Nanuk, su Rai3 divulgazione scientifica con Caterina Guzzanti e Davide Demichelis

Nanuk, su Rai3 divulgazione scientifica con Caterina Guzzanti e Davide Demichelis

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

T
Televisione
  sabato, 21 gennaio 2012
 06:00

Nanuk, su Rai3 divulgazione scientifica con Caterina Guzzanti e Davide DemichelisUn’avventura nell’avventura quella che affronteranno Caterina Guzzanti e Davide Demichelis, inviati in Nuova Zelanda per preparare un programma sulla natura e il mondo degli animali, raccontati attraverso gli spettacolari documentari del National Geographic.

Nanuk – Prove d’avventura”, il nuovo programma di divulgazione scientifica di Rai3 sarà in onda da sabato 21 gennaio alle 21.30.  I due inviati racconteranno la bellezza del nostro pianeta, mostrando le meraviglie dei differenti habitat e dei loro abitanti. Sei puntate dedicate all’avventura e alla natura, “per sorprendere, raccontare e svelare quello che colpisce o forse impaurisce; per conoscere e capire, per mostrare il pianeta Terra come non lo abbiamo mai visto e per spingere tutti noi a fare qualcosa per salvaguardarlo”, dicono gli autori.

Il titolo del programma richiama uno dei capisaldi della storia del cinema documentario, “Nanuk - L’eschimese”, diretto nel 1922 da Robert J. Flaherty. Considerato il primissimo lungometraggio documentario etnografico,raccontava le vicende reali di un’autentica famiglia eschimese.

Nell’odierno “Nanuk”, attraverso i documentari del National Geographic, si potranno ammirare deserti, montagne, fiumi, foreste e oceani. Ma anche gli animali avranno un posto di rilievo in questo meraviglioso viaggio alla scoperta della natura. Tra orsi, squali, leoni, coccodrilli e serpenti i telespettatori potranno scoprire le varie peculiarità e capacità di questi temibili predatori inseriti nel loro ambiente abituale.

I due avventurieri d’eccezione, inoltre, affronteranno in ogni puntata una diversa prova fisica che li vedrà direttamente coinvolti. Tra gli splendidi paesaggi della Nuova Zelanda, infatti, dovranno di volta in volta superare canyon appesi a cavi d’acciaio, percorrere le rapide di un torrente, arrampicarsi o catapultarsi dalle montagne rocciose. Sotto la guida di istruttori esperti i due conduttori si inoltreranno negli spazi più inviolati ma anche più difficili e pericolosi della rigogliosa natura del luogo alla scoperta di segreti, curiosità e aneddoti. Le avventure di Caterina e Davide saranno il pretesto per entrare in contatto con la natura incontaminata e i suoi protagonisti, a volte straordinari, a volte temibili.

Riprese fantastiche e approfondimenti scientifici per conoscere e amare sempre di più il nostro Pianeta. Tutto questo e molto altro nelle puntate di “Nanuk – Prove d’avventura”,  prodotto da Rai3 e National Geographic. Un programma di Giancarlo Di Giovine e Alessandro Rossi. Regia di Nicola Prosatore.

"Sono contento del prodotto finale - spiega Antonio Di Bella, direttore di Rai3 - 'Nanuk' rispecchia l'impronta che diamo alla nostra programmazione: autoironia e spensieratezza nel raccontare, unite però a un intento divulgativo. Demichelis lo conosciamo per 'Radici' e il suo lavoro, mentre la Guzzanti si è prestata bene a un'esperienza nuova. Tuttavia, nonostante il tono leggero, non sarà una burletta: basta vedere le splendide immagini girate da National Geographic".

Sulla collocazione al sabato di 'Nanuk' e sulla collaborazione con la Guzzanti, Di Bella spiega: "La scelta non è casuale. Non temiamo la concorrenza. E poi il programma si inserisce in un filone tematico dedicato alla divulgazione scientifica. Con Caterina, invece, abbiamo intrapreso un percorso che porteremo avanti. Dato che sono un fan di 'Boris' non mi dispiacerebbe coinvolgerla in qualcosa che per adesso chiamo i 'figli di Boris', trattando sempre in maniera leggera temi comunque importanti".

Caterina Guzzanti racconta invece della sua esperienza in Nuova Zelanda
: "Dopo che sono stata contattata dal direttore, è passato poco tempo da quando ho accettato alla partenza per quest'avventura. Ogni puntata, come vedrete, è dedicata a una particolare attività nella quale io e Davide siamo stati coinvolti: canyoning, rafting, mountain bike. All'inizio ero spaventata ma mi piace mettermi alla prova con cose nuove".

"Devo dire
- continua l'attrice - che, rivedendo la prima puntata, sono stata insopportabile e mi sono lagnata spesso con Davide...". Demichelis ribatte: "Non è vero. E' stato facile lavorare con Caterina. Del programma sottolineo lo spirito: il nome cita 'Nanuk - L'eschimese', grande documentario etnografico del 1922, ma il sottotitolo, 'Prove d'avventura', riassume la mia idea di divulgazione: seria ma meno istituzionale di quella classica, capace di parlare a pubblico più vasto".

"Non voglio dimenticare - conclude Demichelis - il contributo degli spettacolari filmati che rendono 'Nanuk' un'avventura nell'avventura e non il solito documentario naturalistico. E' un programa moderno, dai contenuti spettacolari e punteggiato, nel corso di ogni puntata, da piccole rubriche tematiche in pillole di tre minuti che terranno viva l'attenzione degli spettatori".

Ultimi Palinsesti