Coppa Uefa: Kaunas-Sampdoria, Zurigo-Milan, Udinese-Borussia, Benfica-Napoli

Coppa Uefa: Kaunas-Sampdoria, Zurigo-Milan, Udinese-Borussia, Benfica-Napoli

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  giovedì, 02 ottobre 2008
 00:00
Il Mercoledì di Champions è appena andato in archivio con il pareggio dell'Inter a San Siro contro il Werder Brema e la vittoria della Roma a Bordeuax grazie ai gol di Vucinic e Julio Baptista che curiosamente hanno potuto festeggiare il rispettivo compleanno firmando i gol decisivi che hanno permesso la rimonta sui francesi inizialmente passati in vantaggio.

Denso di appuntamenti questo giovedì dal sapore ancora europeo con il ritorno del 1° turno di Coppa Uefa: comincerà la Sampdoria alle 18 sul campo del Kaunas, poi sarà il turno del Milan che alle 20.15 scenderà in campo a Zurigo. Alle 20.45 sarà la volta dell'Udinese che ospiterà il Borussia Dortmund, concluderà il Napoli alle 21.15, in Portogallo sul campo del Benfica

KAUNAS - SAMPDORIA (andata 0-5) ore 18:

Per la Sampdoria la trasferta in Lituania dopo il 5-0 conquistato al Luigi Ferraris quindici giorni fa nella gara d'andata del primo turno appare una formalità tanto che mister Mazzarri ha intenzione di tenere a riposo tanti protagonisti.

Si rivedrà in panchina reduce da un lungo infortunio anche Claudio Bellucci che probabilmente giocherà uno spezzone di secondo tempo e sarà pure riproposto Fornaroli, autore all'andata di un bel gol.

«Volete la formazione? Castellazzi in porta, Stankevicius, Gastaldello e Bottinelli dietro, Padalino e Ziegler esterni, Dessena, Sammarco e Delvecchio in mezzo, Fornaroli e Bonazzoli davanti. Voglio che questi ragazzi mi mettano in difficoltà, voglio che mi facciano capire che ho sbagliato a farli giocare meno: e credo che nessuno, proprio per questo, sarà motivato come Fornaroli».

Centrocampo affidato invece a Sammarco, una prova in vista della lunga assenza di Palombo, che dovrà stare fermo per oltre un mese per una lesione muscolare. «L'infortunio di Palombo non ci voleva. Però anche Sammarco può giocare lì e può fare molto bene: magari servirà un pò più di attenzione quando gli verrà naturale salire e lasciare la sua zona, ma non ho dubbi su di lui».
 
Le statistiche del match: Si tratta della prima trasferta di una squadra italiana in Lituania a livello di club. Il Kaunas, in questa stagione, ha giocato in casa tre volte nei preliminari di Champions, ottenendo due vittorie (3-1 contro il Santa Coloma e 2-1 contro i Glasgow Rangers) e una sconfitta (0-2 contro i danesi dell'Aalborg), che sanci' la 'retrocessione' in Coppa Uefa. Si gioca allo stadio S.Darius & S.Girenas.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI KAUNAS - SAMPDORIA:

KAUNAS (4-5-1): 12 Dreer; 2 Radzius, 18 Baguzis, 5 Kancelskis, 6 Manchkhava; 14 Zubavicius, 28 Ivaskevicius, 4 Mendy, 15 Zelmikas, 16 Arouri; 11 Ledesma. (22 Kurskis, 29 Santos, 17 Valskis, 21 Rimkevicius, 25 Fridrikas, 24 Miklinevicus, 27 Mamic) All. Couceiro

SAMPDORIA (3-5-2): 1 Castellazzi; 23 Stankevicius, 26 Gastaldello, 14 Bottinelli; 20 Padalino, 88 Dessena, 21 Sammarco, 40 Delvecchio, 3 Ziegler; 9 Fornaroli, 18 Bonazzoli. (83 Mirante, 5 Accardi, 6 Lucchini, 19 Franchesini, 46 Pieri, 11 Bellucci, 89 Marilungo) All. Mazzarri

ZURIGO - MILAN (andata 1-3) ore 20.15:

Dopo il successo nel derby il morale in casa rossonera è piuttosto alto, ma Carlo Ancelotti invita comunque a non sottovalutare il match.

 "Nella gara di Zurigo partiamo da un 3-1 che è di sicuro un vantaggio per noi, ma non dobbiamo sottovalutare gli svizzeri perchè cercheranno di metterci in difficoltà. Sarà un Milan diverso ripetto a quello dell'andata, perchè nel frattempo la squadra ha trovato molto più equilibrio.

"Ci sarà poco turn over anche a causa dei diversi infortuni
- continua Ancelotti - che non ci danno la possibilità di schierare certi giocatori. Quello più incerto è Jankulovski, mentre in porta partirà Dida. Per il centrocampo c'è il dubbio tra Ambrosini e Gattuso e davanti quello tra Pato e Ronaldinho.Ci aspettiamo uno Zurigo che in casa cercherà di dare il massimo, ma l'obiettivo del Milan è quello di andare avanti il più possibile in questa competizione e possibilmente vincere la Coppa Uefa, quindi iniziando a superare questo turno".

L'arbitro della partita:  Sarà lo sloveno Damin Skomina ad arbitrare la gara di ritorno del primo turno di Coppa Uefa di Milan-Zurigo. A coadiuvarlo gli assistenti Arhar Primoz e Stancin Marko. Il quarto uomo sarà, invece, Minasyan Armen. Il direttore di gara Skomina è nato il 5 agosto 1976 e in Coppa Uefa ha diretto 12 partite fino ad oggi. Un solo precedente  con squadre italiane, Sporting Braga-Parma terminata 1-0.

Le statistiche del match: La partita si disputerà allo stadio Letzigrund, ovvero la cornice che agli azzurri del Milan ricorda le due partite disputate nell'Europeo 2008 contro la Romania (1-1) e contro la Francia (2-0). Il Milan non ha mai disputato partite ufficiali sul terreno dello Zurigo, mentre vi ha giocato in amichevole: 7 Novembre 1991, Zurigo-Milan 3-5. L'unico precedente in Svizzera dei rossoneri risale all'edizione 1993/1994 della Champions League, quando i rossoneri vinsero 1-0 sul campo dell'Aarau. Lo Zurigo ospita per la terza volta una squadra italiana: finora ha raccolto una vittoria (3-1 sull'Empoli) e un pareggio (2-2 con la Roma).

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ZURIGO - MILAN

ZURIGO (4-4-1-1): 1 Leoni; 13 Shatel, 30 Thinen, 21' Barmettler, 15 Stucki; 14 Djuric, 23 Abdi, 7 Aegerter, 10 Tico; 12 Alphonse; 29 Hassli (32 Guatelli, 2 Lampi, 3 M. Challandes, Buchel, 24 Ladner, 11 Nikci, 8 Tahirovic). All: B. Challandes.

MILAN (4-3-2-1): 1 Dida; 15 Zambrotta, 25 Bonera, 4 Kaladze, 77 Antonini; 84 Flamini, 5 Emerson, 23 Ambrosini: 10 Seedorf, 80 Ronaldinho; 76 Shevchenko (16 Kalac, 36 Darmian, 3 Maldini, 18 Jankulovki, 8 Gattuso, 22 Kaka', 7 Pato). All: Ancelotti.

UDINESE - BORUSSIA (andata 2-0) ore 20.45:

Dopo la convincente vittoria per 2-0 ottenuta sul campo del Borussia Dortmund nella gara di andata di questo primo turno, il cammino per i ragazzi dell'Udinese guidati da Pasquale Marino appare in discesa anche se lo stesso mister durante la presentazione della gara ha sottolineato l'importanza di vietare di dare già per scontata la qualificazione scendendo in campo rilassati e senza motivazioni concrete.

"I ragazzi sanno bene che, nonostante il risultato dell'andata, i giochi non sono ancora chiusi
- ha spiegato Marino -. Il Borussia è un'ottima squadra e lotterà fino alla fine, quindi non possiamo permetterci di abbassare la guardia. I nostri avversari cercheranno di segnare subito, come era successo due settimane fa, ma noi dovremo mantenere alta la concentrazione fino al fischio finale.

Il tecnico dei tedeschi Jurgen Klopp infatti ci crede ancora nella rimonta:  "Quello che vedrete  a Udine sarà un Borussia diverso. Per nulla demotivato, anzi pronto a passare il turno. All'andata non eravamo noi, siamo stati molli e quindi l'Udinese ci ha puniti. Ma il calcio è bello perchè spesso regala delle sorprese. In altre gare internazionali eravamo dati per spacciati, ma poi siamo risorti. Siamo pronti per affrontare l'Udinese che è una grande squadra Molto dipenderà da come interpreteremo la partita. Dovremo rimanere compatti, giocando con più convinzione rispetto a due settimane fa. Il risultato di partenza ci penalizza, dovremo tentare di fare tre gol e non sarà un'impresa facile. Ma neanche impossibile"".

Le statistiche del match: E' il quarto confronto a Udine tra i bianconeri e una squadra tedesca. Nei tre precedenti i friulani non sono mai riusciti a vincere rimediando due pareggi (1-1 contro il Bayer Leverkusen nella Uefa 1998-99 e 1-1 contro il Werder Brema nella Champions 2005-06) e una sconfitta, ancora contro il Bayer Leverkusen nell'edizione 1999-2000 di Coppa Uefa (0-1). Fortunata l'ultima trasferta italiana del Borussia, che nel 2003 vinse 1-0 contro il Milan.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI UDINESE - BORUSSIA DORTMUND:

UDINESE (4-3-3): 22 Handanovic; 23 Ferronetti, 13 Coda, 6 Domizzi, 24 Lukovic;  15 Isla, 21 D'Agostino, 88 Inler; 7 Pepe, 83 Floro Flores, 10 Di Natale. (12 Koprivec, 99 Sala, 23 Motta, 26 Pasquale, 8 Tissone, 11 Sanchez, 27 Quagliarella). All. Marino

DORTMUND (4-3-1-2): 1 Weindenfeller; 29 Schmelzer, 4 Subotic, 21 R.Kovac, 3 Lee; 16 Blaszczykowski, 5 Kehl, 6 Kringe; 30 Hajnal; 13 Frei, 9 Valdez (20 Zieger,27 Santana, 14 Rukavina, 23 Sahin, 8 Federico, 7 Tinga, 34 Sadrijaj) All. Klopp

BENFICA - NAPOLI (andata 2-3) ore 21.15:

La cornice dello Stadio Da Luz  di Lisbona ospiterà il ritorno della gara tra Benfica e Napoli, dopo la spettacolare ed emozionante partita disputata al San Paolo lo scorso 17 Settembre.

Quella vittoria di appena quindi giorni ha caricato a mille la truppa di Edy Reja che potrà contare sulla squadra al completo per affrontare al massimo della forza lo scontro che consentirà al nuovo Napoli di accedere alla fase a gironi di una delle massime competizioni europee ed essere annoverati tra le big che contano.

E che Benfica-Napoli non sia una partita come tutte le altre è una certezza anche per Reja: «Assolutamente sì. C'è in ballo tutto e mi dispiace davvero che due club così importanti e prestigiosi si siamo incontrati al primo turno. Questa è una sfida che potrebbe valere una finale. Ma siamo qui e ce la giochiamo. Loro sono fortissimi e daranno fondo a tutte le loro capacità tecniche. Ma noi stiamo bene, abbiamo fiducia e sicurezza. Abbiamo fatto un grande inizio di stagione, inutile negarlo, e questo ci darà ancora più forza. I risultati ottenuti sono meritatissimi, così come il secondo posto in classifica in campionato. Siamo imbattuti e vorremmo rimanerlo ancora dopo la partita».

Reja non ha paura neanche dei tanti tifosi portoghesi presenti: «Siamo abituati ai 60 mila del San Paolo, nulla può farci impressione. Piuttosto ho detto ai ragazzi di non accettare provocazioni in campo e di non protestare mai. Gli arbitri in Europa non tollerano intemperanze. Io comunque sono tranquillo dopo tanta gavetta, arrivare a questi livelli è gratificante e, comunque vada, c'è ancora tanto da lavorare per questa squadra e per questa società».

Le statistiche del match:
  Per gli azzurri si tratta della quarta trasferta in terra portoghese. I precedenti fanno ben sperare la squadra di Edy Reja: il bilancio finora e' di una vittoria (1-0 a Oporto) e due pareggi (0-0 contro lo Sporting Lisbona e 1-1 contro il Boavista). Le italiane sono imbattute sul campo del Benfica da 14 anni: l'ultima sconfitta e' quella del Parma, nella semifinale d'andata della Coppa delle Coppe 1993-94: in quell'occasione i portoghesi vinsero di misura con il punteggio di 2-1.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI BENFICA - NAPOLI:

BENFICA (4-4-1-1): 12 Quim; 14 Maxi Pereira, 4 Luisao, 27 Sidnei, 25 Jorge Ribeiro; 24 Carlos Martins, 8 Katsouranis, 26 Hassan Yebda, 6 Reyes; 10 Aimar; 21 Nuno Gomes (1 Moreira, 5 Leo, 26 Miguel Vitor, 11 Balboa, 15 Ruben Amorin, 16 Urreta, 20 Di Maria). All: Flores.

NAPOLI (3-5-2): 22 Gianello; 28 Cannavaro, 83 Rinaudo, 96 Contini; 11 Maggio, 8 Blasi, 23 Gargano, 17 Hamsik, 3 Vitale; 25 Zalayeta, 7 Lavezzi (30 Navarro, 13 Santacroce, 6 Aronica, 5 Pazienza, 77 Mannini, 9 Denis, 12 Pia'). All: Reja.

Le 40 squadre che usciranno dal doppio confronto del primo turno parteciperanno al sorteggio per la fase a gironi della Coppa UEFA 2008/09 che si terrà martedì 7 ottobre al quartier generale UEFA di Nyon, in Svizzera, a partire dalle 12.00 (diretta tv su Eurosport)

LA COPPA UEFA IN TELEVISIONE:

La lunga maratona della Coppa Uefa in tv parte alle 17.55 con il collegamento su La7 per il prepartita di Kaunas-Sampdoria, la gara che l'emittente di Telecom Italia Media visibile in analogico e sul digitale terrestre gratuitamente trasmetterà in diretta, con la telecronaca di Paolo Pellacani e il commento tecnico di Roberto Rambaudi.

Spazio poi ad ODEON TV che trasmetterà l'incontro Zurigo - Milan in chiaro sul circuito terrestre costituito dalle tv locali che compongono la syndacation, sia su frequenze in tecnica analogica che in DTT (digitale terrestre) nei numerosi impianti già operativi con questa tecnica. Il programma sarà inoltre interamente diffuso su ODEON SAT ricevibile su Skybox al canale 827.  [per maggiori informazioni circa la copertura clicca qui]

Il collegamento in diretta dallo stadio di Zurigo avrà inizio alle 20 e proseguirà con la telecronaca della gara curata da Luigi Colombo, gli interventi dal campo dei nostri giornalisti, i commenti nell’intervallo fino alle interviste del dopo gara. Da Zurigo la linea passerà agli studi di Milano per il commento finale con Fulvio Collovati, Tony Damascelli e tanti ospiti accolti da Caterina Collovati e top model brasiliana Tatiane Eyng.

Per gli appassionati rossoneri è assicurata la diretta del match anche sul Canale tematico  Milan Channel (canale 231 SKY)  con il prepartita che inizierà addirittura alle 18.30.

La telecronaca della gara poi dalle 20.15, sarà curata da Mauro Suma e il commento tecnico di Leonardo Nascimento de Araujo. Ospiti del Pre-Partita e del Post-Partita condotto da Vera Spadini, saranno Daniele Massaro e Andrea Maldera.
 
Udinese - Borussia Dortmund invece sarà trasmessa in esclusiva da SKY dalle ore 20.30 (calcio d‘inizio alle 20.45), in diretta su Sky SuperCalcio (canale 205), SKY Calcio 1 (251) e anche su Sky Sport 1, in differita dalle ore 21.00 con la telecronaca di Riccardo Gentile, il commento tecnico di Franco Causio e gli interventi a bordo campo di Pietro Nicolodi. A partire inoltre dalle 23 ricco post partita con le interviste ai protagonisti del match.

Chiuderà la serata a partire dalle 21.15 la telecronaca di Benfica vs Napoli in diretta esclusiva su Conto Tv1. Il match di Lisbona sarà raccontato dalla voce di Massimo Caputi, il commento tecnico a Gianni Di Marzio, le interviste a Rossella Altamura, il bordocampo a Barbara Scarpettini.

Al termine dei match anche su Premium Calcio 24 (il nuovo canale sportivo di Mediaset Premium) si parlerà di Coppa Uefa e non solo con "Pressing", il programma d’approfondimento sportivo condotto da Paolo Bargiggia dedicato al calcio internazionale. Ospiti in studio Graziano Cesari, Emiliano Mondonico e Aldo Serena.


Di seguito tutto l'elenco delle partite odierne visibili in tv con l'indicazione se l'emittente trasmette via satellite (in chiaro oppure a pagamento) oppure attraverso digitale terrestre italiano [gli orari indicati rispettano il fuso orario italiano].

Rapid Bucharest vs Wolfsburg (andata 0-1) - ore 16.00
- diretta su DSF Sport  (19.2° Est) FTA SAT

Spartak Mosca vs Banik Ostrava (andata 1-0)- ore 18.00
- diretta su Telekanal Sport  (40.0° e 49.0 Est) FTA SAT

Kaunas vs Sampdoria (andata 0-5) - ore 18.00
- diretta su La7 (Analogico Terrestre e DTT La7 A) FTA DTT e FTA TERR

Schalke 04 vs APOEL Nicosia (andata 4-1) - ore 18.15
- diretta su ZDF (13.0° e 19.2° Est) FTA SAT

Dinamo Bucarest vs NEC Nijmegen (andata 0-1)  - ore 19.30
- diretta su Kanal D Romania (62.0° Est) FTA SA
- diretta su Tv Gelderland  (23.5° Est) FTA SAT

Twente vs Rennes (andata 1-2) - ore 20.00
- diretta su Tv Oost  (23.5° Est) FTA SAT

Heerenveen vs Vitoria Setubal (andata 1-1) - ore 20.00
- diretta su Omrop Fryslân TV (23.5° Est)  FTA SAT

Zurigo vs Milan (andata 1-3) - ore 20.15
- diretta su Odeon Sat  (13.0° Est) FTA SAT

Motherwell vs Nancy (andata 0-1)-
ore 20.45
- diretta su BBC One Scotland  (28.2° Est) FTA SAT

Manchester City vs Omonia Nicosia (andata 2-1) -
ore 20.45
- diretta su Sportitalia (13.0° Est e mux DTT Mediaset 2) PAY SAT + FTA DTT
- diretta su ITV4 (28.2° Est) FTA SAT

Udinese vs Borussia Dortmund (andata 2-0)
ore 20.45
- diretta su ZDF (13.0° e 19.2° Est) FTA SAT
- diretta su SKY Calcio 1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Supercalcio (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport 1 (13.0° Est) [h. 21] PAY SAT

FC Copenaghen vs FC Mosca (andata 2-1) - ore 20.45
- diretta su Telekanal Sport  (40.0° e 49.0 Est) FTA SAT

Benfica vs Napoli (andata 2-3) - ore 21.15
- diretta su Direct 8 (13.0°, 19.2°, 7.0° Est, 22.0° West) FTA SAT
- diretta su Conto Tv1 (13.0°  Est) PAY SAT + PAY DTT


Legenda:

FTA SAT = Canale estero in chiaro via satellite
PAY SAT = Canale italiano visibile via satellite con abbonamento SKY
FTA DTT = Canale italiano visibile sul digitale terrestre
PAY DTT = Canale italiano visibile sul digitale terrestre a pagamento
FTA TERR = Canale italiano gratuito visibile in modalità analogico terrestre

Ricordiamo che ogni tv potrebbe codificare in qualsiasi momento e senza preavviso, in modo da rendere inaccessibile la visione come da calendario sopra indicato.

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it

Palinsesti TV