Dieci nuove puntate di Art con Gene Gnocchi su Rai Due

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  giovedì, 31 gennaio 2008
 00:00
Giovedì 31 gennaio su Raidue parte la nuova serie del talk show “Artù” condotto da Gene Gnocchi con dieci nuove puntate.

Si parte subito con un tema caldo: al centro della prima puntata Artù lancia infatti una campagna a favore dei deputati che, in caso di fine anticipata della legislatura, non potranno assicurarsi la pensione prevista dalla legge. Il programma interviene a favore dei 382 neoeletti (266 alla Camera e 116 al Senato), che rischiano di non percepire l'indennizzo che lo Stato italiano elargisce a chi abbia occupato almeno per due anni e mezzo uno scranno in una delle due aule del Parlamento.

Com’è possibile allungare la legislatura in modo che gli onorevoli membri possano avere il giusto vitalizio? In studio, le considerazioni e gli auspici del deputato Franco Grillini (Socialisti), dell’eurodeputato Carlo Fatuzzo, leader dei Partito dei Pensionati, la cantante Wilma De Angelis e il futuro ibernato Vitto Claut, che ha deciso di vivere in eterno per scoprire quanto durerà Mastella.
 
In questa puntata, “Artù” affronta anche l’emergenza Malpensa e l’impellenza di Nicolas Sarkozy. Quello dello scalo milanese è un problema davvero serio e secondo il programma di Gnocchi la soluzione è una sola: non volare! Ospiti in studio il Comandante Riccardo Armillei, la hostess Tamara Provenzi, il meteorologo dell’Aeronautica Militare, Col. Massimo Morico e il giornalista Maurizio Mosca, in rappresentanza dei terrorizzati dal volo. E non poteva mancare in questa prima puntata un riferimento al presidente francese Nicolas Sarkozy, in realtà unpretesto per discutere dei 50enni che “sbroccano” per inseguire aggraziate fanciulle. In studio il conduttore Claudio Lippi, il deputato Franco Grillini, la sessuologa Silvia Beccacini, l’avvocato Alessandro Simeone e l’imprenditore Livio Tamagno che, dopo la fine del matrimonio, ha cercato una nuova compagna con un annuncio sui giornali, precisando di essere benestante. L'ha trovata.
 
Artù è un programma di domande che tutti si fanno, ma nessuno si fa in televisione: gli ospiti, non necessariamente famosi, disposti attorno ad una tavola rotonda sono “vittime” di un raffica di interrogativi surreali e improbabili da parte del re della “clownerie in giacca e cravatta”, Gene Gnocchi. Per presentare i temi, sempre irriverenti ed esplosivi, si parte da schede introduttive rigorosamente vere e si passa a sondaggi che hanno tutta l’aria di essere attendibili, ma sono completamente inventati, testimonianze così false che portano alla verità, scoop che servono a dimostrare una bugia o viceversa per arrivare a una conclusione, qualunque essa sia.
 
Ad affiancare l’impavido Gnocchi, la brasiliana Nara Natividade, la domenicana Maristhelle Garcia, l’olandese Flo Bouma e la finlandese Jatta Kakkonen. Non le classiche soubrette con gli attributi ben in vista, ma ragazze carine, per giunta vestite: una bella divisa in stile college inglese e un ruolo piuttosto attivo all’interno del programma. Sono loro, infatti, a relazionarsi col pubblico in studio e ad occuparsi della lettura di schede e sondaggi. 

Ultimi Video

Palinsesti TV