Sky aderisce al programma «Lavoro Carcerario» del Ministero della Giustizia

Sky aderisce al programma «Lavoro Carcerario» del Ministero della Giustizia

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  venerdì, 24 giugno 2022
 16:30

Sky aderisce al programma «Lavoro Carcerario» promosso dal Ministero della Giustizia, in collaborazione con il Ministro per l’innovazione tecnologica e la transizione digitale, che si pone l’obiettivo di contribuire al miglioramento delle condizioni di vita dei detenuti, di aumentarne le opportunità professionali future nei settori Tlc e Ict, favorendone il reinserimento sociale.

La partecipazione di Sky a questo progetto interministeriale prevede di coinvolgere i detenuti nell’attività di ricondizionamento e re-packaging degli apparati terminali di rete, come modem e router, restituiti dai clienti Sky Wifi in caso di cessazione o di upgrade tecnologico.

Il coinvolgimento dei detenuti prevede un periodo di formazione, che permetterà loro di acquisire nuove skills, necessarie allo svolgimento dell’attività ma anche spendibili nel mondo del lavoro per possibili impieghi futuri.

Andrea Duilio, Amministratore Delegato di Sky Italia, ha commentato:

«Abbiamo aderito con grande entusiasmo a questo importante progetto interministeriale che sentiamo particolarmente vicino ai nostri valori aziendali. Questa iniziativa ci permette di sviluppare il nostro impegno sociale in un nuovo ambito e di contribuire concretamente a rendere le nostre comunità più inclusive, fornendo ai detenuti una formazione che possa contribuire al loro reinserimento nella società.»

L’attività di Sky prenderà il via nell’area di Milano, e verrà valutata sia l’estensione del progetto in altre strutture carcerarie del Paese che il coinvolgimento i detenuti nello svolgimento di ulteriori attività.

Ultimi Palinsesti