Rita Dalla Chiesa: ''Dopo la finta aquilana, a Forum controllerò tutto io''

News inserita da:

Fonte: Ansa

T
Televisione
  sabato, 03 settembre 2011
 15:19

Casi di diritto, liti condominiali, eredità contese, controversie tra coniugi. Rita dalla Chiesa torna protagonista dell'aula di Forum, il tribunale più longevo della tv (un classico da oltre 25 anni), con un doppio appuntamento quotidiano da lunedì 5 settembre, in onda, in diretta dal lunedì al venerdì alle ore 11 su Canale 5 ed alle ore 13.50 su Retequattro.

Dalla Chiesa, affiancata da Fabrizio Bracconeri e Marco Senise, condurrà il programma che, forte dei consueti ottimi ascolti, giunge quest'anno alla 27a edizione. Per l'occasione lo storico studio T3 del centro di produzione Elios di Roma è stato rinnovato, per consentire una conduzione più agile ed una più ravvicinata partecipazione del pubblico alle cause dei contendenti.

"Quest'anno abbiamo cambiato tutto, autori nuovi, regista nuovo (Massimiliano Papi). Inoltre la squadra dei giudici cresce con l'arrivo del magistrato Italo Ormanni che si aggiunge a Maretta Scoca, Beatrice Dalia, Francesco Foti, Stefano Marzano e Francesco Riccio. Ma soprattutto in questa nuova edizione ho intenzione di controllare tutti i provini, voglio gestire tutto perché dopo 26 anni, non posso più pagare in prima persona per errori di altri".

Ma si riferisce alla vicenda della finta Aquilana?
"In parte si. Ma la verità è che quella storia mi ha devastata, è stato un dolore enorme. E ammetto che nel momento peggiore mi sono sentita 'un po' sola. Gli errori di superficialità ci sono stati, anche se fatti in buona fede. Ma quell'episodio non è dipeso da me. Non avrei mai voluto far soffrire chi da due anni non si dà pace. Il dolore lo conosco. No avrei mai potuto lucrare sul dolore altrui. Non mi sarei permessa, sia eticamente sia professionalmente, di mancare di rispetto all'Aquila e ai suoi abitanti".

A marzo 2011 il programma ospita, quali contendenti, due attori che interpretano una coppia di terremotati aquilani. Nel corso della causa la donna che sostiene di essere dell'Aquila (Marina Villa, fioraia di Popoli) afferma che dopo il terremoto del 2009 il governo Berlusconi è riuscito a ricostruire la città e riportare tutto alla normalità sostenendo tra l'altro per quanto riguarda gli sfollati assistiti "stanno in hotel perché gli fa pure comodo, mangiano, bevono e non pagano nulla".

La puntata scatenò reazioni indignate della popolazione sui social network e di un assessore comunale, che aveva parlato di 'spot' contro L'Aquila. Dalla Chiesa fa notare: "Io ho preso le distanze in trasmissione dalla parole della signora. Ma non è bastato. Ma ripeto a farmi male è stato il clima di odio, gli attacchi alla mia persona, alla mia famiglia. Hanno messo in mezzo mio padre, mia figlia mio nipote. Insulti inaccettabili".

La puntata d'esordio della nuova stagione, in diretta alle ore 11 su Canale 5, si apre con una causa tra giovani liceali coinvolti in un romantico tentativo di restituire al "bacio" il suo ruolo fondamentale in una storia d'amore. Alle ore 13.50 in diretta su Retequattro, la "Sessione pomeridiana del Tribunale di Forum", parlerà di inserimento nel mondo del lavoro di ex-detenuti e detenuti in libertà vigilata.

Forum è una co-produzione RTI / Corima, società fondata da Marina Donato e Massimiliano Lancellotti.

Ultimi Video

Palinsesti TV