Visti in tv (Il Mattino) - Il lungo spot della Ventura per lanciare X Factor

News inserita da:

Fonte: Il Mattino

S
Sport
  lunedì, 12 gennaio 2009
 00:00
Diciamoci la verità: non se ne poteva più. Troppo lunga la sosta di campionato e, alla fine, ci mancava perfino il «ahhh, come gioca Del Piero» di Maurizio Mosca.
 
FETICISMO - Per fortuna non sono mancate le grandi partite della Premier League e della Liga spagnola. E la battuta di inizio anno appartiene al telecronista Sky Marco Foroni durante Real Madrid-Villareal: «Il sinistro di Robben è il più eccitante del calcio mondiale». Merito del gran gol dell'olandese.
 
SCAMBIO - «Quaresma, Quaresma, Quaresma. Il tiro è fuori». L'azione è bella, si è svegliato il
portoghese dell'Inter? No, si tratta di un errore di identificazione del telecronista di Sky Maurizio Compagnoni, a campo inverso. Il giocatore è Acquafresca del Cagliari, in un futuro ormai prossimo attaccante dell'Inter.
 
SPOT - Ricomincia anche Simona Ventura, biondissima, e con una nuova missione per «Quelli che il calcio...»: fare da apripista e lanciare «X Factor 2» proprio come aveva fatto per «L'Isola dei famosi», insomma, la Simo conduttrice la domenica pomeriggio di un lungo spot più che di una storica trasmissione di Raidue.
 
BIPARTISAN - «Sono di destra, ma anche di sinistra». Cosa non si direbbe per scansare le polemiche. Parole della Ventura per ovviare a uno svarione linguistico sul superamento degli attuali problemi dell'opposizione. Ma, come suggerisce la voce del Comitato, ovvero Nicola Savino, «lei vota Dolce e Gabbana». Come Victoria Beckham, che potrebbe essere sua ospite a «X Factor 2».
 
CASTA - Clemente Mastella, sempre più a suo agio nei panni dell'inviato di «Quelli che...», al suo fianco non ha le gemelline De Vivo (vox populi: e stavolta il Napoli ha vinto...) e rimbecca Biscardi, inviato a Torino: «È un privilegiato, ho visto come lo trattate. Nell'intervallo, è stato anche pettinato. È lui la vera casta».
 
PARAGONE - Altafini commentando in diretta il gol su punizione di Del Piero: «E' come la finta di Garrincha, tutti sapevano come la faceva ma non riuscivano a fermarlo. Tutti sanno come tira Del Piero, lui riesce sempre a segnare».
 
PRESIDENTE - Massimo Mauro lanciato sul mercato. Prima suggerisce a Pazzini di non puntare sul Bologna ma su una grande, se proprio vuole lasciare la Fiorentina. Poi svela: «Se divento presidente del Real Madrid prendo Zenga come allenatore». Visionario.
 
Antonio Sacco
per "Il Mattino"

Ultimi Video

Palinsesti TV