Schermaglie - Chiamatelo FantAntonio, ora sa anche comunicare

News inserita da:

Fonte: La Repubblica

S
Sport
  lunedì, 18 febbraio 2008
 00:00

CassanoFantantonio Cassano si presenta a Sky e immediatamente svela che lui va volentieri a quei microfoni perché dall'altra parte c'è Ilaria D'Amico («Sono qui per farmi intervistare da lei»). Mauro infierisce subito: «E io che pensavo che ci venivi per le domande di Sconcerti».

*** La trasformazione dell'ex-reprobo barese è in effetti impressionante. A un certo punto lo ammette anche lui e come lo ammette: «Sono diventato bravo anche nella comunicazione».

*** Il famoso - e piuttosto irripetibile-supersabato calcistico ha registrato dati d'ascolto che Sky sbandiera volentieri. Quasi 800mila spettatori per l'Inter alle 16 - 6,7 di share - 700mila per il Milan - 4,23 - e poi il botto serale di Juve-Roma con 1.700mila e il 7 per cento.

*** Sabato sera, Spalletti arriva mesto ai microfoni di Sky nel dopopartita. Il clima malinconico gli suggerisce una gran definizione e dice che la sua Roma era "rugginosa". Siamo dalle parti della poesia, come per il grande russo Sergej Esenin: "Amo molto la patria/anche con la sua tristezza di salice rugginoso", resa poi in canzone da Branduardi ("Voglio bene alla patria/benché afflitta di tronchi rugginosi"). Avendo appena incontrato la Juve, tocca citare anche il Gobbo rugginoso, uccello del Mediterraneo purtroppo pressoché estinto.

*** Nicola Legrottaglie viene tartassato a ogni microfono sulle sue scelte di castità, quelle che dai più vengono recepite come una sorta di schiaffo alla miseria. Sabato sera Vialli ha cercato con gran classe di metterlo sull'avviso: «Nicola, fai quello che vuoi, s'intende, ma sappi che fuori le ragazze sono impazienti, non aspettano, vogliono provare...».

*** Sul tema "come siamo noi del calcio", resterà negli annali la performance di Silvio Baldini l'altra domenica alla Ds: Teocoli gli fa' notare che il ricciolo che ha sulla fronte sembra un tirabaci. Baldini rimane basito, chiede cosa vuol dire, glielo spiegano e lui sospira di sollievo: «No, è che temevo fosse una cosa da omosessuali».

*** Sempre più o meno in tema, Camila Morais, la brasiliana di Guida al Campionato, si sta chiedendo da sabato sera perché nessuno abbia notato che nell'occasione indossava per la prima volta gli occhiali.

*** «Siena gioca talmente bene che piace sia al sacro che al profano: ossia chi è molto competente di basket e chi non lo è». (Franco Casalini, AJ Milano-Mps Siena, Sky Sport).

Ultimi Video

Palinsesti TV