La Rai pianifica l'evoluzione dei suoi canali in HD sulla piattaforma gratuita Tivùsat

La Rai pianifica l'evoluzione dei suoi canali in HD sulla piattaforma gratuita Tivùsat

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Satellite / Estero
  lunedì, 19 ottobre 2015
 18:00

La Rai pianifica l'evoluzione dei suoi canali in HD sulla piattaforma gratuita TivùsatCome segnalato già da venerdì in anteprima solo dal nostro Digital-Forum e riportato solamente oggi in seconda battuta da altre fonti del settore come ad esempio Dday, lo scorso venerdì nell'ambito di All Digital Smart Building a Bologna, si è svolto il 4° Meeting per installatori Tivùsat. Tra i tanti interventi che hanno riguardato l'evoluzione della piattaforma gratuita satellite , ha destato scalpore tra gli addetti ai lavori l'intervento del nuovo responsabile della struttura sate della Rai, Ing. Daniele Rascio che ha preannunciato quale è al momento il previsto piano di sviluppo dei canali della Tv di Stato sul satellite.

  1. Dopo il lancio avvenuto nello scorso settembre di Rai Sport 1 HD (che è andato ad aggiungere ai già presenti Rai 1 HD, Rai 2 HD, Rai 3 HD) nel prossimo gennaio i canali saliranno a 7 con la trasmissione in Alta Definizione anche di Rai 4, Rai Movie e Rai Premium. Per far questo verrà attivata una frequenza satellitare Rai in Dvb-S2 8PSK SR 29900 FEC 3/4

  2. Il secondo step avverrà in coincidenza dei Giochi Olimpici di Rio, quando la Rai dedicherà almeno 3 canali in HD alla trasmissione delle Olimpiadi: Rai 2 HD, Rai Sport 1 HD e Rai Sport 2 HD ovvero un canale temporaneo che verrà acceso solo per l’occasione per garantire la trasmissione di più eventi.

  3. Quando la fiamma olimpica si sarà spenta dal braciere dello Stadio Olimpico di Rio termiranno ufficialmente le trasmissioni di Rai Sport 2 per lasciare spazio alla nascita di Rai 5 HD, Rai News 24 HD, Rai Yoyo HD e Rai Gulp HD.

  4. Tra la fine del 2016 e l'inizio del 2017 sarà poi la volta dell'introduzione di un canale in Ultra Alta Definizione (in formato HEVC) visibile in forma sperimentale per tutti coloro che  hanno un TV Ultra HD di ultima generazione con tuner sat compatibile HEVC.

Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

La Rai pianifica l'evoluzione dei suoi canali in HD sulla piattaforma gratuita Tivùsat

Ultimi Palinsesti