Con Sveva Sagramola su Rai 3 ci sono ''6 Miliardi di Altri''

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  giovedì, 09 giugno 2011
 11:17

Sulla Terra siamo oltre sei miliardi, viviamo in luoghi  lontani, parliamo lingue incomprensibili tra loro e le culture a cui apparteniamo determinano diverse visioni del mondo e della vita. Ma più che la diversità è molto più importante ciò che abbiamo in comune, cioè le emozioni, i sogni e i sentimenti che ci aiutano a sentirci vivi.

Parte da qui "6 miliardi di Altri", il nuovo programma di Rai3 condotto da Sveva Sagramola, in onda da giovedì 9 giugno alle 23.25. Sei puntate dedicate ad altrettanti i grandi temi: il Senso della vita, l'Amore, la Felicità, l'Infanzia, il Viaggio e i Valori. "6 miliardi di Altri" prende vita dal progetto del regista francese Yan Arthus Bertrand che ha intervistato 5.600 persone, in 78 paesi. L'autore ha posto a tutti  le stesse domande sui grandi temi della vita.

Un racconto in primo piano, senza trucco e senza artifici che crea intimità e un forte impatto emotivo.   Semplici domande, che sono per tutti il filo rosso della nostra vita.

Sveva Sagramola intervisterà su gli stessi temi intellettuali, giornalisti, scrittori, attrici, o semplicemente persone che hanno fatto delle esperienze particolari racconti di vita personali.

Come i sentimenti anche la musica unisce gli esseri umani.  E' quello che vedremo nei video musicali di Playing for change, il movimento che promuove la pace attraverso la musica e coinvolge più di 100 artisti di strada di varia provenienza, che suonano famosi successi internazionali.

"Il programma acquista in questo momento storico un significato particolare. Ogni giorno di più ci incontriamo con persone che arrivano da ogni parte del mondo.  Non sappiamo nulla della loro vita e dei loro sentimenti. 6 miliardi di Altri ce li farà incontrare e cercheremo di fugare molte diffidenze", spiega Sveva Sagramola.

Sarà una panoramica larga sull'umanità del ventunesimo secolo. Un grande abbraccio virtuale. E come scrive l'autore del progetto Arthus-Bertrand: "Sulla Terra, siamo più di sei miliardi e se non riusciamo a convivere, non vi sarà alcuno sviluppo sostenibile. Spero che ognuno  di noi voglia tendere la mano e vivere questi incontri, ascoltare le altre persone e contribuire alla vita di 6 miliardi di Altri aggiungendo la propria esperienza ed esprimendo il proprio desiderio  di convivere".

"6 miliardi di Altri" è un programma di Sveva Sagramola e Antonella Serantoni e di Stefania Bove. Regia Nicola Prosatore.


LA PRIMA PUNTATA

Perché siamo al mondo? A cosa siamo chiamati? Cosa resterà di noi a chi verrà dopo? Che insegnamento abbiamo ricevuto?  Sono alcune delle domande della prima puntata,  dedicata ai "Valori" , che Sveva Sagramola rivolgerà ad ospiti d'eccezione come Mario Calabresi, direttore de La Stampa, colpito da una personale tragedia quando era ancora un bambino e con i quali si è confrontato per tutta la vita.

Restituire dignità alle donne, affermare i valori della non violenza e creare le condizioni di una vita migliore sono gli obiettivi di Rosa Canale, giovane imprenditrice calabrese fondatrice del "Movimento donne di San Luca e della Locride".

LE ALTRE PUNTATE

La seconda puntata è dedicata all'amore, il sentimento più bello, più forte, più visionario e creativo. C'è chi lo incontra subito, chi lo cerca per tutta la vita, chi lo racconta nei libri e chi dell'amore ne fa una questione sui cui confrontarsi quotidianamente. Ospiti della serata Rosita Celentano  e la scrittrice Barbara Alberti.

Nella terza puntata torneremo bambini e faremo un viaggio nei ricordi della nostra infanzia. Qual è il primo ricordo? Cosa nutriva la nostra infanzia? Chi ci guidava e sosteneva?  Ospite di Sveva Sagramola sarà il musicista James Senese, figlio di un soldato afroamericano e di una donna napoletana.  Una storia dalle molteplici varianti dalle quali ne è nato un grandissimo artista.  Con Emanuela Bussolati, scrittrice e illustratrice di libri per bambini, si farà un viaggio nel mondo dell'infanzia,  per capire il valore delle fiabe e cosa rende universale una storia.

Ci sono incontri che possono cambiare la vita e soprattutto darle un senso. Nella quarta puntata la storia emozionante di quattro bambini arrivati a piedi dall'Afghanistan e della giornalista Carlotta Mismetti Capua, che non ha voluto abbandonarli  al loro destino. Che significato acquista la vita in tempo di guerra? Come si sopravvive all'orrore di tanta violenza? E' quello che racconterà Giorgio Fornoni, fotoreporter ai confini del mondo.

Volete essere qui o sognate un altrove?
Questa è la domanda della quinta puntata. C'è chi parte per sfuggire alla guerra, alla fame e per sottrarsi alle avversità. Ma si parte anche per trovare un senso alla propria vita e per il piacere di mescolarsi al mondo come  ha fatto il musicista Roberto Luti seguendo il movimento Playing for change, musica per cambiare, musica oltre i confini e le barriere.C'è chi parte ma c'è chi resta anche a rischio della propria vita. Ospite di Sveva Sagramola  Rosaria Capacchione, cronista de Il Mattino di Napoli, costretta a vivere sotto scorta per le minacce di morte ricevute.

La felicità può essere determinata in maniera univoca
oppure ognuno ha una sua personale percezione, un suo unico modo di essere felice?  A volte è una condizione perduta e poi ritrovata come racconterà nella sesta e ultima puntata Luca Pancalli, atleta divenuto disabile in seguito ad una caduta e ora Presidente del Comitato Paralimpico e Vice Presidente del Coni. Si può perseguire la felicità anche a tavola? Sveva Sagramola ne parlerà con lo scrittore e gastronomo Allan Bay.

Ultimi Video

Palinsesti TV