Eutelsat comunica i risultati economici del primo semestre 2008-2009

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

E
Economia
  giovedì, 19 febbraio 2009
 00:00
Eutelsat Communications, uno dei maggiori operatori satellitari al mondo, annuncia oggi i risultati del primo semestre conclusosi il 31 dicembre 2008.

Giuliano Berretta, CEO di Eutelsat, ha così commentato i risultati del primo semestre 2008/2009: "La crescita registrata dal Gruppo nel corso del semestre è un’ulteriore prova della qualità del nostro modello e della pertinenza delle nostre scelte strategiche. Tutte le nostre attività sono in aumento. Il rinnovo, a lungo termine e a prezzi superiori, di numerosi contratti di trasmissione, l’espansione di bouquet esistenti e l’arrivo di nuove offerte di televisione digitale in Europa confermano l’importanza della nostra posizione HOT BIRD™.

I servizi video si sono sviluppati anche in altri mercati regionali coperti dalla nostra flotta, dove, in particolare in Europa centrale, Russia, Medio Oriente e Africa, il Gruppo continua a portare avanti un’efficace strategia di ristrutturazione delle risorse rese disponibili dal lancio di nuovi satelliti. Infine, nel mercato dell’Alta Definizione, Eutelsat registra una crescita accelerata che porta ad oltre 70 il numero di canali in HD trasmessi dalla flotta, confermando la leadership in questo nuovo format televisivo.

Le nostre attività di servizi dati e a valore aggiunto registrano un notevole sviluppo che sottolinea in particolare la ricezione positiva del servizio TOOWAY™ di accesso alla banda larga per gli utenti finali. In questo mercato a forte potenziale il Gruppo porta avanti, dal 2001, una politica innovativa che tende a ripetere, per la banda larga, il successo della televisione via satellite. Per questo è indispensabile costruire, assieme ai nostri partner, un modello tecnologico redditizio e durevole in grado di accompagnare a lungo termine e su ampia scala l’evoluzione delle abitudini dei consumatori. In un momento in cui l’Europa si impegna a rendere la banda larga accessibile in tutti i territori, la decisione di investire, in anticipo, in KA-SAT, un satellite rivoluzionario interamente in banda Ka dedicato a questi servizi, fornisce ad Eutelsat una posizione unica da un punto di vista concorrenziale.

Questi successi commerciali attestano la leadership del nostro Gruppo nei Servizi Fissi via Satellite nella zona dell’EMOA[1], e il mantenimento, ai livelli più alti del settore, della nostra redditività, con un margine EBITDA superiore all’80%. Il semestre conferma inoltre una straordinaria visibilità di Eutelsat sulle entrate, con un portafoglio ordini di 3,5 miliardi di euro e una vita residua media vicina agli 8 anni.

Nel contesto attuale Eutelsat è indubbiamente un’infrastruttura chiave nel cuore dell’economia digitale che permette ai propri clienti di raggiungere vaste utenze. Forte della performance registrata nel primo semestre, il nostro Gruppo rivede al rialzo i propri obiettivi di fatturato per l’esercizio finanziario, puntando ora ad un fatturato di oltre 910 milioni di euro rispetto agli oltre 900 milioni di euro annunciati a luglio 2008".

APPLICAZIONI VIDEO (73,8% delle entrate): N°1 nella regione EMOA

Al 31 dicembre 2008 il Gruppo trasmetteva 3.218 canali televisivi e servizi interattivi dalle 9 posizioni orbitali Video, vale a dire che ci sono stati 267 nuovi canali durante il periodo (+9,0%).
Il Gruppo consolida così la sua leadership nella trasmissione via satellite di canali televisivi nella regione EMOA.
 
La crescita delle entrate nelle Applicazioni Video è stata trainata da:
  • Il rafforzamento della posizione HOT BIRD™ a 13°Est, grazie al rinnovo di importanti contratti a lungo termine (tra cui Telespazio per la RAI e ART), al noleggio di capacità supplementare da parte di clienti importanti (Sky Italia, Polsat, NOVA) e l’arrivo di nuovi clienti nel corso del periodo quali TéléSAT, il primo bouquet del Belgio francofono o Orange TV. HOT BIRD™ conferma quindi la leadership della sua posizione premium per lo sviluppo di bouquet televisivi di pay-TV nei mercati dell’Europa occidentale.
  • L’incremento di tutte le altre posizioni orbitali Video del Gruppo, ampliamente sostenuto dai mercati della Russia, dell’Europa centrale e orientale, del Medio Oriente, e dell’Africa. Riflette inoltre il successo, nell’Europa allargata, della posizione a 9° Est, la cui ricezione può essere associata alla posizione HOT BIRD™.
  • Il raddoppio del numero di canali di Televisione in Alta Definizione. I satelliti del Gruppo trasmettevano 73 canali in HD al 31 dicembre 2008, di cui 27 nella posizione HOT BIRD™, confortando la leadership di Eutelsat nella zona EMOA. Al 31 dicembre 2007 i canali trasmessi in HD erano 31 in totale. 

SERVIZI DATI E A VALORE AGGIUNTO (18,5% delle entrate): forte espansione

Le entrate dei Servizi Dati e a Valore Aggiunto, che ammontano a 84,3 milioni di euro nel primo semestre 2008-2009, hanno registrato una crescita del 12,4% rispetto al 31 dicembre 2007.
La performance dei Servizi Dati (+11,1% a 64,5 milioni di euro), conferma la netta ripresa dell’attività osservata nel 1o trimestre. Questa crescita attesta l’eccellente copertura dei satelliti Eutelsat e il dinamismo commerciale del Gruppo, in particolare nei mercati della connessione alla dorsale Internet e dell’interconnessione delle reti d’impresa e delle reti GSM (GSM Backhaul), in forte crescita in Africa, Medio Oriente e Asia centrale.  

I Servizi a Valore Aggiunto (+16,8% a 19,8 milioni di euro) continuano a svilupparsi a ritmo sostenuto, in particolare i servizi di accesso Internet a banda larga D-STAR™[2], e TOOWAY™[3] che sono passati da 29,7% a 15,2 milioni di euro:
  • La base di terminali D-STAR™ installati, dedicati ai professionisti e alle collettività locali si è ampliata grazie a 1.843 terminali supplementari (+23,4%). Questo aumento ha riguardato tutti i mercati del Gruppo: Africa (+25% con 735 nuovi terminali), Medio Oriente (+25% con 447 nuovi terminali) e Europa (+22% con 633 nuovi terminali);
  • Allo stesso tempo, il Gruppo ha continuato lo sviluppo commerciale del servizio TOOWAY™ per l’utente finale. Questo servizio, distribuito da 26 partner in 18 paesi europei, è stato selezionato nel corso del semestre da Fastweb, il secondo operatore di telecomunicazioni fisse in Italia, per estendere la copertura della sua offerta a banda larga a tutto il territorio italiano;
  • La SNCF ha confermato l’estensione della fornitura di una soluzione di accesso Internet a tutta la rete del TGV Est (52 convogli) attraverso le risorse satellitari di Eutelsat.
 
SERVIZI MULTIUSO (7,7% delle entrate): aumento significativo

Le entrate dei Servizi Multiuso hanno registrato una crescita sostanziale (+18,4%[4] a 34,9 milioni di euro). Oltre all’aumento del tasso di cambio del dollaro rispetto all’euro, questa notevole evoluzione risulta principalmente dalla firma di nuovi contratti di noleggio di capacità e dal rinnovo di alcuni contratti che sarebbero giunti alla scadenza nella prima metà 2008-2009.

Altre entrate 
Le altre entrate sono passate da 2,1 milioni di euro a 7,7 milioni di euro, anche per un leggero aumento dell’attività legata a progetti di Ricerca e Sviluppo.
L’evoluzione del portafoglio ordini rispetto al 30 giugno 2008 riflette il rinnovo e l’aumento di contratti di capacità a lungo termine nel corso dello scorso semestre. Il portafoglio ordini rappresenta così 3,8 anni di entrate con una vita residua media dei contratti di 8 anni, che assicura al Gruppo il mantenimento di un’eccezionale visibilità a lungo termine sia sul fatturato che sui flussi di tesoreria operativa.

Aumento del 14,5% del numero di transponder noleggiati
Al 31 dicembre 2008, il Gruppo noleggiava 488 transponder (cioè 61 transponder in più rispetto al 31 dicembre 2007), con un tasso di sfruttamento della flotta eccezionalmente alto (oltre il 97%[5]).

Il riposizionamento a 9°Est del satellite HOT BIRD™ 7A (EUROBIRD™ 9A) che sarà liberato dalla sua missione a 13°Est grazie all’entrata in servizio del satellite HOT BIRD™ 9, il 17 febbraio, e l’arrivo previsto di nuovi satelliti entro la fine dell’esercizio finanziario, dovrebbe aumentare notevolmente le risorse in orbita del Gruppo ed accompagnare la crescita dei mercati in espansione.  

Entrata in servizio di HOT BIRD™ 9 a 13°Est

Lanciato il 20 dicembre 2008, questo satellite ha completato con successo la fase di test in orbita. La sua entrata in servizio a 13°Est, il 17 febbraio, ha consolidato il livello di sicurezza di questa posizione orbitale premium.
Reimpiego del satellite HOT BIRD™ 7A a 9° Est

In seguito all’entrata in servizio del satellite HOT BIRD™ 9 a 13°Est, il satellite HOT BIRD™ 7A sarà reimpiegato nella posizione orbitale 9°Est con il nome di EUROBIRD™ 9° entro la fine di febbraio. Il numero di transponder operativi di questa nuova posizione orbitale di trasmissione passerà così a 38 (+18).

Per l’anno 2009, il Gruppo prevede il calendario seguente:

  • il 12 febbraio: lancio del satellite HOT BIRD™ 10. La sua principale missione consisterà nel perfezionare la completa sicurezza della posizione orbitale HOT BIRD™. All’inizio, il satellite HOT BIRD™ 10 sarà localizzato nella posizione 7° Ovest dove sostituirà l’ATLANTIC BIRD™ 4e aumenterà da 15 a 26 il numero di trasponder operativi in questa posizione per trasmettere nel Medio Oriente;
  • il 28 marzo: lancio di W2A che sostituirà W1 e raddoppierà le risorse attualmente impiegate a 10°Est. W2A introdurrà anche il primo carico utile europeo in banda S per Solaris Mobile;
  • a metà 2009: lancio di W7 che sostituirà SESAT 1 a 36°Est e triplicherà le risorse di trasmissione del Gruppo in Russia e nell’Africa subsahariana.
Nuova missione per W3B a 16°Est

Concepito per garantire una continuità di servizio in caso di insuccesso al lancio dei satelliti W2M, W2A o W7, W3B raggiungerà i 16° Est dopo il lancio previsto per metà 2010. Infatti, tenuto conto delle attuali circostanze, il Gruppo ha deciso che W2M non sarà integrato nella sua flotta in seguito a un’importante anomalia

Acquisto del satellite ATLANTIC BIRD™ 4-R in corso di finalizzazione.

Il Gruppo è in trattativa per l’acquisto di ATLANTIC BIRD™ 4-R. Questo satellite avrà il compito di sostituire l’HOT BIRD™ 10 a 7° Ovest per rinnovare ed estendere, grazie a 50 transponder in banda Ku, le risorse operative di questa posizione orbitale chiave per la trasmissione in Medio Oriente. Il lancio di questo satellite è previsto per metà 2011. È opportuno ricordare che l’investimento relativo a questo programma è incluso negli obiettivi di spese di investimento per il periodo 2008-2011

Ultimi Video

Palinsesti TV