La storia di Michele Santoro in Rai da ''Samarcanda'' ad ''Annozero''

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  martedì, 07 giugno 2011
 07:00

SantoroUn rapporto lungo e contrastato, quello tra Michele Santoro e la Rai.

Arrivato in televisione dopo una breve esperienza alla redazione esteri del Tg3, dove è stato anche vicedirettore della testata, Santoro è stato autore di diversi programma tra cui 'Samarcanda', 'Il rosso e il nero' e 'Tempo Reale', andati in onda tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Novanta.

I suoi dissidi con la Rai prendono corpo nel 2002 quando, l'allora presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, lo attacca duramente contestando anche il comico Daniele Luttazzi e il giornalista Enzo Biagi. Il premier sottolinea, durante una conferenza stampa a Sofia, in Bulgaria, che Santoro, Luttazzi e Biagi fanno "un uso criminoso della televisione pubblica". L'accusa viene subito indicata come l'editto bulgaro.

Nella puntata di 'Sciuscia'' del giorno successivo, programma che Santoro conduce all'epoca, il giornalista, per protesta, inizia la trasmissione intonando 'Bella ciao'. Il 31 maggio va in onda l'ultima puntata di Sciuscia': il Cda Rai, a maggioranza di centrodestra, cancella il programma, per 'motivi di tutela aziendale'. Vengono allontanati dal Servizio Pubblico anche Biagi e Luttazzi.

E' a questo periodo che risale l'ipotesi di una nuova televisione, un grande progetto promosso da Franco Bernabè, di fondare in Italia con capitali nazionali e americani una nuova televisione nel quale Santoro avrebbe dovuto svolgere un ruolo di primo piano. Una nuova tv simile al primo progetto di 'TeleSogno' cui lavorano Santoro e Costanzo nel '94 che avrebbe trovato in Carlo Freccero il suo naturale direttore artistico.

Due i canali previsti: il primo in chiaro e il secondo, via satellite. Il canale in chiaro, quello che avrebbe dovuto sfidare Rai, Mediaset, era il punto di forza del progetto, almeno a giudicare dalla programmazione prevista. Santoro, in ogni caso, in seguito all'allontanamento dall'azienda, cita la Rai per licenziamento senza giusta causa. La controversia si conclude nel 2005 con una sentenza del giudice del lavoro del Tribunale di Roma che dà ragione al conduttore e che condanna Viale Mazzini ad un risarcimento danni pari ad 1 milione e 400 mila euro.

Il Tribunale ordina anche il reintegro del conduttore nelle funzioni in Rai per programmi di prima serata. Santoro, dopo una parentesi politica, torna con 'Annozero', un programma su Rai2, ma soltanto nel settembre del 2006, dopo l'insediamento del secondo governo Prodi.

Ora, con una trattativa in corso con La7 che, stando ai rumours di alcuni quotidiani negli ultimi giorni, ma soprattutto a quanto ha riferito stasera lo stesso Tg diretto da Enrico Mentana, sarebbe in una fase avanzata anche se non c'e' ancora la firma del contratto, per Santoro si annuncia un nuovo inizio.

Ultimi Video

  • 5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    5G & Verticals Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 1 Dicembre 2020 alle ore 12:00 14esimo appuntamento in diretta con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di inf...
    T
    Televisione
      martedì, 01 dicembre 2020
  • L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    L'Era del Cambiamento Tech Talk (diretta) | #FED2020

    Martedi 24 Novembre tredicesimo appuntamento con la nuova stagione dei TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anc...
    S
    Satellite
      martedì, 24 novembre 2020
  • 17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    17 Forum Europeo Digitale | Day 2 - Lucca 2020 (diretta) #FED2020

    Dalle 09:00 in diretta streaming la seconda giornata del 17esimo Forum Europeo Digitale. La decisione di svolgere l'evento in forma digitale è stata responsabilmente assunta al fine di tut...
    T
    Televisione
      venerdì, 20 novembre 2020

Palinsesti TV