«Julieta» di Pedro Almodóvar in prima visione su Premium Cinema HD

«Julieta» di Pedro Almodóvar in prima visione su Premium Cinema HD

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

P
Premium Mediaset
  giovedì, 03 agosto 2017
 06:00

«Julieta» di Pedro Almodóvar in prima visione su Premium Cinema HD«Julieta» è la proposta in prima visione TV assoluta di Premium Cinema HD per il prime-time di giovedì 3 agosto. L’opera, la più intimista di Pedro Almodóvar, racconta i sensi di colpa di una madre e la forza dell’amore. Presentato al Festival di Cannes nel 2016 e candidato alla Palma d’Oro, il film è ispirato a tre racconti (Fatalità, Fra poco, Silenzio, inclusi nella raccolta In fuga) di Alice Munro (Premio Nobel per la Letteratura 2013). Nel cast, brillano Emma Suàrez, Adriana Ugarte, Blanca Parés e Rossy de Palma.

Con questa pellicola, il regista Premio Oscar per il Miglior film straniero con il dramedy «Tutto su mia madre» torna così a parlare di un tema a lui molto caro, quello dell’universo femminile. Ma - come ha scritto Paolo Mereghetti sul Corriere della Sera - «questa volta il regista spagnolo cambia radicalmente stile e messa in scena (…). È sì l’ennesimo ritratto femminile del regista, ma questa volta più trattenuto, amaro, doloroso».

Il lungometraggio narra la vita di Julieta, decisa a lasciare la Spagna insieme al suo passato, irrisolto, tormentato e bisognoso di perdono, proprio come lei. Ma l’incontro fortuito con un’amica della figlia Antía - che ha fatto perdere le sue tracce all’età di 18 anni - la fa ripiombare nel buio dei ricordi. Julieta inizia a scrivere un diario dove ripercorre la sua vita, dal concepimento della bambina, avvenuto su un treno con un pescatore appena conosciuto, Xoan, al giorno in cui Antía inspiegabilmente l’abbandona…

Dal giorno successivo alla messa in onda, “Julieta” è disponibile su Premium Play, il servizio on demand di Premium. Il ricco catalogo di Premium Play propone oltre 9.000 titoli tra film, serie, programmi sportivi e tanto altro da vedere direttamente sulla tua TV, Smartphone, tablet o PC, anche in HD e in lingua originale. Tutte le info sui dispositivi abilitati su mediasetpremium.it.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI CON CINEMA ANTEPRIMA - L’appuntamento con i grandi film in prima visione alle 21.15, continua il giovedì su Premium Cinema HD e il venerdì su Premium Cinema +24.

  • GIO 10 agosto ZACK & MIRI – AMORE A PRIMO SESSO (1° TV) di Kevin Smith con Seth Rogen, Elizabeth Banks, Traci Lords, Jason Mewes, Ricky Mabe.
    Zack e Miri sono amici di vecchia data. Sommersi dai debiti, decidono di risolvere i loro problemi economici girando un film porno. Una volta organizzato tutto e giunti all'inizio delle riprese, i due si rendono conto, però, che forse il loro rapporto è più di un'amicizia. Il regista Kevin Smith racconta di essere andato di persona a casa di Seth Rogen per fargli leggere il copione. L’attore rimase così divertito dalla sceneggiatura, tanto da dichiarare che fino a quel momento nessun copione lo aveva mai fatto ridere tanto. Accettò la parte, suggerendo al regista anche il nome della sua co-protagonista: Elizabeth Banks, con la quale aveva già lavorato qualche anno prima in 40 anni vergine (2005).

  • GIO 17 agosto ASSOLO (1° TV ASSOLUTA) di Laura Morante con Laura Morante, Piera Degli Esposti, Francesco Pannofino, Lambert Wilson, Marco Giallini, Angela Finocchiaro, Gigio Alberti, Carolina Crescentini.
    La vita, i figli ormai adulti, gli ex mariti e le insicurezze di Flavia, una donna di mezza età, apparentemente fragile, appassionata di tango, narrate attraverso gli incontri con la psicologa, il suo fertile mondo onirico e l’eterna lotta per ottenere la patente di guida, metafora della paura di suonare la propria partitura nella sinfonia della vita. “Vorrei vivere a Paperopoli, solo zii, nipoti e una nonna che prepara la torta di mele”. Seconda volta dietro la macchina da presa per Laura Morante con una pellicola agrodolce che ricorda il Nanni Moretti più autobiografico o il cinico Woody Allen di Harry a pezzi. La corale partecipazione di tanti navigati protagonisti della commedia italiana rende il film, potenzialmente solo intimista, frizzante e leggero.

  • GIO 24 agosto SING (1° TV ASSOLUTA) di Garth Jennings e Christophe Lourdelet con le voci originali di Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Tori Kelly, Scarlett Johansson, Seth MacFarlane.
    In una società interamente popolata da animali, Buster Moon, un koala dall’ottimismo contagioso, decide di organizzare un talent-show per salvare dai debiti il suo teatro. Qui, si incrociano i destini dei cinque protagonisti, ognuno con una storia diversa: Rosita è un’indaffarata madre di 25 piccoli, Jhonny il sensibile figlio di un gangster, Ash una porcospina dall’animo punk, Meena un’elefantessa molto timida e infine Mike topino ambizioso che suona il sax. Grazie alla musica le loro vite non saranno più quelle di prima… Il film raccoglie oltre 85 hit, dagli anni 40’ al 2016. In particolare, alcuni pezzi sono un omaggio ai celeberrimi artisti scomparsi nel 2016: "Wake Me Up Before You Go-Go" di George Michael, "Hallelujah" di Leonard Cohen e "Under Pressure" in ricordo di David Bowie. Le maschere usate dalla gang di Big Daddy per celare la propria identità, riprendono i tratti di Snowball nel film Pets - Vita da animali.

  • GIO 31 agosto LIGHTS OUT – TERRORE NEL BUIO (1°TV ASSOLUTA) di David F. Sandberg con Teresa Palmer, Gabriel Bateman, Maria Bello, Billy Burke, Emily Alyn Lind.
    Una creatura maligna e misteriosa, ogni qualvolta si spegne la luce, perseguita il piccolo Martin e gli impedisce di dormire la notte. Sua madre è vittima di una grave forma di depressione, così Martin chiede aiuto alla sorella Rebecca e con lei tenterà di sconfiggere l'oscura presenza, scoprendo che il male si nasconde dentro di noi. La sceneggiatura è ispirata all’omonimo cortometraggio dello stesso Sandberg che, nel 2013, gli è valsa una pioggia di riconoscimenti, tra cui il premio per la Miglior regia ai Worldwide Horror Film Challenge. Dopo questo successo, Sandberg si guadagna il titolo di nuova promessa del genere horror, tanto che James Wan (regista di The Conjuring e del suo seguito, The Conjuring – Il caso Enfield) ha pensato subito di produrre a Sandberg un'estensione di quel corto.

Ultimi Palinsesti