La tv nel pallone - L'omologo di Lotito e l'emozionante giornata di Serie A

News inserita da:

Fonte: AA.VV.

S
Sport
  lunedì, 17 ottobre 2011
 11:47

A margine del weekend calcistico e sportivo appena concluso, ripercorriamo brevemente i migliori (ma anche i peggiori) momenti televisivi così come li raccontano oggi con grande attenzione alcuni tra i principali quotidiani nazionali. Gli estratti di questo lunedì 17 Ottobre 2011 arrivano da "La Repubblica" (Antonio Dipollina - Schermaglie), "La Gazzetta dello Sport" (Vincenzo Cito - Zupping), "Tiri a Rete" (Aldo Vitali - Il Messaggero), "Makaroni" (Luca Bottura - Il Corriere della Sera), "Occhio di Triglia" (Elio Pirari - La Stampa)


La tv nel pallone - L'omologo di Lotito e l'emozionante giornata di Serie AIL REGALO - Che bella questa cosa, per festeggiare i 5 milioni di abbonati Sky fa vedere gratis tutte le partite. E chi si muove da casa? Comincia alle 12.30 Cesena-Fiorentina: finisce 0-0. Fa niente, ora su Diretta gol ci divertiremo con tutte le altre: Atalanta-Udinese finisce 0-0, Cagliari-Siena finisce 0-0, Chievo-Juventus finisce 0-0, Genoa-Lecce finisce 0-0. Ma qualcosa succede a Novara. Così Luca Boschetto «Un Novara vicino al gol. Meriterebbe il vantaggio per la mole di gioco, per la mole di occasioni. Un Bologna obiettivamente rinunciatario. Non c'è stato un tiro in porta del Bologna. Il pallone...il tiro....il gol! Incredibile, vantaggio del Bologna!» [Zupping]

GOAL COLLETION - Micidiale il pomeriggio di partite da zero a zero e due gol in tutto, a Quelli che se ne impipano allegramente ma Varriale quando prende la linea è affranto. E Ilaria D'Amico manda comunque in onda la rassegna di immagini che si chiama "Goal Collection". De che? [Schermaglie]

L'OMOLOGO - Nel prepartita di Sky Claudio Lotito si produce in una perfetta imitazione del Della Valle a Ballarò alle prese con Bondi, quando gli diede del ragazzo di bottega (a quell'età, poi). Gli chiedono della battuta di Totti su Reja e lui: "Io rispondo solo ai miei omologhi". Ma nel dopo gara Lotito torna sull'argomento e risponde. Finisce in rissa verbale con Massimo Mauro che gli rinfaccia il cambio d'atteggiamento. "Adesso che ha vinto parla degli omologhi. Sono io che voglio parlare solo con i miei omologhi, cioè allenatori e calciatori, perché lei è ricco e s'è comprato una squadra ma di calcio non capisce niente". [Schermaglie]

LE PAROLE PER NON DIRLO - «Io non sto qua a parlare dell'arbitro. Ha sbagliato, ma non sto qua a parlarne» (Malesani, Mediaset Premium) [Makaroni]

RIMBALZI DALLA POLTRONA - «Non è una di quelle partite che ti fa rimbalzare sulla poltrona», Stefano Nava, cronaca di Cagliari-Siena. Da bordo campo: «Sannino continua a ripetere ossessivamente: siamo fisicamente a pezzi, a pezzi, a pezzi...», lo psicotico comunicato fa rimbalzare oltremisura il già provato Nava: «Questa è una presa di posizione che fa riflettere troppo». [Occhio di Triglia]

CAPELLI - Gene Gnocchi a Mimmo Di Carlo «E' vero che a fine partita hai chiesto a Conte il cellulare di Cesare Ragazzi?» (La Domenica Sportiva, Rai Due) [Zupping]

QUASI GOL - Facce nuove, diverso linguaggio, voglia di cambiare a «Quelli che il calcio e...» (RaiDue). A Verona l'inviato Massimo Marazzina debutta così «Quasi gol per il Chievo!» [Zupping]

IL PENSIERO - Per non insultare direttamente l'arbitro in 2" Di Carlo concepisce uno dei suoi ambigui aforismi alternativi: «Il mio pensiero può fare meglio», «In che senso?» «Perché è nel mio pensiero», Antinelli prova a sintetizzare ma si allarga troppo: «In pratica il pensiero di Di Carlo è che il Chievo poteva fare meglio», manco per niente, la traduzione non passa: «No, il mio pensiero è che sul gol noi 15 giorni fa a Cesena l'abbiamo preso ipoteticamente contro», Antinelli rinuncia: "Linea a Varriale". [Occhio di Triglia]

LA PENSO COME LUI - Giancarlo Marocchi (Sky) sull'arbitro dì Catania-Inter «Orsato ha pensato quello che ho pensato io». [Zupping]

CHI L'HA VISTO? - A Quelli che il calcio nuova giornata del campionato tra squadre di posti immaginari (tra cui Gotham City e Farmville). Ieri la Padania ha perso tre a zero in casa contro l'Italia in miniatura, tra i marcatori anche Giovinco in miniatura. Il Trio Medusa: "Il gol non l'ha visto nessuno". [Schermaglie]

PAROLE AVARIATE - «Tu sei testimone di avariate partite di Champions del Napoli» (Ilaria D'Amico, Sky Calcio Show) [Makaroni]

VALENTI COLLEGHI - «Novantesimo minuto... i quarant'anni... a tutti ciao... coi motori che prosegue la serata di Raisport» (il lineare saluto finale di Franco Lauro, Novantesimo) [Makaroni]

NEOLOGISMI - «Sulle palle alte loro hanno delle carte da sparare». «L'ecletticità di Chiellini...». «Hai visto cos'è riuscito a fare Giuseppe Rossi in un fazzoletto?». Fulvio Collovati [Tiri a rete]

TERZA PERSONA - Alessandro Antinelli si rivolge a Prandelli come se parlasse di un'altra persona. La prima domanda al ct inizia così: «Cesare Prandelli non ama i complimenti ... ». E la domanda successiva: «Cesare Prandelli preferisce le critiche...» (e se invece Prandelli, come tutti, preferisse i complimenti alle critiche?). [Tiri a rete]

LA MATEMATICA E' UN'OPINIONE - «Notate lo straordinario cammino della Spagna che conclude il girone a 34 punti». Marco Mazzocchi legge la classifica del girone della Spagna, che ha giocato in tutto 8 partite (34:8=4,25 punti a partita, davvero un cammino straordinario!). [Tiri a rete]

BUONGIORNO E BUONASERA - Varriale: «Buongiorno a Giovanna Carollo». Carollo: «Buon pomeriggio, Enrico». Varriale: «E buon pomeriggio a Bruno Gentili». Gentili: «Buonasera, Enrico» (Stadio Sprint, ore 17, Raidue). [Makaroni]

IL RE DEL CONGIUNTIVO - Domanda di SkySport 24 a Franco Arturi collegato dagli studi di Gazzetta TV: «È auspicabile per l'Inter il ritorno di Eto'o?». Risposta di Arturi: «Certamente sì, soprattutto se avverrebbe per un congruo numero di partite».[Tiri a rete]

IL BILANCIO  - Francesco Marino: «Pessime notizie dall'ospedale, Ujkani si è rotto quattro denti, l'osso nasale e l'osso mascellare, in questo momento è sotto i ferri. Brutte notizie dal campo, il Novara continua a segnare poco e purtroppo a perdere... Tesser dica la verità, è contento?». [Occhio di Triglia]

SENTIAMOLO - La pallavolo su Rai Sport 1, primo time out di Latina. Alessandro Antinelli «E ora andiamo ad ascoltare il verbo del professore Silvano Prandi!». Non si sente nulla. Antinelli «Sentiamolo». Non si sente nulla. Andrea Lucchetta «C'è qualche problema al microfono». Antinelli (risoluto) «No, no, il microfono funziona». Lucchetta (paziente) «Non noi. C'è qualcuno che ha un problema col microfono». Alessandro Antinelli (risentito) «Abbiamo ascoltato poco, come spesso ci capita, proviamo ancora». In realtà non avevamo ascoltato nulla. Poi, impercettìbile, un soffio. Dai che ci siamo. Ecco che parla Prandi. In inglese... [Zupping]

NO, ITALIA-GERMANIA 4-3 - «Bilancio finale della partita?». «Questa?» (Sabrina Gandolfi e Pellissier del Chievo, Stadio Sprint) [Makaroni]

SCHERMAGLIE COMPILATION

  • Gentili: "Antonio, che tipo è Osvaldo?". Cassano: "In che senso, fisicamente?" (Italia-Irlanda del Nord, Raiuno)
  • "Che penso de Cissé? E sissegnasse 'npo' deppiù" (Max Giusti-Claudio Lotito, Quelli che il calcio, Raidue).
  • "Gli abbonati di Sky a oggi sono cinque milioni e tre. Gli ultimi tre li conosco io" (Massimo Mauro ricicla una vecchia barzelletta, Sky).
  • Varriale: "Eusebio, il Lecce dovrebbe iniziare a fare più punti in casa". Di Francesco: "Grazie del consiglio" (Raidue).
  • "L'accoppiata Gago-Lamela richiede uno sforzo notevole" (Max Giusti-Claudio Lotito, Raidue).
  • "Mutu, Mutuuu, nooo, faffankulo" (Un tizio tedesco che tifa Cesena e fa l'inviato per Quelli che il calcio)

Ultimi Video

Palinsesti TV