DIGITAL-NEWS

Si informa che questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, al fine di inviare servizi e messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Se si desidera saperne di più leggere l’informativa. Se si vuole negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare qui. Chiudendo questo banner si acconsente all’utilizzo dei cookie.

Digital-Forum

Ue tranquilizza gli italiani che non dovranno cambiare televisore nel 2020

News inserita da:

Fonte: Ansa

Digitale Terrestre

Ue tranquilizza gli italiani che non dovranno cambiare televisore nel 2020Gli italiani non devono cambiare televisore per il 2020, quando avverra' il cambio delle frequenze assegnate alla tv digitale per lasciare spazio a quelle per l'internet mobile con il 5G e l'internet delle cose. e' il senso del messaggio della Commissione Ue, dopo che diversi articoli di stampa hanno lanciato l'allarme in questo senso.

Le tv di ultima generazione in vendita ora sono infatti gia' compatibili, mentre il lasso di tempo in cui avverra' lo 'switch' delle frequenze e' piuttosto lungo, quattro anni (giugno 2020), quindi ci sara' una naturale sostituzione degli apparecchi domestici e, secondo le stime di Bruxelles, oltre la meta' sara' allora compatibile.

Per quelli ancora non adeguati, bastera' dotarsi di un decoder o di un'antenna, rispettivamente con costi sui 100 o 120 euro. In questo caso, pero', il governo potra' fornire un sussidio per l'adattamento tecnologico come ha fatto negli scorsi giorni la Francia, che e' gia' passata al nuovo sistema di frequenze e a cui l'Antitrust Ue ha dato il via libera per gli aiuti di stato alle famiglie. «I set tv di ultima generazione sono gia' adattati ai prossimi cambiamenti ed e' possibile adattare a un costo ragionevole», ha sottolineato un portavoce, ricordando che «la Commissione ha recentemente approvato i piani della Francia per fornire un'assistenza di questo tipo» alle famiglie.

La Commissione Ue a febbraio ha proposto una nuova riallocazione dello spettro, decidendo di liberare la banda da 700 megahertz attualmente utilizzata dalle trasmissioni tv del digitale terrestre a fine giugno 2020 per destinarla all'internet mobile con il 5G, sulla base di consultazioni precedenti con industria, regolatori e stati membri, e del rapporto Lamy. L'Italia ha fatto presente che avrebbe preferito lo 'switch' nel 2022 a livello di gruppo di lavoro tlc del Consiglio Ue, ma non ha mai inviato una lettera formale a Bruxelles.

Vuoi inserire le nostre News nel tuo sito? Clicca Qui.

Ulefone Vienna
Prova Tecnica Telefonia

Ulefone Vienna

Smartphone
Gearbest Z68
Prova Tecnica High Tech

Gearbest Z68

Multimedia Player
Uhans U 200
Prova Tecnica Telefonia

UHANS U200

Smartphone
Zeblaze Crystal Smart
Prova Tecnica Telefonia

Ultimi Video

  • NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV - Be a woman, be what you want

    NOW TV ha realizzato una campagna composta da un video e da alcune card iconografiche con l’obiettivo di celebrare alcune icone del cinema, e non solo, in tutte le loro sfaccettature. Il claim d...

    Sky

      mercoledì, 08 marzo 2017
  • NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    NOW TV lancia la sua offerta in HD con un divertente spot

    Sulla piattaforma di streaming di Sky, NOW TV, i film, le serie tv, le produzioni originali Sky, compresi gli show, sono disponibili anche in alta definizione. Si potrà così vivere al me...

    Sky

      venerdì, 24 febbraio 2017
  • 63 anni fa nasce la televisione italiana, RAI. Era domenica 3 Gennaio 1954

    63 anni fa nasce la televisione italiana, RAI. Era domenica 3 Gennaio 1954

    3 gennaio 1954. E` domenica. Dopo cinque anni di sperimentazione da Torino e due da Milano, la televisione italiana, organizzata dalla RAI, è pronta a partire ufficialmente, giungendo fino...

    Televisione

      martedì, 03 gennaio 2017

Palinsesti TV