DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Novità digitali - Sky Arte HD, si accende stasera alle 21 sui canali 130 e 400

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

Sky Italia

Quattro milioni e duecentomila persone con più di 14 anni, ovvero l'8% dell'intera popolazione italiana, trasversali per età, sesso e risorse economiche ma accomunate da un alto titolo di studio, hanno compiuto - secondo l'annuale ricerca Sinottica Eurisko -  almeno due di questi quattro gruppi di azioni: letto 6 libri o più negli ultimi 12 mesi, visitato almeno una mostra o un museo negli ultimi 3, assistito negli ultimi 4 mesi ad almeno uno spettacolo teatrale o lirico, e letto una o più riviste d'arte.

Il 23% di questi italiani è già abbonato a Sky.

A loro, e al restante 77% non ancora abbonato, è rivolto SKY ARTE HD, il primo canale televisivo italiano dedicato all'Arte in tutte le sue declinazioni, che dal 1° novembre sarà visibile a tutti gli abbonati Sky (che dispongono dell'HD nel proprio abbonamento) alle posizioni  130 e 400 della piattaforma. Pittura, scultura, architettura, musica, letteratura, teatro, design e tutte le forme di espressione artistica troveranno spazio in un unico palinsesto dedicato sia agli appassionati, che avranno l'opportunità di approfondire i loro interessi, sia ai semplici curiosi che potranno avvicinarsi all'arte in un modo completamente nuovo attraverso le grandi produzioni internazionali (Sky Arts, BBC, Channel 4, Arte, PBS, Sundance Channel) e quelle originali del canale.

Con un linguaggio contemporaneo e mai didascalico, Sky Arte HD racconterà le infinite risorse del patrimonio artistico mondiale, con un occhio di riguardo alla straordinaria tradizione italiana e al talento dei nostri artisti, con l'intenzione di dare una visibilità internazionale ai prodotti che celebrano l'eccellenza italiana. La contaminazione dei generi sarà la chiave narrativa del canale: documentari, programmi d'intrattenimento, film, concerti, reportage e biografie accompagneranno il pubblico alla scoperta dei grandi musei, dei segreti nascosti dietro un'opera d'arte, delle vite dei grandi maestri e delle menti più creative e del nostro tempo.

Dalla Cappella Sistina, presentata su Sky Arte HD in tutta la sua potenza espressiva nella produzione originale Michelangelo - Il cuore e la pietra, che su Sky 3D sarà accompagnata, proprio il 1° novembre, da un esclusivo documentario sulla Cappella Sistina, alle provocazioni di Marina Abramovic, dal fascino di maestri del calibro di Daniel Baremboim alle leggende del rock come Jim Morrison, dai talenti eclettici alla Tom Ford alla regina della fotografia Annie Leibovitz, il canale ospiterà i mille linguaggi dell'arte.

Tra le produzioni originali ci saranno programmi appositamente creati per i più piccoli, come L'Arte spiegata ai bambini, e viaggi nel mondo dell'arte contemporanea, come Potevo farlo anch'io, condotto da Alessandro Cattelan e Francesco Bonami, che ci guideranno con un approccio ironico e divertito tra le meraviglie e i paradossi dei maggiori capolavori della contemporaneità. Uno spazio importante sarà dedicato agli eventi sul territorio: rassegne, mostre e retrospettive saranno raccontate nel reportage La mostra della settimana, in cui il complesso meccanismo della realizzazione di una mostra verrà raccontato passo dopo passo, dal trasporto delle opere al vernissage. Infine Atto unico, un programma in cui attori italiani, celebri o emergenti, avranno l'occasione di recitare davanti alle telecamere il monologo che avrebbero sempre voluto mettere in scena e che non hanno mai avuto l'occasione di interpretare.

Sky Arte si avvarrà del contributo di Enel, main sponsor del canale e dei suoi programmi di punta, come è accaduto per Michelangelo - Il cuore e la pietra, e che parteciperà attivamente alla realizzazione di produzioni ad hoc come Corti di luce e gli speciali dedicati a Enel Contemporanea, il progetto di arte contemporanea promosso dall'azienda e giunto alla sesta edizione.

Oltre alla collaborazione con Enel, Sky Arte ha stretto delle importanti partnership con festival, mostre e fiere, per raccontare i principali eventi culturali italiani, quali il Festivaletteratura di Mantova, Roma Europa Festival e Artissima. Anche Istituto Luce-Cinecittà è tra i prestigiosi partners che contribuiranno ad arricchire il palinsesto di Sky Arte HD: sarà infatti proprio la storica istituzione a realizzare un cinegiornale dell'Arte prodotto in esclusiva per il canale.

In linea con il linguaggio moderno della programmazione, il canale avrà una forte presenza sul web e sui social network (Facebook, Twitter e Instagram), grazie al sito www.skyarte.it e a Sky Go, il servizio di streaming dei programmi  che permette di vedere Sky su pc e smartphones. I contenuti principali di Sky Arte HD saranno disponibili anche sul servizio Sky on Demand.

«Quello che ci prendiamo è un grande impegno - spiega Roberto Pisoni, direttore di Sky Arte HD - perché raccontare l'Arte in televisione, in tutte le sue sfaccettature e in maniera nuova e originale, è una grande scommessa. Ma l'Arte, nelle sue molteplici espressioni, sia antiche che contemporanee, sia colte che popolari, è un'esperienza che migliora della vita e offre un serbatoio infinito di storie appassionanti che siamo fieri di offrire al pubblico di Sky.»

IL PUBBLICO POTENZIALE DI SKY ARTE

Da una elaborazione svolta su dati di Sinottica Eurisko è possibile tracciare una fotografia del pubblico potenziale di Sky Arte.

La ricerca evidenzia:

  1. Il canale si rivolge all'8% circa della popolazione italiana (60% donne e 40% uomini). 4.200.000 persone con 14 anni o più, un pubblico trasversale per età e risorse economiche, e con alto titolo di studio,  rappresentano il pubblico potenziale del canale.  Vive prevalentemente in città con più di 100 mila abitanti. 
  2. Sono individuate tra quante abbiano effettuato almeno  2 tra questi 4 gruppi di azioni:
  • letto 1 o più riviste d'arte
  • letto 6 o piu' libri negli ultimi 12 mesi
  • visitato almeno una mostra o un museo negli ultimi 3 mesi
  • assistito ad almeno uno spettacolo teatrale o lirico negli ultimi 4 mesi

E' un pubblico selettivo che in genere ricerca la qualità, pari a oltre 915 mila individui circa. Di loro, il 23% è già abbonato Sky, una percentuale del 3% più alta di quella generale sulla penetrazione Sky in Italia, che è del 20%.  

LE PRODUZIONI ORIGINALI DI SKY ARTE HD

- Fotografi d'Italia

Una serie dedicata a otto grandi fotografi italiani contemporanei, ai loro scatti più noti e amati dal pubblico italiano e internazionale. Fotogiornalisti, reporter di guerra, paparazzi, artisti, ritrattisti, pubblicitari sono seguiti e ascoltati dalle telecamere di Sky Arte Hd per condividere memorie, desideri, gioie e dolori della loro professione.  Otto episodi contraddistinti da un linguaggio e uno stile narrativo sempre diversi, come diversi sono gli otto protagonisti, ritratti nel cuore delle loro vite e dei loro set in Italia e nel mondo: dalle polverose strade di Gaza alla Vucciria di Palermo, dagli uffici della prestigiosissima agenzia Magnum di Parigi ai rioni popolari di Napoli. Una produzione Todos Contentos.

I protagonisti: Letizia Battaglia, Umberto Pizzi, Paolo Pellegrin, Giovanni Gastel, Oreste Pipolo, Davide Monteleone, Mustafa Sabbagh, Sergio Ramazzotti.

- Potevo farlo anch'io
Con ALESSANDRO CATTELAN e FRANCESCO BONAMI

In uno stile ironico e brillante, un viaggio nelle diverse esperienze sensoriali che l'arte contemporanea suggerisce, provoca e stimola tra capolavori spesso incomprensibili, kitsch, folli o di una semplicità disarmante. Alessandro Cattelan, presentatore d'eccezione, è lo spettatore curioso mentre Francesco Bonami, critico e curatore internazionale, è l'esperto dissacrante. Insieme discutono di opere contemporanee tra digressioni, storie, associazioni, interviste ad artisti, vox populi e tentativi di riprodurre alcune delle opere che hanno fatto la storia dell'arte più recente. I temi delle puntate sono: "Cosa vedo", "Cosa sento", "Cosa voglio", "Cosa produco". Un programma per non dover più dire: "Non capisco l'arte contemporanea".

- Atto unico

Recitare, interpretare, perdersi in un personaggio. Attori affermati, emergenti o in erba in "Atto Unico", hanno l'occasione di mettere in scena il monologo della loro vita. Saranno liberi di scegliere un testo teatrale, una scena di un film di culto, una poesia, un brano di un romanzo o un testo musicale. Reciteranno su un palcoscenico nudo, senza scenografia, in cui la luce diventa l'unica altra protagonista assieme all'attore, ripreso in bianco e nero. Uno spazio astratto per dare il massimo risalto alla performance artistica.

- Street Art Contest

Arte o vandalismo? Cos'è la street art? E chi sono gli street artist? "Street Art Contest" ci porta in un mondo fatto di bombolette, arte, competizione e adrenalina. Presenta Frankie Hi Energy, rapper e scrittore, un moderno "Virgilio" della Street Art. A sfidarsi quattro artisti, ognuno con la sua tecnica: Alicé, che raffigura il mondo della favola metropolitana; JB Rock, lo street art rocker scelto anche da Fabri Fibra per un suo video; MrFijodor, fanatico del colore e della tecnica poliedrica; El Euro, il giovane street artist di campagna che valorizza la provincia. Il contest ha una location, l'ex mattatoio di Roma, un tema, "l'arte al potere" e due prove: il muro e un elemento architettonico a scelta, da dipingere in una corsa contro il tempo. Tre invece i giudici: l'artista, la gallerista e il critico, ovvero Ozmo, lo street artist italiano più conosciuto al mondo, Francesca Mezzano, proprietaria della galleria 999 di Roma, e Gianluca Marziani, curatore d'arte contemporanea e sostenitore "del terremoto creativo della street art italiana". Saranno loro a decretare il vincitore del primo "Street Art Contest" italiano. Una produzione di Maddoll.

- L'arte spiegata ai bambini

Un gruppo di bambini, un artista, un atelier e un appassionante giro nei musei e una caccia al tesoro tra classici, surrealisti, cubisti e pop art. In sintesi un programma per raccontare ai più piccoli l'arte, coinvolgendo tutta la famiglia. Una full immersion tra colori, forme, creatività,  installazioni per vedere, conoscere, imparare, sperimentare e giocare con l'arte.

E PER L'ESORDIO, MICHELANGELO - IL CUORE E LA PIETRA

Formato: docufiction (1x60')
Riprese: 2 settimane
Location: Firenze, Poggio a Caiano, San Biagio, Montepulciano
Cast: Rutger Hauer - Massimo Odierna
Voce Michelangelo: Giancarlo Giannini
Regia: Giacomo Gatti

In occasione dei  500 anni dell'apertura della Cappella Sistina, Sky Arte, il nuovo canale della piattaforma Sky interamente dedicato al mondo dell'arte, aprirà con una docu-fiction su Michelangelo. Verrà analizzato il Michelangelo privato, quello delle lettere e dei disegni con le sue passioni e tormenti, attraverso le tappe fondamentali del suo percorso privato e artistico. Per la prima volta, il pubblico televisivo potrà vedere insieme i bozzetti preparatori della Cappella Sistina e la realizzazione finita, per comprendere a pieno l'enormità del grande capolavoro michelangiolesco. Nei panni di Michelangelo anziano c'è Rutger Hauer, noto a tutti per il capolavoro di Ridley Scott, Blade Runner, mentre Giancarlo Giannini legge le lettere e le poesie di Michelangelo nel luogo simbolo della famiglia Buonarroti, la casa che ospitò i discendenti dell'artista, vissuto fino all'incredibile età di 89 anni.

Il progetto, prodotto da Sky e Associazione MetaMorfosi, è realizzato per Sky Arte da BB Productions.

Note di produzione

La docufiction è stato girata per due settimane in Toscana:
1) nella Villa Medicea di Poggio a Caiano, dove nelle cucine medicee è stata ambientata la casa di Michelangelo a Macello de' Corvi a Roma.
2) a Palazzo Vecchio a Firenze, dove sono state girate le scene dei corridoi Vaticani
3) a Palagio di Parte Guelfa a Firenze, dove sono state girate le scene del conclave e dell'assassinio di Alessandro de'Medici
4) nella chiesa di San Biagio a Montepulciano, dove sono state girate le scene della Sagrestia Nuova e il ponteggio della Cappella Sistina
5) nella piazza e nel Duomo di Montepulciano, dove sono state girate le scene del rifugio di Michelangelo nella Sagrestia Nuova
6) a Pienza dove sono state girate le scene del mercato con la ribellione di Firenze ad Alessandro de' Medici

La parte documentaristica è stata girata nella Sagrestia Nuova a Firenze, con le Tombe Medicee, a Casa Buonarroti, nella Cappella Sistina.

Per la prima volta vengono mostrati in televisione i disegni dei progetti della Sistina.

La parte di Michelangelo giovane è interpretata da Massimo Odierna, promettente attore di teatro diplomato dall'accademia Silvio D'Amico.

Giancarlo Giannini ha dato voce e volto alle lettere e rime scritte da Michelangelo, leggendole a Casa Buonarroti.

La consulenza storica e artistica è di Claudio Strinati

Tra le interviste presenti nel documentario ci sono:

1) Prof. Antonio Paolucci - Direttore dei Musei Vaticani
2) Dott.ssa Giuseppina Sergi Ragionieri - Direttrice Fondazione Casa Buonarroti
3) Prof. Claudio Strinati storico dell'arte

Co-produzione con l'Associazione MetaMorfosi, presieduta da Pietro Folena, (già parlamentare e presidente della Commissione Cultura)

A livello tecnico, le riprese sono state realizzate con la  RED EPIC, per garantire una qualità da produzione cinematografica.

La produzione è stata realizzata in collaborazione con Sky Arts UK e Sky Deutschland.

Il documentario in 3D

A completamento del progetto Michelangelo, è stato girato un breve documentario in 3D.

Grazie alle porte aperte dalla docufiction, siamo stati i primi al mondo ad ottenere il permesso di girare in 3D all'interno della Cappella Sistina (le richieste erano arrivate da tutto il mondo, da parte dei più importanti network internazionali)

Il risultato è il documentario di 10' "La Cappella Sistina in 3D - Viaggio alla Scoperta di Michelangelo" che sarà in onda il 1° novembre su Sky 3D.

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV