30a giornata di Serie A:  Calcio Day (in tv su SKY, Mediaset Premium e Dahlia)

30a giornata di Serie A: Calcio Day (in tv su SKY, Mediaset Premium e Dahlia)

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  domenica, 05 aprile 2009
 00:00
Sarà una domenica di calcio sicuramente indimenticabile quella che ci apprestiamo a vivere quest'oggi con match uno dietro l'altro senza soluzione di continuità. Qualcuno  l'ha chiamato  a giusta ragione Calcio Day e non possiamo che dargli ragione e seguirlo interamente. La maratona comincia alle 13 con Atalanta Fiorentina per concludersi quasi alle 23 con il fischio finale di Milan Lecce l'ultimo dei due posticipi in programma.

Il pretesto per la creazione del Calcio Day nasce in considerazione del fatto che in tutte le partite previste per oggi sono coinvolte squadre con almeno un calciatore convocato da una nazionale extraeuropea che è stato impegnato nelle qualificazioni mondiali il 31 marzo e il 1 aprile scorso, soprattutto in Sud America, con conseguenti problemi legati al rientro di tali calciatori da lunghe trasferte transoceaniche ma può a ragion veduta essere considerato un banco di prova interessante anche per le tv (SKY, Mediaset Premium e Dahlia) che settimanalmente trasmettono le partite del campionato di calcio di Serie A. 

ATALANTA - FIORENTINA (ore 13) - andata 1-2

Nell'inedito orario di pranzo (esiste in realtà un precedente datato Gennaio 2000 tra Parma e Juventus) si disputa il match dell'Atleti Azzurri d'Italia tra l'Atalanta e una Fiorentina vogliosa di punti per restare in alto in classifica. 

Atalanta in emergenza per la partita di domani contro la Fiorentina. I nerazzurri saranno privi di almeno cinque titolari: Manfredini, Cigarini, Guarente, Ferreira Pinto e anche Doni non ha recuperato. "Starà ancora fermo - dice il tecnico orobico Gigi Del Neri - spero di recuperarlo per la trasferta di Napoli". Anche Floccari è in forte dubbio. "Ha accusato qualche fastidio durante la rifinitura, valuteremo se schierarlo. Garics, invece, ha recuperato e riprenderà regolarmente il suo posto".

"L'assenza di Mutu? All'andata non c'era, eppure non ebbero difficoltà a batterci
- osserva Del Neri -. Mancheranno Kroldrup e Jorgensen, davanti però Jovetic non è un giocatore qualsiasi. E' una squadra di qualità, le assenze peseranno molto di più per noi. Ma venderemo cara la pelle, perchè vogliamo uscire vincitori. Come sempre".

«Abbiamo defezioni importanti anche noi e l'Atalanta non è l'avversario più facile ma resto fiducioso perché chi è rimasto a Firenze in questi giorni ha lavorato molto bene - ha detto Prandelli -. Quindi siamo pronti per giocare una partita aperta, mi aspetto una Fiorentina compatta, equilibrata, coraggiosa, senza patemi. Sono sicuro che saremo protagonisti nella lotta per il quarto posto fino alla fine».

Ma ora incombe la gara con l'Atalanta con inizio, insolito, alle 13: «Giocare a quell'ora è un falso problema - ha detto Prandelli - l'unico inconveniente è che devi alzarti un po’ prima, verso le 8.30 e mangiare la pasta prima del solito. Per il resto non cambia nulla».

Le statistiche del match:  Quella di oggi sarà la 47esima sfida di Serie A fra Atalanta e Fiorentina a Bergamo. Fino ad oggi il risultato più ricorrente è stato il segno di pareggio, andato in scena in ben 20 occasioni. Le vittorie per i padroni di casa ammontano a 17, mentre per gli ospiti a 9.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

Atalanta @Digital-SatATALANTA (4-4-1-1): 1 Consigli , 27 Capelli , 2 Talamonti , 13 Peluso , 6 Bellini , 34 Defendi , 55 Parravicini , 15 De Ascentis , 22 Padoin , 20 Valdes , 33 Floccari (91 Colombi , 28 Legrenzi , 26 Pellegrino , 8 Garics , 18 Villanova , 9 Plasmati , 99 Zaza) All. Del Neri

Fiorentina @Digital-SatFIORENTINA (4-4-2): 1 Frey , 21 Comotto , 3 Dainelli , 14 Zauri , 23 Pasqual , 22 Kuzmanovic , 4 Donadel , 18 Montolivo , 7 Semioli , 11 Gilardino , 8 Jovetic (13 Storari , 15 Mazuch , 41 Tagliani , 30 Almiron , 6 Vargas , 35 Diakhate , 32 Bonazzoli ) All. Prandelli

ARBITRO
: Trefoloni (Siena)

JUVENTUS - CHIEVO (ore 15) - andata 0-2

Non appena fischiato il termine del match a Bergamo, saranno già pronte a fare il loro ingresso sul terreno di gioco le 14 squadre che giocano alle ore 15. Il match di cartello pomeridiano è allo stadio Olimpico di Torino tra la Juventus che vuole continuare a rimanere attaccata il più possibile all'Inter in vista dello scontro diretto e il Chievo che per adesso fuori dalla zona pericolosa della graduatoria non ha alcuna intenzione di rientrarvi.

"Ci devono essere tutte le condizioni favorevoli per battere l'Inter. Ma adesso e' riduttivo pensare solo a questa partita: se battiamo l'Inter e' perdiamo le altre otto, credete che i nostri tifosi saranno contenti? E' umano voler raggiungere chi ti sta davanti, la Juve e' una squadra molto competitiva pero' non pensiamo solo a quel match. Da affrontare prima c'è il Chievo una squadra che sta giocando bene, molto compatta.

Ricorda Ranieri: "Gia' ci diedero del filo da torcere all'andata e sara' difficile anche domani. Dovremo essere determinati e svelti perche' sicuramente ci metteranno in difficolta'. Di Carlo ha sicuramente meno nazionali affatticati di noi, ma la qualita' tra le due squadre e' diversa e mi auguro venga fuori".

L'allenatore del Chievo Mimmo Di Carlo non parte sconfitto alla vigilia della partita dei veronesi in casa della Juve, seconda forza del campionato: "Sappiamo che la Juve è fortissima e che non vuole mollare l'Inter. Ma è vero anche che il Chievo ha bisogno di punti. Possiamo e dobbiamo giocarcela". 

"E' vero, sei punti di vantaggio dalla zona salvezza non sono pochi, ma non abbiamo fatto ancora niente - spiega Di Carlo -. L'ho detto e lo ripeto. Abbiamo lavorato sodo per recuperare lo svantaggio, non ci siamo mai fermati. Non guardiamo la classifica, l'obiettivo si conquista alla fine, con l'ultima gara della stagione, quella a Napoli, sarà dura - aggiunge Di Carlo - ma intanto andiamo là con tutte le nostre armi e il nostro carattere, cercando di essere concreti e cinici al massimo. Possiamo e dobbiamo giocarcela

Le statistiche del match: Nei 6 precedenti ufficiali disputati tra le due squadre a Torino, il Chievo non ha mai vinto: in bilancio 5 successi bianconeri (ultimo 1-0, nella serie A 2005/06) e 1 pareggio (0-0, nella coppa Italia 1994/95). Ampliando l'analisi a tutte le 13 gare ufficiali disputate in assoluto tra le due squadre, dunque incluse quelle giocate a Verona, l'esito non cambia: il Chievo non ha mai vinto ed il bilancio globale vede 11 successi bianconeri e 2 pareggi.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

Juventus @Digital-SatJUVENTUS (4-4-2): 1 Buffon , 5 Zebina , 4 Mellberg , 3 Chiellini , 28 Molinaro , 7 Salihamidzic , 19 Marchisio , 11 Nedved , 20 Giovinco , 9 Iaquinta , 10 Del Piero (12 Chimenti , 21 Grygera , 29 De Ceglie , 18 Poulsen , 16 Camoranesi , 30 Tiago , 17 Trezeguet) All. Ranieri

Chievo Verona @Digital-SatCHIEVO (4-3-1-2): 28 Sorrentino , 83 Sardo , 2 Morero , 33 Yepes , 4 Mantovani , 10 Luciano , 16 Rigoni , 7 Marcolini , 66 Pinzi , 31 Pellissier , 23 Bogdani (18 Squizzi , 3 Scardina , 27 Malagò , 77 Italiano , 15 Colucci , 97 Langella , 79 Esposito) All. Di Carlo

ARBITRO:  E’ il signor Paolo Mazzoleni della sezione di Bergamo l’arbitro che dirigerà la gara. Mazzoleni non ha mai diretto la Juventus in serie A, ma solo una volta nel campionato di serie B (29esima giornata, 19 marzo 2007, Juventus-Triestina 5-1). I precedenti con il Chievo invece sono sette (tre vittorie, due pareggi e due sconfitte). In serie A Mazzoleni ha diretto 33 partite in totale. Una curiosità: il 16 agosto 2006 ha diretto l’amichevole di Villar Perosa (Juventus-Piacenza 0-0). All'Olimpico, Mazzoleni sarà coadiuvato dagli assistenti Roberto Carrer e Roberto Iannello. Il quarto uomo sarà Carmine Russ

ROMA - BOLOGNA (ore 15) - andata 1-1

In casa con il Bologna per l'ultima spiaggia giallorossa. Ha le idee molto chiare Luciano Spalletti, che nasconde malamente il nervosismo tipico di chi sa di non poter piu' sbagliare. Lo fara' finalmente con qualche uomo in piu', visto che le due settimane di pausa gli hanno restituito diversi giocatori.

"Sicuramente la sosta ci ha fatto bene - attacca il tecnico giallorosso - perche' anche il turno passato avevamo molti squalificati, molti infortunati che stanno portando a termine la riabilitazione. Per cui abbiamo rimesso a disposizione delle pedine importanti, pero' poi il pericolo e' sempre dietro l'angolo e domani valuteremo bene Menez".

E' lo stesso Spalletti a parlare di ultima spiaggia per il match contro il Bologna. "Si', si puo dire anche cosi'. Massimo rispetto per il Bologna, ma noi dobbiamo assolutamente vincere la partita. Forse e' piu' pericolosa per noi, perche' anche il Bologna deve fare risultato.

"Ogni squadra ha il suo obiettivo e alla fine conta solo raggiungerlo. La salvezza è il nostro scudetto". Sinisa Mihajlovic chiede al suo Bologna di fare risultato all'Olimpico contro la Roma per compiere un passo importante per la salvezza. "Vinca il migliore? Speriamo di no... Scherzi a parte, la Roma è forte e lo sappiamo, ma non dobbiamo fasciarci la testa. Sarà difficile, ma sono fiducioso", dice il tecnico felsineo. "Restano nove partite è la più importante sarà sempre la prossima.

Le statistiche del match
: Alto numero di precedenti esistente tra queste due formazioni, ben 123. Il bilancio complessivo, pur se nel complesso equilibrato, è favorevole al Bologna, capace d’imporsi in 47 di queste 123 gare contro le 39 affermazioni dei capitolini. Sono di conseguenza 37 le volte in cui gli incontri si sono chiusi in parità.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

Roma @Digital-SatROMA (4-3-1-2): 32 Doni , 13 Motta , 5 Mexes , 2 Panucci , 17 Riise , 20 Perrotta , 16 De Rossi , 33 Brighi , 7 Pizarro , 10 Totti , 24 Menez (25 Artur , 21 Diamoutene , 15 Loria , 14 Filipe , 22 Tonetto , 19 Baptista , 23 Montella) All. Spalletti

Bologna @Digital-SatBOLOGNA (4-5-1): 1 Antonioli , 2 Zenoni , 18 Moras , 14 Terzi , 84 Belleri , 74 Lavecchia , 8 Mudingayi , 25 Mutarelli , 5 Volpi , 10 Bombardini, 9 Di Vaio (15 Colombo , 14 Castellini , 23 Lanna , 8 Mingazzini , 4 Amoroso , 13 Rodriguez , 41 Marazzina) All. Mihajlovic

ARBITRO:
Damato (Barletta)

LE ALTRE GARE DEL POMERIGGIO:

Completano il quadro delle sfide che si giocano alle ore 15: Cagliari - Catania (andata 1-2), Palermo - Torino (andata 0-1), Reggina - Genoa (andata 0-4), Sampdoria - Napoli (andata 0-2), Siena - Lazio (andata 0-3)

UDINESE - INTER (ore 19)- andata 0-1

Josè Mourinho tiene alta la tensione nel quartier generale dell'Inter alla vigilia della trasferta sul campo dell'Udinese. "Sappiamo che dobbiamo giocare una partita di qualità contro l'Udinese, non bisogna pensarci due volte per capire che sarà difficile - spiega il tecnico nerazzurro -. Contro l'Udinese giocheremo per un risultato. Contro il Palermo giocheremo per un risultato. Quando affronteremo la Juve, tra due settimane, magari avremo a disposizioni due risultati. E' normale che la Juve creda allo scudetto. Fino a quando la matematica lo consente, bisogna crederci".

La Serie A si rimette in moto dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali. "Ho sensazioni positive. Chi è rimasto qui ha lavorato molto bene, c'è un nucleo che giocherà. Questi giocatori hanno avuto 15 giorni per lavorare in tranquillità e concentrazione".

"Mi rendo conto che l'opinione pubblica guarda alla gara di Udine ma noi più che cercare di ridare interesse al campionato, vogliamo giocare per la nostra classifica". Lo afferma il tecnico dell'Udinese Pasquale Marino, alla vigilia della sfida al Friuli contro la capolista Inter. "Faremo il possibile per vincere, ben sapendo che l'affermazione ci darebbe quell'entusiasmo che è indispensabile per preparare a dovere la sfida di Coppa di giovedì a Brema", dice Marino. Ai bianconeri mancheranno numerosi titolari. "Chi andrà in campo ha mezzi per imporsi, per mettere in difficoltà l'Inter - spiega l'allenatore dell'Udinese - naturalmente per vincere. Io non sono in cerca di facili alibi, perchè so perfettamente che la nostra forza sta nel gruppo. Ci affidiamo all'entusiasmo, alla voglia di fare il risultato, al desiderio di competere ad armi pari anche con le più forti, come era successo contro la Juventus"

Le statistiche del match: Dei 71 incontri giocati in totale i nerazzurri ne hanno vinti 32, pareggiati 24 e persi soltanto 15. Prendendo invece in considerazione solo le 35 sfide disputate sul suolo friulano, il concetto non cambia. L’Inter infatti ne ha vinti 12 contro i 9 dei bianconeri, mentre il segno di pareggio, il più gettonato al Friuli, è uscito ben 14 volte.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

Udinese @Digital-SatUDINESE (4-3-3): 80 Belardi , 15 Isla , 2 Zapata , 19 Felipe , 26 Pasquale , 5 Obodo , 21 D'Agostino , 20 Asamoah , 7 Pepe , 27 Quagliarella , 83 Floro Flores (12 Koprivec , 18 Zimling , 88 Inler , 65 Sissoko , 9 Ighalo , 3 Vujadinovic , 99 Sala) All. Marino

Inter @Digital-SatINTER (4-3-1-2): 12 Julio Cesar , 4 Zanetti , 2 Cordoba , 26 Chivu , 39 Santon , 14 Vieira , 19 Cambiasso , 20 Muntari , 5 Stankovic , 45 Balotelli , 8 Ibrahimovic (1 Toldo , 24 Rivas , 25 Samuel , 6 Maxwell , 7 Figo , 9 Cruz , 18 Crespo) All. Mourinho

ARBITRO: Per Banti si tratta dell'esordio stagionale con i nerazzurri dopo i due precedenti della scorsa stagione (Inter-Udinese 26 agosto 2007, 1-1; Inter-Atalanta 24 novembre 2007, 2-1). Avrà come collaboratori Romagnoli e Nicoletti. Il quarto uomo sarà invece Romeo.

MILAN - LECCE (ore 21) - andata 1-1

Carlo Ancelotti, allenatore del Milan, così parla nel presentare la gara di San Siro contro il Lecce, la numero 300 complessiva del campionato 2008-2009:

"Dovremo sfruttare il periodo che ci attende in cui disputeremo tre partite su quattro in casa per consolidare il terzo posto in campionato. E’ un periodo importante perché più si andrà avanti e più le partite diventeranno delicate, dobbiamo cercare di incrementare il vantaggio sul quarto posto in classifica. Dovremo quindi vivere queste partite bene, facendo del nostro meglio. Senza infortuni avremmo fatto meglio in campionato, ma alcuni infortuni ci hanno fortemente penalizzato"

“Rispetto alla gara di andata a Lecce, si sono aggiunte molte difficoltà nel nostro cammino in campionato e l’inizio coincide proprio con quella partita. E’ stata una bella gara, una delle più belle tra quelle che abbiamo giocato in trasferta, adesso però siamo in una posizione di classifica diversa con anche obiettivi differenti. Viviamo altri momenti adesso, e li vogliamo vivere facendo del nostro meglio.”“

"Esordire in panchina contro i rossoneri, e in uno stadio di grandi tradizione come quello di Milano è troppo bello - racconta Cesare Pavese che sostituira lo squalificato De Canio - a parte questo aspetto, però, la cosa che a me preme di più, sarà il risultato finale. Fare punti a San Siro sarebbe importantissimo sia per la classifica che per il morale".

Nel piano preparato dai giallorossi non c'è però, ovviamente, solo come potersi proporre in avanti, ma anche come tentare di difendersi: "Bisogna limitare le potenzialità degli avversari attraverso il gioco di gruppo perché, se vai a giocare uno contro uno, contro i giocatori in forza al Milan, sei perdente in partenza; è la squadra che deve limitare i singoli avversari.

Le statistiche del match: -Nei 15 precedenti ufficiali a San Siro il bilancio vede 1 sola vittoria giallorossa (2-1, nella serie A 1997/98). Il Milan ha sempre segnato almeno una rete in ciascuna delle ultime 25 gare casalinghe ufficiali, per un totale di 51 gol all'attivo. L'ultimo digiuno interno rossonero risale al 4 marzo 2008: sconfitta per 0-2 contro l'Arsenal, in Champions League. Il Milan non subisce gol in gare interne di campionato dal 7 febbraio scorso quando impattò 1-1 contro la Reggina.

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLE SQUADRE:

Milan @Digital-SatMILAN (4-3-1-2): 1 Dida , 15 Zambrotta , 19 Favalli , 3 Maldini , 18 Jankulovski , 10 Seedorf , 21 Pirlo , 23 Ambrosini , 22 Kakà , 7 Pato , 9 Inzaghi (16 Kalac , 24 Senderos , 77 Antonini , 84 Flamini , 32 Beckham , 76 Shevchenko , 80 Ronaldinho) All. Ancelotti

LecceLECCE (4-4-1-1): 99 Benussi , 3 Polenghi , 16 Esposito , 14 Fabiano , 40 Giuliatto , 6 Angelo , 4 Edinho , 7 Zanchetta , 19 Ariatti , 10 Caserta , 90 Tiribocchi (1 Rosati , 23 Schiavi , 18 Giacomazzi , 8 Munari , 21 Ardito , 81 Papadopoulos , 11 Castillo) All. De Canio (squalificato, in panchina Pavese)

ARBITRO: Farina (Novi Ligure)

Per maggiori dettagli sui canali e sui telecronisti delle varie partite  vi rimando alle news pubblicate IN ANTEPRIMA sulle pagine di Digital-Sat.it, qui di seguito il riepilogo completo dei match odierni.

Sky Sport
 Sky Sport - Programma e telecronisti 30° Giornata e Diretta Gol

 
Premium Calcio 24
Mediaset Premium Calcio - Programma e telecronisti 30° Giornata
 

Dahlia Tv Calcio - Programma e telecronisti 30° Giornata


Domenica 5 Aprile 2009:

ore 13.00:

Atalanta vs Fiorentina - Bergamo, Atleti Azzurri d'Italia

Satellite:  Sky SuperCalcio, SKY Calcio 8 e Sky Sport HD 1
Digitale Terrestre: Dahlia 4 Calcio, Dahlia Sport, Mediaset Premium Calcio 24
In chiaro sul satellite: Telekanal Sport (40.0° Est)

ore 15.00:

Cagliari vs Catania - Cagliari, Sant'Elia

Satellite:
SKY Calcio 7 e SKY Sport 1
Digitale Terrestre: Dahlia 1 Calcio

Juventus vs Chievo - Torino, Stadio Olimpico
Satellite: SKY Calcio 1, SKY Sport 16:9 e SKY Sport HD2
Digitale Terrestre: Mediaset Diretta Calcio 1
In chiaro sul satellite: NTV Spor (42.0° Est) e OBN (4.0° West)

Palermo vs Torino - Palermo, Renzo Barbera

Satellite: SKY Calcio 6
Digitale Terrestre: Dahlia 3 Calcio

Reggina vs Genoa - Reggio Calabria, Oreste Granillo
Satellite: SKY Calcio 3
Digitale Terrestre
: Mediaset Premium Diretta Calcio 5

Roma vs Bologna - Roma, Olimpico

Satellite: SKY Calcio 4 e SKY Sport HD1
Digitale Terrestre
: Mediaset Premium Diretta Calcio 2

Sampdoria vs Napoli - Genova, Luigi Ferraris

Satellite: SKY Calcio 2
Digitale Terrestre: Dahlia 2 Calcio
In chiaro sul satellite: Mediaset Premium Diretta Calcio 3

Siena vs Lazio - Siena, A. Franchi - M. Paschi Arena
Satellite: SKY Calcio 5
Digitale Terrestre: Dahlia Sport e Mediaset Premium Diretta Calcio 4

ore 19.00:

Udinese vs Inter - Udine, Stadio Friuli

Satellite: SKY Calcio 1, SKY Sport 1, SKY Sport 16:9 e SKY Sport HD1
Digitale Terrestre: Dahlia 1 Calcio, Dahlia Sport, Mediaset Premium Calcio 24
In chiaro sul satellite: NTV Spor (42.0° Est) e OBN (4.0° West)

ore 21.00:

Milan vs Lecce - Milano, Giuseppe Meazza - San Siro
Satellite: SKY Calcio 2, SKY Sport 1, SKY Sport 16:9 e SKY Sport HD1
Digitale Terrestre: Mediaset Premium Calcio 24
In chiaro sul satellite: NTV Spor (42.0° Est)

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it"

Chievo Juventus, gol di Iaquinta @Digital-Sat.it

Ultimi Video

Palinsesti TV