Rai Tre: il nuovo 'BallarÚ', stessa missione, formula flessibile

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  luned√¨, 10 settembre 2007
 00:00
L'unica missione di Ballar√ɬ≤ √ɬ® quella di "fare informazione", cos√ɬ¨ alla sesta edizione, che riparte marted√ɬ¨ 18 settembre sempre su Raitre in prima serata, l'unica possibilit√ɬ† di innovazione sar√ɬ† "nella formula, molto pi√ɬĻ flessibile".

BallaroLo spiega Giovanni Floris che oggi ha presentato la nuova edizione del programma insieme al direttore di rete Paolo Ruffini: seduti sulle immancabili poltrone di cartone che saranno l'unico elemento di continuità in uno studio tutto nuovo.

La scenografia è firmata da Gaetano Castelli, e somiglia molto ad una arena di gladiatori, finiture di metallo e mattoncini a vista. "Le novità saranno anche nella scaletta del programma - esordisce Ruffini - perché in ogni puntata verrà fatto un racconto a tappe delle elezioni negli Stati Uniti, Viaggio in America, non una fiction ma una specie di film. A questo si aggiungerà ovviamente il racconto dell'Italia, realizzato da una squadra in cui entra anche Federico Geremicca, e che alternerà al talk show anche le interviste e i faccia a faccia che avranno anche protagonisti che non fanno parte del mondo della politica".

Insomma l'esigenza principale, nata alla fine della scorsa serie, è quella di "affrontare temi che non si possono affrontare per una intera puntata", spiega Floris.

"La scorsa edizione ci siamo resi conto ad esempio - aggiunge il conduttore - che avremmo voluto parlare di ambiente, di cronaca, di questioni etiche, e non abbiamo potuto farlo. Sono temi che quando li ha fatti esporre bene a due persone poi non sai come andare avanti per il resto della puntata. Vedremo ora di strutturare la flessibilit√ɬ†, trattando pi√ɬĻ temi in uno stesso appuntamento senza dover affidare i salti logici agli ospiti in studio".

Questo perché "Ballarò è un programma di contenuti", la cui regola principale "é quella del confronto" a cui ora si aggiungeranno invece "anche le testimonianze" ne Il duello e L'intervista.

"Ad esempio
- dice ancora Floris - questa estate ho pensato spesso che mi sarebbe piaciuto intervistare un piromane. O anche che avrei voluto parlare di ambiente, magari con una bella intervista ad Al Gore". Si parler√ɬ† molto di pi√ɬĻ "anche di esteri, perch√ɬ© la politica italiana nel suo svolgimento quotidiano ti rende difficile parlare di altro. Ci saranno almeno fissi 4 o 5 minuti di pillole che parlano delle primarie Usa".

L'argomento che sarà al centro della prima puntata di martedì "non è ancora stato scelto - spiega Floris - e oggi ci sarà la prima riunione, che facciamo in anticipo per agitazione. Oggi parlerei di Beppe Grillo martedì prossimo vedremo"

Ultimi Video

Palinsesti TV