DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Il Collegio, su Rai 2 il viaggio nel tempo di 18 teenager in un Collegio anni 60

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

Televisione

Il Collegio, su Rai 2 il viaggio nel tempo di 18 teenager in un Collegio anni 60Da lunedì 2 gennaio, alle ore 21.20 su RAI2, arriva Il Collegio, l’inedito esperimento sociale – prodotto da Magnolia – che mescola i linguaggi dell’observational documentary e del reality show. In quattro puntate settimanali, 18 teenager saranno protagonisti di un particolare viaggio nel tempo che li trasporterà nel 1960 nel Collegio Convitto di Celana a Caprino Bergamasco per un’esperienza educativa di formazione e di relazioni molto diversa e lontana dalla loro realtà quotidiana. La voce narrante del programma sarà del conduttore Giancarlo Magalli.

Il 15 novembre del 1960 la RAI manda in onda la prima puntata della trasmissione Non è mai troppo tardi. Attraverso quell’esperimento televisivo il maestro Manzi ha alfabetizzato milioni di italiani che ancora non sapevano leggere e scrivere. Dopo 56 anni Il Collegio si propone di "alfabetizzare” un gruppo di adolescenti alla disciplina e al sapere di quello stesso anno. Il loro obiettivo didattico sarà quello di ottenere la Licenza di Scuola Media del 1960, la stessa che i loro nonni hanno dovuto conseguire.

Il Collegio è un esperimento di “ritorno al passato” che mira ad aiutare un gruppo di ragazzi tra i 14 e i 17 anni a “rientrare nel futuro” più forti e consapevoli di ciò che li ha preceduti.

Genitori in piena crisi di autorità chiedono a Il Collegio un metodo educativo alternativo, un inedito ritorno ai principi della “vecchia” scuola. Gli studenti, catapultati in questa epoca, dovranno imparare poesie a memoria, avere una bella calligrafia, alzarsi in piedi quando entra il professore, finire tutto quello che si ha nel piatto e soprattutto fare i compiti senza Wikipedia, senza lo smartphone o senza avere davanti tv, computer e musica accesi contemporaneamente.

Che effetti avrà sulla loro attenzione? Impareranno i ragazzi a dire “mi piaci” senza usare un emoji? E a divertirsi senza la playstation con quei giochi che una volta si facevano in cortile? Gli “sdraiati” di oggi, per dirla come Michele Serra, insofferenti all’autorità e spesso ritenuti indolenti si scontreranno con un metodo e una disciplina ferrea e un rigore comportamentale ormai fuori moda difficile da affrontare. A 7 professori, 1 preside e 2 sorveglianti il compito di istruirli al meglio per la prova finale.

Grazie anche al ricco archivio dalle teche RAI sarà possibile rivedere attraverso il televisore e il giradischi che gli studenti troveranno nella sala ricreativa alcuni scorci del palinsesto di quegli anni e riascoltare le hit più gettonate.

I RAGAZZI

«Carpe diem, cogliete l'attimo ragazzi, rendete straordinaria la vostra vita»
Dal film L’attimo fuggente

È difficile sapere cosa vogliono i ragazzi del 2016 ma sappiamo ciò che spesso li accomuna: irrequietezza, scarso rispetto per l’autorità, forte senso d’individualità e dipendenza da "social”. A una partita di pallone preferiscono un videogame e a una chiacchierata sulla panchina antepongono una chat su WhatsApp. I protagonisti de Il Collegio sono 9 ragazze e 9 ragazzi provenienti da diverse parti d’Italia e rappresentano la composizione tipica della popolazione scolastica dei nostri giorni. Nel corso delle 4 puntate, vedremo i 18 allievi sviluppare quelle dinamiche tipiche di ogni classe scolastica: le forti amicizie, la complicità, la solidarietà, qualche rivalità e, forse, qualche amore. Tolti tutti gli stimoli e le distrazioni che hanno nella loro vita quotidiana e guidati da una disciplina rigida li troveremo più concentrati? Riusciranno a riscoprire il piacere di sapere le cose e l’emozione di guardarsi negli occhi?

GLI INSEGNANTI

«Ho sempre pensato che la scuola fosse fatta prima di tutto dagli insegnanti. In fondo, chi mi ha salvato dalla scuola se non tre o quattro insegnanti?»                           
Daniel Pennac

La disciplina è un tema centrale del programma e una delle principali differenze tra il sistema scolastico dell’epoca e il nostro. Per questo sono stati selezionati insegnanti con una naturale predisposizione alla disciplina, in modo che nessuno fosse costretto a recitare un ruolo lontano dalle proprie corde. Nemmeno quando si tratta di infliggere punizioni d’altri tempi. Nel programma gli insegnanti hanno il compito di traghettare i ragazzi in un mondo diverso, facendogli comprendere il più possibile uno stile di vita lontanissimo dal loro. I nostri professori – accettando anche loro di partecipare a questo sperimento – fanno sentire i “collegiali” protagonisti delle storie scolastiche tante volte raccontategli dai loro nonni.

Per questo motivo, tutti gli insegnanti non solo hanno esperienza nel loro ruolo e sono stati scelti in base alle materie inserite nel programma di studio, ma hanno dimostrato anche un personale interesse a partecipare a questo esperimento sociale.

Un ruolo chiave nel corpo docente è riservato al Preside: una figura carismatica e autorevole, abituata a gestire persone e a risolvere problemi di disciplina, una vera ispirazione per insegnanti e studenti allo stesso modo.

I SORVEGLIANTI

«Una mente disciplinata porta alla felicità, e una mente indisciplinata conduce alla sofferenza»
Dalai Lama

I sorveglianti sono l’occhio vigile e sempre attento sui ragazzi. Di giorno e di notte. Sono le “spie sul campo” che, incorruttibili, compiono il “lavoro sporco”. Sono un uomo per i ragazzi e una donna per le ragazze. Le loro incombenze sono varie e tutte mirate all’osservanza delle regole del collegio. Sono loro a farsi consegnare tutti gli oggetti vietati del XXI secolo: telefono, iPod, iPad e poi piercing e gioielli vari, ogni genere di junk food e tutti i trucchi delle ragazze. Sempre ai sorveglianti tocca il compito di distribuire le uniformi e controllare ogni mattina che siano indossate nel modo corretto. Si occupano anche della pulizia e dell’ordine dei dormitori. Sono le persone con cui i ragazzi si relazionano maggiormente anche in momenti di forte scontro: le punizioni a cui i sorveglianti sottopongono i ragazzi hanno sempre un fine educativo e non sono mai gratuite.

LE MATERIE E L’ESAME FINALE

«Non ho passato il mio esame in diverse occasioni. I miei amici, invece, sì. Ora loro sono ingegneri e lavorano alla Microsoft. Io invece sono il proprietario».
Bill Gates, fondatore e presidente onorario di Microsoft Corporation

Le materie insegnate nel collegio a tempo pieno dai docenti sono: Italiano, Storia e Geografia, Latino, Matematica, Scienze Naturali, Educazione Fisica. Le materie non oggetto d’esame sono: Canto Corale, Economia Domestica per le ragazze e Applicazioni Tecniche per i ragazzi. Gli studenti de Il Collegio sono chiamati a sostenere un esame con un programma ridotto, ma per il resto identico, a quello della licenza Media del 1960 davanti alla commissione costituita dai loro professori. I ragazzi affrontano uno scritto di Italiano e uno di Matematica. Mentre l'esame orale è sulle seguenti materie: Scienze, Storia, Geografia e Italiano. Il loro giudizio finale, oltre a tenere conto delle prove d’esame, comprende anche i voti ottenuti durante il corso di studi e la condotta generale tenuta dall’allievo durante tutta l’esperienza.

 LA LOCATION

«La scuola è quell’esilio in cui l’adulto tiene il bambino fin quando è capace di vivere nel mondo degli adulti senza dare fastidio»
Maria Montessori

Il set del programma è stato il Collegio Convitto di Celana di Caprino Bergamasco, in provincia di Bergamo. La struttura, nata nel 1579 per volontà di San Carlo Borromeo, funzionava come collegio maschile e femminile e come istituto scolastico per i semi-convittori e per gli studenti esterni. Erano presenti circa 1.000 studenti di cui 700 vivevano all’interno. Tra gli studenti più noti ci fu anche Papa Roncalli.

IL Collegio, dal format internazionale “Le Pensionnat – That’ll teach’em” di cui la Rai ha acquisito i diritti è un programma realizzato in collaborazione con Magnolia S.p.a. Un programma di Luca Busso, Massimo Righini. Scritto con: Paola La Rosa, Massimo Mapelli, Andrea Masci, Piera Sorrentino. A cura di: Paolo Dago. Produttore Esecutivo Magnolia: Nicole Plaidit. Direttore contenuti Magnolia Milano: Roberta Briguglia Alunni: Carla Addonisio, Swami Caputo, Jenny De Nucci, Letizia Del Signore, Pietro Dell'Aquila, Silvia Di Santo, Davide Erba, Marika Ferrarelli, Dimitri Tammaro Iannone, Veronica Mastro, Alessio Milanesi, Filippo Moras, Federico Nobile, Adriano Occulto, Ludovica Olgiati, Arianna Pasin, Giovanni Petrigliano, Filippo Zamparini. Corpo docente: Paolo Bosisio, Fabio Caccioppoli, Piera Candotti, Annalisa Ciampalini, Luigi Ferrari, Lucia Gravante, Marco Larosa, Andrea Maggi, Emilia Termignoni, Matteo Valbusa. Regia: Fabio Calvi, Direttore della Fotografia: Daniele Savi, Direttore di Produzione: Alessio Guetti, Scenografia: Conti|Marchetti, Stylist: Antonella Frazzetta.

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Elephone S7
Prova Tecnica Telefonia

Elephone S7

Smartphone
Minix Neo U1
Prova Tecnica High Tech

Minix Neo U1

Multimedia Player - Tv Box
Umidigi G
Prova Tecnica Telefonia

Umidigi G

Smartphone
Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone

Ultimi Video

  • Il bello di diventare cliente Sky con uno speciale benvenuto

    Il bello di diventare cliente Sky con uno speciale benvenuto

    Immaginatevi di esservi abbonati da pochi giorni a Sky e di non conoscere ancora la ricchezza dei contenuti e le potenzialità della tecnologia che avete in dotazione. Immaginatevi di ricevere u...

    Sky

      mercoledì, 20 settembre 2017
  • NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV ha realizzato una campagna composta da un video e da alcune card iconografiche con l’obiettivo di celebrare alcune icone del cinema, e non solo, in tutte le loro sfaccettature. Il claim d...

    Sky

      mercoledì, 08 marzo 2017
  • NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    Sulla piattaforma di streaming di Sky, NOW TV, i film, le serie tv, le produzioni originali Sky, compresi gli show, sono disponibili anche in alta definizione. Si potrà così vivere al me...

    Sky

      venerdì, 24 febbraio 2017

Palinsesti TV