DAZN Serie A 17a Giornata, Diretta Esclusiva | Palinsesto Telecronisti (Sky 209)

DAZN Serie A 17a Giornata, Diretta Esclusiva | Palinsesto Telecronisti (Sky 209)

DAZN
D
DAZN
DAZN
D
DAZN

Inserito da: Simone Rossi (Satred)

  sabato, 09 gennaio 2021 | 06:00

DAZN Serie A 17a Giornata, Diretta Esclusiva | Palinsesto Telecronisti (Sky 209) La nuova stagione di Serie A è iniziata e lo show del campionato italiano promette già scintille su DAZN, il primo servizio di streaming live e on demand al mondo interamente dedicato allo sport.

Come seguire le partite su DAZN - Abbonarsi a DAZN è facile, costa 9,99 euro al mese e il servizio si può disdire quando si vuole.  Aderendo al servizio è possibile guardare DAZN con due dispositivi differenti contemporaneamente, connettendo fino a un massimo di sei device totali. E' possibile guardare DAZN con Smart TV, smartphone, tablet, console di gioco e molti altri dispositivi. Maggiori informazioni sui dispositivi disponibili sulla pagina dedicata del sito.

La Serie A targata DAZN sarà disponibile tutti gli incontri anche via satellite sul canale DAZN1 in onda su Sky al canale 209 per coloro che avranno completato il processo di registrazione tramite l'Area Fai Da Te del sito Sky.it

DAZN SERIE A DIRETTA ESCLUSIVA - 17a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

SABATO 9 GENNAIO 2021

  • ore 20:45 Serie A 17a Giornata: Milan vs Torino (diretta esclusiva) - LIVE ANCHE SU DAZN1 (Sky canale 209)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento Tecnico: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille
    Pre e post partita dallo stadio Giuseppe Meazza - San Siro di Milano: Marco Russo e Massimo Gobbi
    A San Siro arriva il Torino: chi avrà la meglio? Il Milan è rimasto imbattuto in 23 delle ultime 25 gare di campionato contro il Torino (12V, 11N), anche se tuttavia le uniche due sconfitte dei rossoneri nel parziale sono arrivate nei tre precedenti più recenti. Il Milan è imbattuto da 24 gare casalinghe contro il Torino in Serie A TIM (16V, 8N), parziale in cui non ha subito gol in 17 occasioni – l’ultimo successo esterno dei granata contro i rossoneri nella competizione risale a marzo 1985, 1-0 firmato da Walter Schachner. Il Milan, sconfitto nell’ultimo turno dalla Juventus, non perde due partite di fila in Serie A TIM da novembre 2019 (ko con la Lazio e proprio con i bianconeri in quel caso). Il Torino ha vinto 3-0 l’ultima partita fuori casa e non vince due gare esterne di fila dal novembre 2019, quando riuscì per l’ultima a tenere anche la porta inviolata per due trasferte consecutive in Serie A TIM. Il Milan ha incassato almeno due reti in tutte le ultime tre gare casalinghe di Serie A TIM: non arriva a quattro partite interne di fila con due o più gol al passivo dal 1950. Il Torino ha subito ben 20 gol nell’ultima mezz’ora di gioco, almeno sei più di ogni altra squadra nella Serie A TIM 2020/21. Il Milan ha subito sette degli ultimi nove gol in Serie A TIM nei secondi tempi, cinque dei quali nei primi 20 minuti di gioco dopo l’intervallo. L’attuale tecnico del Torino Marco Giampaolo è l’allenatore con la media più bassa di punti a partita sulla panchina del Milan negli anni 2000 in Serie A TIM: 1.29 (7P: 3V, 4P). Tra i giocatori militanti attualmente in Serie A TIM, Franck Kessié è quello che ha disputato più gare (23) in questa stagione considerando tutte le competizioni. Il Meazza potrebbe diventare lo stadio in cui l’attaccante del Torino, Andrea Belotti, ha segnato più gol in trasferta in Serie A TIM, al pari dell’Olimpico – cinque gol nel primo, sei nel secondo.

DOMENICA 10 GENNAIO 2021

  • ore 12:30 Serie A 17a Giornata: Roma vs Inter (diretta esclusiva) - LIVE ANCHE SU DAZN1 (Sky canale 209)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento Tecnico: Massimo Donati
    Bordocampo ed interviste: Giulia Mizzoni e Davide Bernardi
    Pre e post partita dallo Stadio Olimpico di Roma: Diletta Leotta e Federico Balzaretti
    Una super sfida, uno dei lunch-match più prestigiosi della stagione: all'Olimpico arriva l'Inter di Conte. Come finirà contro la Roma?  Inter e Roma hanno pareggiato tutte le loro ultime cinque sfide in Serie A TIM: l’ultima volta che due formazioni hanno impattatato più match di fila in stagioni consecutive nella competizione è stata nel 1995 (sei, Napoli e Torino in quel caso). La sfida tra Roma e Inter è quella che ha visto più reti nella storia della Serie A TIM a girone unico, 503 in 174 precedenti: 224 da parte dei giallorossi e 279 dei nerazzurri (record assoluto per una singola squadra contro un’avversaria nella competizione). L’Inter ha vinto solo una delle ultime 11 trasferte di Serie A TIM contro la Roma (5N, 5P): 3-1 nell’agosto 2017, con Luciano Spalletti in panchina. La Roma è imbattuta da 12 gare casalinghe di campionato (9V, 3N), la sua serie senza sconfitta in casa più lunga da febbraio 2017, in cui arrivò a quota 24. L’Inter nell’ultima gara di campionato ha interrotto una striscia di imbattibilità di 11 partite consecutive (9V, 2N) e una sola volta con Antonio Conte alla guida ha perso due gare di fila in Serie A TIM, nelle ultime due sfide pre-lockdown (vs Lazio e Juventus). La Roma ha segnato almeno tre gol nel primo tempo in tre partite di questo campionato, inclusa la più recente: l'ultima stagione in cui i giallorossi ci sono riusciti in più gare risale al 1999/00 (quattro). L’Inter è la squadra che vanta il primato sia nei gol sugli sviluppi di corner (sette), che di testa (otto) in questo campionato: situazioni di gioco da cui è nata la rete di Stefan de Vrij nell’ultima gara, contro la Sampdoria. Edin Dzeko ha partecipato ad almeno un gol in sei delle nove presenze contro l’Inter in Serie A TIM (due reti, cinque assist), inclusi due assist nell’ultima sfida della Roma contro i nerazzurri (2-2, luglio 2020) – contro nessuna squadra conta più passaggi vincenti nel torneo. Dal suo esordio con la Roma nel 2017/18, l’attuale giocatore dell’Inter Aleksandar Kolarov ha realizzato sette reti su punizione diretta in Serie A TIM (tutte con i giallorossi), almeno tre più di ogni altro giocatore nella competizione – nello stesso periodo i nerazzurri ne hanno messe a segno appena due. Arturo Vidal ha segnato il 23% dei suoi gol in Serie A TIM contro squadre della Capitale: quattro sigilli sia contro Roma che Lazio (8 su 35). Tuttavia, il centrocampista dell’Inter non ha ancora marcature all’attivo nel torneo in corso, dopo che ne aveva messe a segno almeno sette in ogni sua precedente stagione di Serie A.
     
  • ore 15:00 Serie A 17a Giornata: Hellas Verona vs Crotone (diretta esclusiva) - LIVE ANCHE SU DAZN1 (Sky canale 209)
    Telecronaca: Dario Mastroianni -  Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Tommaso Turci
    Al Bentegodi arriva un Crotone affamato di punti. Come finirà contro l'Hellas Verona padrone di casa? Il Crotone è l’unica squadra contro cui l'Hellas Verona non ha mai segnato nella sua storia in Serie A TIM: in due precedenti un pareggio 0-0 allo Scida nell’agosto 2017 e una sconfitta 0-3 al Bentegodi nel gennaio 2018. Sotto la guida di Ivan Juric, l'Hellas Verona ha vinto tutte le tre gare casalinghe di Serie A TIM contro squadre neopromosse, segnando in media 2.7 reti a incontro – l’ultimo tecnico gialloblù a fare meglio è stato Attilio Perotti, nel marzo 2001, con quattro successi interni di fila contro squadre provenienti dalla B. L'Hellas Verona ha perso due delle ultime tre gare di Serie A TIM contro squadre ultime in classifica a inizio giornata (1V): sconfitta 2-0 contro il Brescia lo scorso luglio e 1-0 contro il Parma a ottobre. L'Hellas Verona ha perso tre delle ultime quattro gare casalinghe di Serie A TIM (1N), dopo che era rimasto imbattuto in tutte le precedenti cinque subendo appena una rete nel parziale (4V, 1N - considerando anche il successo a tavolino contro la Roma). Il Crotone ha perso almeno sei delle prime otto trasferte stagionali in Serie A TIM in tutte le sue tre partecipazioni al massimo campionato (nel torneo in corso due pareggi e sei partite perse).  Hellas Verona e Crotone sono le uniche due squadre a non aver ancora guadagnato alcun punto da situazione di svantaggio in questo campionato. Ben cinque delle sette reti in trasferta del Crotone in questo campionato sono state segnate su sviluppo di palla inattiva, incluse ciascuna delle ultime quattro. La stagione in cui il Crotone ha ottenuto il maggior numero di vittorie tra Serie A TIM e B è stata il 2015/16, con Ivan Juric in panchina (23 successi), che è valsa ai calabresi la prima storica promozione nel massimo campionato italiano. Tra gli attaccanti che hanno collezionato almeno sei presenze da titolare in questo campionato, Samuel Di Carmine e Nikola Kalinic dell'Hellas Verona sono due dei quattro a non aver ancora segnato – insieme a Cornelius e Inglese del Parma. Da inizio dicembre ad oggi Junior Messias ha partecipato attivamente a sei dei 10 gol messi a segno dal Crotone in campionato (quattro reti, due assist): nel periodo solo Ronaldo e Immobile (sette ciascuno) hanno fatto meglio.

____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

Ultimi Palinsesti

Ultimi Video