DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Calcio, Qualificazioni Mondiali 2014 | Danimarca - Italia (diretta Rai 1 e Rai HD)

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

Sport

Le vittorie portano vittorie e anche per questo Cesare Prandelli non vuole sentire parlare di mancanza di stimoli per la sua Nazionale. La qualificazione a Brasile 2014 è già in tasca, ma a Copenaghen (diretta tv su Rai 1) l'Italia scenderà in campo per conquistare i tre punti. 

«Se i giocatori pensassero solo a giocare a calcio, avremmo fatto già un bel passo in avanti». Se bastasse essere qualificati al Mondiale con due giornate di anticipo per star tranquilli, Prandelli avrebbe molti meno pensieri. E invece alla vigilia della penultima partita del girone, in casa della Danimarca, è costretto a richiamare i suoi azzurri sull'importanza di far comunque risultato «per mantenere la posizione nel ranking Fifa e dunque la certezza di essere testa di serie» al sorteggio della Coppa del Mondo, a dicembre.

Di fronte c'è la Danimarca del ct veterano Morten Olsen e dell'ex juventino Bendtner. «Per fortuna che non ci sono i portieri del Nordsjelland e del Copenaghen» dice il rientrante Marchisio, che con la Juve in Danimarca è stato frenato per due volte dai muri danesi. «Sinceramente - aggiunge Prandelli - sono sorpreso che sia costretta a rincorrere il secondo posto: eravamo convinti fosse l'avversario più duro del girone, e in effetti a Milano ci avevano messo in difficoltà nel primo tempo».

LE STATISTICHE SU DANIMARCA - ITALIA

In terra danese sono tre i precedenti tra le Nazionali di Danimarca e Italia, con bilancio di una vittoria dei padroni di casa (3-1, il 3 giugno 1981) e due successi azzurri (1-0 il 22 settembre 1976 e 2-1 il 27 marzo 1999). Nelle partite di qualificazione ai Mondiali, la Danimarca ha vinto in casa una sola volta nelle ultime sei: è successo il 10 ottobre 2009, 1-0 sulla Svezia nel percorso verso Sudafrica 2010; nelle restanti cinque partite, il bilancio è stato di tre pareggi e due ko danesi. L'Italia è imbattuta nelle sfide di qualificazione ai Mondiali - in assoluto - dal 9 ottobre 2004, quando venne sconfitta 1-0 in Slovenia; nelle 25 successive partite, il bilancio azzurro è stato di 18 vittorie e sette pareggi. In corso una striscia positiva record azzurra nelle qualificazioni Mondiali. Gigi Buffon, da domani sera, è il solitario pluripresente azzurro, con 137 gettoni, se giocasse almeno un minuto. Per adesso il primato - a quota 136 - è condiviso con Fabio Cannavaro. In trasferta, escludendo i match delle fasi finali di competizioni ufficiali, l'Italia non perde dal 26 marzo 2008, 0-1, a Elche, contro la Spagna in amichevole. Poi 21 partite in trasferta, con un bilancio di 10 successi azzurri e 11 pareggi.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI DANIMARCA - ITALIA

DANIMARCA (4-3-3): 1 Andersen, 2 Zimling, 3 Bjelland, 4 Agger, 5 Boilesen, 6 J. Ankersen, 7 Kvist, 8 Eriksen, 10 Khron-Dehli, 9 Bendtner, 11 Braitwhite. (12 Hansen, 16 Schmeichel, 13 Jacobsen, 15 P. Ankersen, 14 Kjar, 18 Sloth, 20 Andreasen, 19 Delaney, 21 Larsen, 22 Nielsen, 17 Helenius, 23 Makienok). All.: Olsen.

ITALIA (4-3-2-1): 1 Buffon, 2 De Silvestri, 16 Ranocchia, 3 Chiellini, 15 Balzaretti, 8 Marchisio, 18 Montolivo, 5 Thiago Motta, 23 Diamanti, 22 Giaccherini, 9 Osvaldo. (12 Marchetti, 13 Sirigu, 7 Abate, 19 Bonucci, 14 Pasqual, 6 Candreva, 4 Aquilani, 20 Florenzi, 21 Pirlo, 10 Rossi, 17 Cerci, 11 Gilardino). All.: Prandelli.

ARBITRO:  il francese Lannoy, classe 1969, internazionale dal 2006. La Danimarca conta due precedenti, entrambi conclusi sul 2-0: sconfitta dall'Olanda ai Mondiali 2010, vittoria casalinga sulla Norvegia nelle qualificazioni a Euro 2012. Due anche i precedenti con l'Italia, che è imbattuta: 0-0 in Bulgaria, nell'ottobre 2008, qualificazioni ai Mondiali 2010 e vittoria per 2-1 sulla Germania a Euro 2012.

LE ALTRE SFIDE INTERNAZIONALI:

Dieci nazionali già qualificate, le altre 22 in un mese. Tra oggi e martedì, la marcia di avvicinamento al Mondiale in Brasile vive la fase conclusiva, prima degli spareggi a novembre e in vista del sorteggio. Oltre al Brasile hanno già staccato il biglietto per i Mondiali 2014, Australia, Giappone, Corea del Sud, Iran, Italia, Olanda, Usa, Costarica e Argentina. Oggi potrebbero unirsi Germania, Svizzera e Belgio.

La Spagna ha bisogno di 4 punti per prevalere nel Gruppo I sulla Francia: deve battere la Bielorussia venerdì e poi ottenere un punto il 15 contro la Georgia. Non è al sicuro l'Inghilterra, che ha un solo punto di vantaggio su Ucraina e Montenegro: per conquistare il primo posto deve vincere in casa contro Vucinic e compagni, ma anche contro la Polonia. Volate appassionanti per la qualificazione diretta fra Bosnia e Grecia, fra la Russia di Capello e il Portogallo.

Decisiva per il Sudamerica la sfida di venerdì fra Ecuador ed Uruguay, i due team quarti con 22 punti e in lotta per l'ultimo posto per la qualificazione diretta. La Celeste, che ad oggi sarebbe testa di serie ma rischia grosso, ospiterà l'Argentina. Andrà al Mondiale anche la Colombia se venerdì batterà quel Cile che la insegue (è terzo) nella graduatoria del girone sudamericano. Decisivo anche il match in Concacaf fra Messico e 'canaleros' di Panama. Ad approfittarne potrebbe essere l'Honduras, che ospita un Costarica già qualificato e forse non motivato al 100%.

Infine, l'Africa: previsti 5 doppi spareggi (ora e a metà novembre), da cui usciranno altrettante qualificate. I campioni continentali della Nigeria se la vedranno contro Etiopia, la Costa d'Avorio dovrebbe prevalere sul Senegal, il Ghana è favorito sull'Egitto. Tunisia-Camerun e Burkina Faso-Algeria completano il programma.

DANIMARCA - ITALIA IN DIRETTA TV:

Calcio, Qualificazioni Mondiali 2014 | Danimarca - Italia (diretta Rai 1 e Rai HD)Venerdì 11 ottobre notte di grande calcio sulle reti Rai con l’Italia di Cesare Prandelli, impegnata nella sfida contro la Danimarca del Ct Morten Olsen. Dalle 20.00 su Rai1 e Rai HD, Marco Mazzocchi condurrà il presentation studio della sfida in programma a Copenhagen, per conoscere tutte le ultime curiosità sulle formazioni a pochi minuti dal fischio d’inizio. Alle 20.15 diretta su Rai1 e Rai Hd di Danimarca-Italia con telecronaca di Stefano Bizzotto, commento tecnico di Beppe Dossena e le interviste a bordo campo di Alessandro Antinelli. Al termine della sfida su Rai1 e Raisport 1, ampio post gara per ascoltare le voci dei protagonisti del match intervistati da Aurelio Capaldi e Amedeo Goria. Per chi volesse seguire la partita su PC ci sarà la diretta streaming sul sito di Raisport o sul sito Rai.tv. Su smartphone e tablet invece lo streaming è garantito dall'applicazione Rai Tv, scaricabile gratuitamente dal market.

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"
(twitter: @simone__rossi)

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

Palinsesti TV