La tv nel pallone - Il filo rossonero dello scudetto e lo show di Cassano

News inserita da:

Fonte: AA.VV.

S
Sport
  lunedì, 09 maggio 2011
 12:30

A margine del weekend calcistico e sportivo appena concluso, ripercorriamo brevemente i migliori (ma anche i peggiori) momenti televisivi così come li raccontano oggi con grande attenzione alcuni tra i principali quotidiani nazionali. Gli estratti di questo lunedì 9 maggio 2011 arrivano da "La Repubblica" (Antonio Dipollina - Schermaglie), "La Stampa" (Elio Pirari - Occhio di triglia), "Il Giornale" (Massimo Bertarelli - Dito nel video), "Il Messaggero" (Corrado Giustiniani - Pallonet)


TUTTI D'ACCORDO - Andrea Fusco (90° Champions, martedì Raidue): «Mourinho squalificato ha deciso di vedere la sfida in albergo». Gianni Bezzi (sintesi di Barcellona-Real Madrid): «Mourinho, ricordiamolo, non è in panchina ma inquadrato nel settore dove è stato posizionato». Gian Piero Galeazzi: «Dicono che Mourinho abbia seguito la partita da un albergo, e ci sono le quote, no: chi dice che stava in albergo, chi dice che stava nascosto nella Sala Roma del Barcellona». (Dito nel Video)

COME PASSA IL TEMPO
(Dito nel Video)

  • Paolo Rossi: «Sono due anni che Kakà non è più il Kakà di due o tre anni fa».
  • Luca Marchegiani (55'): «Il Barcellona è una squadra che non ha avuto precedenti fino adesso nella storia del calcio».

IL NOME TUO NESSUN SAPRÀ - Maurizio Compagnoni (61'): «Brutto controllo di un irriconoscibile Di Maria, anzi era Ozil, che si era scambiato con Di Maria». (Dito nel Video)

IL VIVER SPAGNOLO - «Ma avete visto com'era vestito Sergio Ramos all'intervista? Sembrava un vivièr al festival di Cannes, tipo uno che senza avere la becca di una lira tenta di imbucarsi per rimorchiare qualche babbiona milionaria» (Paolo Di Canio, Mediaset Premium). (Schermaglie)

PARLO COME MANGIO - Massimo Marianella (66' Manchester United-Schalke 04, mercoledì Sky Sport): «Draxler è sicuramente uno dei nuovi prospetti del calcio tedesco». (Dito nel Video)

NON SO SE MI SPIEGO
- Salvatore Bagni (prologo di Manchester United-Schalke 04, mercoledì Raidue): «Come dicono dalle mie parti Raul ha chiuso in bellezza, anzi dovevo dirlo in dialetto per farmi capire meglio». (Dito nel Video)

IL GIGANTE - «Grazie a Van Der Saar. Volevo dirvi che non sono io che sono basso ma è lui che è alto» (Carlo Paris, Raidue) (Schermaglie)

LA SAI L'ULTIMA? - Gian Piero Galeazzi (90° minuto Chamions, mercoledì Raidue): «Ferguson è scozzese, c'ha una gomma da masticare sola: la prende la mattina e la sputa la sera». (Dito nel Video)

IL MISTERO DELLA SEDIA VUOTA
- «La sedia di Cellino è vuota, perché?», da bordo campo: «È vuota perché Cellino è nel tunnel del Sant'Elia», «Grazie per l'ulteriore chiarimento, a questo punto lo ribadiamo, la sedia di Cellino è effettivamente vuota». Cronaca Sky di Cagliari-Cesena. (Occhio di Triglia)

INTERVISTA ALLO SPECCHIO
- Stefano Mattei (Sabato Sprint, Raidue): «Seedorf è soprannominato il Professore, ma oggi è felice come un alunno al suo primo giorno di scuola». Clarence Seedorf: «E vero». Mattei: «Le è piaciuta questa?». Seedorf: «Molto». (Dito nel Video)

IL FLUIDO CHE UCCIDEFabio Caressa: «L'arbitro ha fatto fluire la partita e la partita un po' ha fluito». (Dito nel Video)

LA SOLITUDINE - Stadio Sprint. Presidente, non faccia così. La telecamera mostra Moratti sconsolato a San Siro, circondato da poltrone vuote. Simona Ventura: «Scusate, ma qualche familiare non poteva andargli vicino in una giornata come questa?» E poi infierisce: «Vorrei vedere quell'interista che l'anno scorso ha dipinto tutta la casa di nerazzurro». Quelli che il calcio. (PalloNet)

LE TRE REGOLE - Il sempre più carismatico Di Canio detta le tre regole universali per vincere lo scudetto: «Nel calcio non bisogna lasciare nulla alla psiche, alla casualità e al superfluo». (Occhio di Triglia)

TUTTI IN MERCERIA - «Ago e filo, cucitevi lo scudetto! (urlato per cinque volte). Andate in merceria e cucitevelo! Tutti in piazza, Milano deve riempirsi del suo colore, che è il rossonero!» Carlo Pellegatti nella telecronaca Mediaset di Roma-Milan riservata ai tifosi. (PalloNet)

SONO 18 VOLTE INTERESSATO - Stefano De Grandis (Udinese-Lazio, Diretta Gol, domenica Sky Sport):

  • (5'): «Di Natale con il suo destro, tagliato, pallone interessante».
  • (7'): «Prova Garrido, tagliato, interessante»; «Di Natale, dalla parte opposta, pallone interessante».
  • (14'): «Garrido tagliato, interessante».
  • (15'): «Pallone interessante per Fioccari».
  • (16'): «Zarate ha messo un pallone interessante».
  • (22'): «Armero, cross interessante».
  • (23'): «Sanchez, pallone interessante».
  • (34'): «Sanchez sta dando palloni sempre interessanti».
  • (35'). «Ecco la classifica, interessantissima per la questione Champions League».
  • (43'): «Pallone interessante per Gonzalez».
  • (46') : «Scaloni, cross interessante, morbido per Gonzalez».
  • (51'): «Pallone interessante, secondo palo, Isla!».
  • (81 '): «La Lazio sta mettendo paura, anche adesso un cross interessante».
  • (82'): «Attenzione, Rocchi in area di rigore, il cross, interessante, Dias»; «Interessante questo cross».
  • (86'): «Pallone per Matuzalem, interessante, in area di rigore, Rocchi!».
  • (93'): «Cross, interessante, il colpo di testa di Lichtsteiner». (Dito nel Video)

VOGLIA DI SALVEZZA - Caputi: «Gara finita a Brescia, il Catania festeggia la promozione», Ventura: «La salvezza...», «Certo», Ventura: «E il Brescia è matematicamente retrocesso», Caputi: «Matematicamente no», Ventura: «Sì», «Sì». Domanda secca di Varriale a Ficcadenti: «Se fate 3 punti con il retrocesso Brescia vi salvate. È il risultato che più attendete?». Varriale: «Malesani, salvezza a quaranta punti?», «Mah, meglio essere a quarantuno che a quaranta, ma premetto che presto purtroppo, noi saremo a quarantaquattro». (Occhio di Triglia)

IN ATTESA - Ilaria D'Amico: «Che succede a Brescia?», Magliocchini, uno dei più profondi indagatori dell'animo ultrà: «Niente di che, non felici per la retrocessione i tifosi stanno aspettando la squadra, magari per mandare qualche insulto». (Occhio di Triglia)

SCHERMAGLIE COMPILATION - FESTA MILAN:

  • «Alle 3 del mattino alla festa del Milan al Parco dei Principi teneva banco Gigi Marzullo con le sua massime» (Alessandro Alciato, Sky). Gattuso: Io so' terrone dentro e quando mi scatta l'ignoranza... - arriva Cassano: UAHHHHHHHHHHHH»" (Raidue).
  • «Calabrisella miaaaa» (canto intonato durante l'intervista a Gattuso di Pierluigi Pardo, Pardo si è messo anche a ballare. La scena più agghiacciante, Mediaset Premium).
  • Cassano sul prato dell'Olimpico intervistato per Raisport da Stefano Mattei. Arriva Ibrahimovic e con mossa di Taekwondo colpisce Cassano alla testa con una scarpata. Cassano: «Scusate ma quello è una testa di c.» (La scena migliore)
  • «Nello spogliatoio del Milan lo champagne volava a fiumi» (Mikaela Calcagno, Mediaset Premium). «Questo scudetto è bello perché è arrivato subito dopo quello dell'Inter, e questo dimostra che noi arriviamo sempre prima, cioè dopo» (Tifoso rossonero in piazza Duomo, Mediaset Premium). «Braida, ma se adesso Berlusconi ti dicesse vai a Madrid e compra Cristiano Ronaldo, tu ci vai?» (Le grandi domande di Paolo Paganini, Raidue).

Ultimi Video

Palinsesti TV