Tra il décolleté di Ilaria e il treno di Piccinini

News inserita da:

Fonte: Tuttosport

S
Sport
  mercoledì, 25 luglio 2007
 00:00

Tra conferme e novità sono in via di definizione i palinsesti Rai, Mediaset, Sky e La 7 per il cam­pionato 2007- 2008.

Non sarà sol­tanto il tris vincente Capello-Sac­chi-Lippi a scendere in campo ( questa volta televisivo) nella sta­gione al via tra un mese.

ReteAl timone della più longeva trasmissione del­la Rai,
La Domenica Sportiva, ar­riva Massimo De Luca, il diretto­re di Rai Sport, in un clima di mo­derato entusiasmo della direzione di viale Mazzini, della redazione e del cdr. A De Luca, che sostituirà nella conduzione Jacopo Volpi, il difficile compito di portare avanti l’eredità positiva registrata dal programma lo scorso anno.

Pre­senza femminile al fianco di De Lu­ca, Paola
Ferrari, già protagonista di 90 ° minuto. Confermati come compagni di viaggio i già noti Teo Teocoli e l’ex arbitro Daniele Tom­bolini.

In dubbio, legato alla pre­senza o meno di Fabio
Capello, il trio di ex calciatori Tardelli- Dos­sena- Collovati. Tra calcio e spet­tacolo, a Super Simo, al secolo Si­mona Ventura, rimane Quelli che il calcio, con l’ironia trascinante di Gene Gnocchi.

A trascinare, secondo i vertici di Mediaset, la prossima stagione sportiva ci penserà il ritorno della Juve in A. Il palinsesto della co­razzata di
Berlusconi punta sui telespettatori bianconeri, di nuovo attirati dal ritorno della loro squa­dra nella massima serie.

Program­ma di punta di Italia Uno, la rete sportiva Mediaset, rimarrà
Con­trocampo ultimo minuto, la dome­nica alle 18.10, della squadra or­mai collaudata formata dal padro­ne di casa Sandro Piccinini, la bel­lissima Elisabetta Canalis, Giam­piero  Mughini con i suoi occhiali sgargianti, le sue giacche colorate e il suo giudizio pungente, Graziano Cesari, il primo arbitro ad inter­venire in diretta ai microfoni di un programma tv il 24 marzo 2002 e Paolo Ziliani con le sue temutissi­me pagelle.

Alle 22.30
Controcampo diritto di replica che sarà condotto nuova­mente  da Alberto Brandi. Al suo fianco mancherà Federica Fonta­na in attesa di un bebè.  La sua so­stituta sarà una figura nuova, fre­sca. Smentita la voce di una possi­bile presenza di Alena Seredova,  anche lei in dolce attesa. Il com­mento tecnico, con un occhio inte­ressato alla moviola, sarà affidato, come nella stagione passata, a Pao­lo  Casarin e Matteo Dotto. Per quest’anno non sono previsti ospi­ti fissi e non ci sarà il comico Enri­co Bertolino.

Il sabato sera e la do­menica
all’ora di pranzo, l’appun­tamento è con Guida al campiona­to, condotta dal solo Mino Taveri nell’edizione delle 23 del sabato, dedicata prettamente al calcio, mentre il giornalista sarà affian­cato da Maurizio Mosca e da un team di intrattenimento in quella di domenica alle 13.

Mediaset va­luterà con particolare cautela i ri­sultati della stagione a venire, l’ul­tima del contratto per i diritti in chiaro, costati la cifra vertiginosa di 61 milioni di euro l’anno, per ca­pire
se riprenderli o meno in futu­ro.

Sky presenterà il suo palinsesto sportivo solo nel mese di agosto. La piattaforma digitale satellitare ha un nuovo direttore, Andrea
Zap­pia,  ed è ancora in una fase per co­sì dire esplorativa.

Una certezza sarà sicuramente
Sky calcio show, condotto da Ilaria D’Amico, donna ufficiale del pallone italiano, famo­sa anche oltre Manica per la sua bravura, ma pure per i suoi tubini neri mozzafiato, come si legge nel contestatissimo articolo di Adrian Michaels, “ Naked ambition”, ap­parso sull’inserto culturale del Fi­nancial Times del 14 luglio scorso.

La 7 affida la sua trasmissione sportiva trainante del lunedì sera,
Le partite non finiscono mai, a Cri­stina  Fantoni, fresca conduttrice fino all’anno scorso al fianco di Darwin Pastorin, direttore della sezione sportiva dell’emittente, che per la prossima stagione guiderà il programma da dietro le quinte.

Tanto entusiasmo nella squadra che punta su un nuovo studio, un pubblico molto partecipativo e vol­ti nuovi. Tra le certezze l’ex ct del­la Under 21 Claudio
Gentile e il critico anti- juventino per eccellen­za Aldo Agroppi. Sarà solo saltua­rio l’intervento di Gianluigi  Buffon, mentre non ci sarà Zibi  Boniek, commentatore fisso della scorsa stagione, alla finestra in at­tesa di nuove proposte. Vicino alla Fantoni, La 7 cerca una figura del mondo dello spettacolo, un colpo a sorpresa per il salto definitivo.

FAB. ARG.
per "TuttoSport"

Ultimi Video

Palinsesti TV