Baila!, D'Urso: ''Soddisfatta e felice''. Milly Carlucci: ''Non si fa così''

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

T
Televisione
  martedì, 27 settembre 2011
 17:44

Oltre 4 milioni per 'Baila!'. D'Urso: soddisfatta e felice. Milly Carlucci: non si fa cosìBuon esordio per 'Baila!', lo show andato in onda ieri in prima serata su Canale 5 che ha raggiunto il 18.79% di share e 4.013.000 telespettatori totali.

''Sono molto soddisfatta e felice del successo di 'Baila!' di ieri sera, per il quale ringrazio sempre la Madonnina...'', commenta con l'Adnkronos la conduttrice Barbara D'Urso.

''Siamo andati in onda con un programma messo su in due ore e ci siamo divertiti moltissimo, come si è divertito anche il pubblico a casa, sono ancora stremata''.


Secondo i dati diffusi da Mediaset, Baila! ha totalizzato 4,6 milioni di spettatori nella fascia di sovrapposizione con la fiction di Rai1 su Tiberio Mitri, ferma a 4,1.

Intanto dopo la polemica che si è scatenata tra Rai e Mediaset dopo l'accusa lanciata da viale Mazzini di aver copiato la trasmissione di Rai1 'Ballando con le stelle', confermata dalla sentenza del tribunale civile di Roma, Milly Carlucci, ospite alla 'Vita in diretta', torna a sfogarsi: "Non è così che si fa. Non è che se il giudice mi dice di non andare in onda, io vado in onda lo stesso dicendo che sto facendo una cosa diversa. Non sei tu che giudichi, bisogna vedere come l'hai fatto diverso questo programma".

Milly ha chiesto che fosse mostrato un filmato che metteva a confronto a metà schermo 'Ballando con le stelle' con 'Bailando por un sueno', il programma messicano di cui Mediaset ha comprato il format per realizzare 'Baila'.

"Questo programma messicano, nato sei mesi dopo il nostro 'Ballando' - ha sottolineato Milly Carlucci - è identico. Ci sono le clip dei concorrenti, le esibizioni, le votazioni. Persino i due marchi sono visibilmente simili. Il format messicano è totalmente sovrapponibile, hanno preso da noi persino la scenografia barocca rossa. Per questo il giudice ha parlato di contraffazione perché il format che loro hanno comprato è identico a 'Ballando'. Non basta cambiare il finale perché invece di alzare la coppa, il vincitore realizza un sogno. Non è un programma sui sogni e un talent di ballo", ha aggiunto la Carlucci.

"Ci hanno accusato di aver giudicato il programma prima che andasse in onda. Ma un programma prima di andare in onda si giudica dal format e l'abbiamo visto da che format viene. Poi ci siamo basati anche sulla presentazione del programma per gli investitori pubblicitari: era identica a 'Ballando'".

La conduttrice ha inoltre definito grave un'altra circostanza: "Loro hanno detto che non avevano ballerini professionisti ma persone normali che ballavano insieme a vip. Ma questo non è vero. Non si può andare in onda e presentare dieci ballerini che hanno fatto gare di ogni tipo e dire che quello è un agricoltore piuttosto che un impiegato: è un falso. Io sono per la deontoglogia televisiva e credo che non si debba mentire in tv perché la gente crede che sia vero".

Di parere opposto è invece Marcella Bella che parlando con l'Adnkronos sottolinea come '''Baila!' è completamente differente da 'Ballando con le stelle', non capisco come mai sia successo questo putiferio. Adesso la danza è un'esclusiva della signora Carlucci?''.

La cantante che ha partecipato al programma ballando in coppia con Max Laudadio nella squadra con Rossella e Damiano, si è aggiudicata ieri sera le preferenze del pubblico: ''Mi sono divertita moltissimo, ovviamente non misono presa sul serio'', ha detto. E, sottolineando le differenze fra 'Baila!' e 'Ballando', ha aggiunto: ''Nessuno balla con un vip, i concorrenti ballano fra di loro, e hanno nella propria squadra una coppia di vip''. ''Inoltre, non c'è eliminazione e nemmeno un vincitore, ma ci sarà la realizzazione del sogno di uno dei concorrenti, senza coppa, come invece accade nel programma della Carlucci. E' una trasmissione assolutamente diversa -rimarca Marcella- la sola cosa in comune è che si parla di ballo. Allora noi cantanti -conclude- non dobbiamo fare altre cose perché c'è solo Sanremo?''.

Ultimi Video

Palinsesti TV