa d'Asia.

"Non mi piace essere realista, e infatti preferisco sognare - dice Milutinovic -. Una delle più intense esperienze della mia vita è stata quando ho passato una settimana a Baghdad: dopo che sei stato lì, tutto il resto diventa relativo. Per questo dico ai miei che possiamo andare avanti, e basterebbe fare 4 punti nella prima fase per passare. E' bello sognare, ed io sono sicuro che i miei regaleranno felicità al loro popolo".

Spagna vs. Nuova Zelanda

Chiuderanno la prima giornata di gare alle 20.30 al "Royal Bafokeng" di Rustenburg i campioni d'Europa della Spagna che se la vedranno contro la Nuova Zelanda reduce dalla convincente prestazione amichevole contro gli azzurri di appena qualche giorno fa. La gara sarà diretta da Coffi Codja, arbitro del Benin.

Le Furie Rosse guidate da Vincente Del Bosque vengono da una serie positiva di ben 31 risultati utili consecutivi (l'ultimo ko a Novembre 06 contro la Romania) e con le tante stelle tra cui David Villa e Fernardo Torres trascinatori durante gli ultimi Europei di Austria sono tra i seri candidati alla vittoria finale. 

Iker Casillas, capitano delle furie rosse, suona la carica: "Aspettiamo quest'impegno con grande ansia, andiamo in Sudafrica per vincere. Brasile e Italia saranno le concorrenti più pericolose, ma è normale che per imporci dobbiamo affrontare e battere squadre forti, dimostrando il nostro valore". Gli fa eco David Villa, centravanti del Valencia: "Siamo i Campioni d'Europa in carica, avremo tutti gli occhi addosso. Il girone sulla carta ci favorisce ma non ci saranno partite facili. Per aggiudicarci il titolo, però, dovremo affrontare altri ostacoli: spero di battere una tra Brasile e Italia in semifinale, e l'altra in finale. Solo così vincere la Coppa avrebbe un peso importante"

La Nuova Zelanda del ct Ricki Herbert è alla terza partecipazione alla Confederations dopo aver accumulato nelle precedenti due apparizioni 6 sconfitte su 6 incontri.

"Tutti noi sappiamo quale opportunità ci offre una gara come questa - dice invece l'attaccante neozelandese Chris Killen - un risultato decente contro la squadra più forte nel mondo ci farebbe salire alla ribalta mondiale, non possiamo accontentarci di essere solo la miglior nazionale d'Oceania". "Segnare 3 gol contro una squadra come l'Italia ci dà enorme fiducia - dice il commissario tecnico Ricki Herbert -. Un punto o una vittoria erano i nostri obiettivi, ma ora la qualificazione alla semifinale diventa un sogno realistico".

Domani, lunedì 15 Giugno, toccherà poi al gruppo B che vedrà in scena alle 16 il Brasile contro l'Egitto, mentre alle 20.30 scenderà in campo l'Italia contro gli Stati Uniti.

LA COPERTURA TV:

RAI SportRai sport garantirà la trasmissione tutte le partite della Confederation Cup in diretta: 14 saranno diffuse su RaiUno mentre le due rimanenti che si giocano in contemporanea saranno trasmesse su RaiSportPiù (solamente sul digitale terrestre) e successivamente riproposte in differita in seconda serata su RaiDue e RaiTre.

Tutti i match saranno inoltre visibili in versione panoramica 16:9 attraverso la rete digitale terrestre in tutta Italia  sul mux RAI A. Inoltre nelle zone in cui è stato già effettuato lo switch off (Sardegna) o lo switch over (Valle d’Aosta, Trento, Torino, Cuneo, Roma) sarà disponibile anche la versione in alta definizione sul canale RAI Test HD (mux B).

Anche SKY Sport sarà protagonista della Confederations Cup offrendo ai propri abbonati un totale di oltre 50 ore live tra match e studi di approfondimento pre e post gara della durata di un’ora per le partite dell’Italia e di 30 minuti per tutti gli altri match.

I canali di riferimento che trasmetteranno i match saranno Sky Sport 1 e Sky SuperCalcio (visibili agli abbonati ai pacchetti Sport e Calcio), che nelle giornate con partite in concomitanza, proporrà “Diretta Gol“, l’esclusivo servizio di Sky per godere di più match in contemporanea. Non mancheranno, inoltre, le repliche delle gare negli orari migliori, oltre a quotidiani aggiornamenti dal Sudafrica su Sky Sport24, l’all news di sport in onda 24 ore su 24 sul canale 200.

L’occasione della Confederations Cup sarà colta da Sky Sport per ampliare ulteriormente le opportunità di fruizione televisiva, grazie all’applicazione delle più recenti novità tecnologiche, a cominciare dall’Alta Definizione (su Sky Sport HD1 e Sky Sport HD2), che sarà estesa a tutti gli incontri.

Per quanto riguarda il calendario completo della competizione ed i canali Rai e SKY di messa in onda, nella nostra Area Palinsesti potrete trovare la guida televisiva a Sud Africa 2009 aggiornata con tutti i risultati delle partite.

 




 

Di seguito l'elenco dei canali che proporranno i match odierrni in diretta con l'indicazione della piattaforma di trasmissione e dell'eventuale trasmissione in chiaro [gli orari indicati rispettano il fuso orario italiano]. 

Sud Africa    Iraq

Sud Africa vs Iraq
ore 16,00, Ellis Park, Johannesburg (Girone A)

- diretta su BBC Interactive (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su DSF Sport (19.2° Est) FTA SAT
- diretta su TW1 (19.2° Est) FTA SAT

- diretta su Rai Uno (13.0° e mux DTT Rai A)  PAY SAT   FTA DTT   FTA TERR
- diretta su Rai Test HD (mux DTT Rai B) FTA DTT - Alta Definizione
[telecronaca Rai a cura di Alessandro Antinelli e Ubaldo Righetti]

- diretta su SKY Sport 1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Supercalcio (13.0° Est)  PAY SAT
- diretta su SKY Sport 16:9 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport HD1 (13.0° Est) PAY SAT - Alta Definizione
[telecronaca SKY a cura di Riccardo Gentile e Luca Marchegiani]

_____________

 Nuova Zelanda       Spagna


Nuova Zelanda vs Spagna
ore 20.30, R. Bafokeng, Rustenburg (Girone A)

- diretta su BBC Three (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su DSF Sport (19.2° Est) FTA SAT
- diretta su SportMax (53.0° West) FTA SAT
- diretta su TRT1 (42.0° Est) FTA SAT
- diretta su TW1 (19.2° Est) FTA SAT

- diretta su Rai Uno (13.0° e mux DTT Rai A)  PAY SAT   FTA DTT  FTA TERR
- diretta su Rai Test HD (mux DTT Rai B) FTA DTT - Alta Definizione
[Telecronaca RAI a cura di Carlo Nesti e Bruno Giordano]

- diretta su SKY Sport 1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Supercalcio (13.0° Est)  PAY SAT
- diretta su SKY Sport 16:9 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport HD1 (13.0° Est) PAY SAT - Alta Definizione
[Telecronaca SKY a cura di Riccardo Trevisani e Antonio Di Gennaro]

Legenda:

FTA SAT = Canale estero in chiaro via satellite
PAY SAT
= Canale italiano visibile via satellite con abbonamento SKY
FTA DTT
= Canale italiano visibile sul digitale terrestre
PAY DTT
= Canale italiano visibile sul digitale terrestre a pagamento
FTA TERR
= Canale italiano gratuito visibile in modalità analogico terrestre

Ricordiamo che ogni tv potrebbe codificare in qualsiasi momento e senza preavviso, in modo da rendere inaccessibile la visione come da calendario sopra indicato.

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"
 

 
La Confederations Cup

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV