Coppa Uefa in tv:Milan-Werder, Ajax-Fiorentina, Metalist-Sampdoria, Udinese-Lech

Coppa Uefa in tv:Milan-Werder, Ajax-Fiorentina, Metalist-Sampdoria, Udinese-Lech

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Sport
  giovedì, 26 febbraio 2009
 00:00
Bilancio decisamente negativo per le italiane impegnate nella due giorni di Champions che complessivamente raccolgono solamente un pareggio (Inter sul Manchester) a fronte di due sconfitte esterne (Juve con il Chelsea, Roma con l'Arsenal). Oggi il palcoscenico europeo è riservato a Sampdoria, Milan e Fiorentina, obbligate a vincere nelle gare di ritorno dei sedicesimi di Coppa Uefa per assicurarsi il passaggio al turno successivo e continuare così il cammino nella seconda competizione a livello europeo

METALIST KHARKIV - SAMPDORIA (ore 18.00):

I blucerchiati di mister Walter Mazzarri si recano in Ucraina a giocare contro un Metalist che grazie al succrsso colto per 1-0 dopo la gara disputata a Marassi adesso diventa favorito per l'accesso agli ottavi di finale della Uefa.

"Spero che la Sampdoria possa dare tutto per giocarsi la qualificazione e riuscire nell'impresa di qualificarsi, Loro possono giocare per due risultati su tre e affronteranno l'impegno in casa, sono un'ottima squadra, lo sapevamo già prima dell'andata, ma quel match ha solo confermato le nostre analisi" . Aggiungendo poi: "Sono un'ottima squadra, lo sapevamo già prima dell'andata, quel match ha solo confermato le nostre analisi. Certo, siamo qui per dare il massimo e tentare l'impresa: ci proveremo a ogni costo a passare il turno".

Le statistiche del match
: Prima dell'andata la Sampdoria non aveva mai giocato contro una squadra ucraina, e lo stesso dicasi per il Metalist contro un club italiano così come Walter Mazzarri, non aveva mai affrontato squadre ucraine e il collega del Metalist, Myron Markevich, non aveva alcuna esperienza contro club italiani. Emiliano Bonazzoli è stato il miglior marcatore della Sampdoria in Europa in autunno con quattro gol, ma non potrà migliorare il suo ruolino in quanto è passato in Gennaio alla Fiorentina. La squadra vincitrice di questa sfida affronterà la Dynamo Kyiv o il Valencia negli ottavi di finale il 12 e 18/19 marzo e giocherà la seconda partita in casa.

Le probabili formazioni delle due squadre:

METALIST (4-5-1): 29 Goryainov; 27 Maidana, 22 Obradovic, 30 Papa Gueye, 6 Gancarczyk; 50 Jaja', 8 Edmar, 25 Rykun, 7 Valyaev, 11 Olinyk; 33 Devic. A disposizione: 23 Bazhan, 2 Konyushenko, 37 Bordiyan, 28 Butenko, 9 Slyusar, 32 Acevedo, 26 Zeze. All. Markevich

SAMPDORIA (3-5-2): 1 Castellazzi; 84 Raggi, 29 Ferri, 5 Accardi; 20 Padalino, 23 Stankevicius, 88 Dessena, 19 D. Franceschini, 46 Pieri; 11 Bellucci, 89 Marilungo. A disposizione: 83 Mirante, 16 Campagnaro, 77 Da Costa, 28 Gastaldello, 3 Ziegler, 21 Sammarco, 25 Mustacchio. All. Mazzarri

ARBITRO: Kircher (Ger)

UDINESE - LECH POZNAN (ore 20.45):

“Quella che ci aspetta sarà una gara difficile, ci giocheremo la qualificazione agli ottavi, il Lech è una squadra dotata di una buona fisicità e molto ben organizzata. In attacco ha degli elementi di spessore, dovremo in particolare stare attenti a Lewandowski, un giovane attaccante di grandi prospettive, che mi ha colpito nella gara di andata” - esordisce così Pasquale Marino alla vigilia della sfida di ritorno dei sedicesimi di finale che attende i friulani tra le mura  amiche contro il Lech Poznan.

L' Udinese è obbligata a vincere e vorrà sicuramente cercare di impostare già da subito il suo gioco fatto di verticalizzazioni velocissime: “Non si addice alla nostra filosofia di gioco pensare di difendere il risultato dell’andata per novanta minuti. A Poznań siamo stati sfavoriti dalle condizioni del campo, rispetto al Lech che è una squadra più fisica, e abbiamo perso l’opportunità di chiudere la qualificazione. Domani scenderemo in campo determinati e con l’ambizione di far bene per continuare il nostro cammino in Coppa Uefa”.

Franciszek Smuda, allenatore del Lech Poznan, lancia la sfida: "Possiamo batterla. Se non altro perchè il calcolo delle probabilità deve prima o poi girare a mio favore - scherza il tecnico - Il primo tempo della partita contro l'Udinese mi è servito per capire il gioco della squadra italiana. Non faremo gli stessi errori"

Le statistiche del match
: Le due squadre non si erano mai incontrate nelle coppe europee prima della gara di andata. In Polonia l'Udinese era in vantaggio 2-0 a dieci minuti dalla fine per il gol di Fabio Quagliarella e l'autorete di Manuel Arboleda, ma Hernán Rengifo e Arboleda hanno fissato il risultato sul 2-2.  L’Udinese ha ora disputato sette incontri contro club polacchi nelle coppe europee facendo registrare quattro vittorie, due pareggi e una sconfitta. I friulani non perdono da sei gare contro squadre dell’Ekstraklasa .La vincente di questa sfida incontrerà una tra Zenit S. Pietroburgo e Stoccarda agli ottavi il 12 e 18/19 marzo, e giocherà l'andata in casa.

Le probabili formazioni delle due squadre:

UDINESE (4-3-3): 22 Handanovic; 2 Zapata, 13 Coda, 6 Domizzi, 24 Lukovic; 88 Inler, 21 G. D'Agostino, 20 Asamoah; 7 Pepe, 27 Quagliarella, 10 Di Natale. A disp. 80 Belardi, 19 Felipe, 26 Pasquale, 15 Isla, 5 Obodo, 18 Zimling, 83 Floro Flores. All.Marino

LECH POZNAN (4-4-2): 31 Turina; 22 Wojtkowiak, 5 Arboleda, 19 Bosacki, 3 Burdjevic; 6 Bandjevic, 16 Murawski, 14 Stilic, 15 Iniac; 11 Rengifo, 8 Lewandowski. A disp. 27 Kotorowski, 4 Kucharski, 10 Tonevski, 6 Bandrowski, 17 Peszko, 24 Machaj, 9 Reiss. All. Smuda

ARBITRO: Blom (Ola)

MILAN - WERDER BREMA (ore 20.45)

'È una partita di Coppa Uefa, ma noi la consideriamo come una sfida da Champions League': così Carlo Ancelotti inquadra la gara contro il Werder Brema, in cui serviranno coraggio e personalità.

"Il Werder è una squadra dalle ottime qualità offensive e abituata a questo tipo di partite. Sappiamo bene che le problematiche che dovremo affrontare sono essenzialmente legate alla loro prestanza fisica e alla loro qualità soprattutto in attacco. Vogliamo giocare per vincere. Il nostro obiettivo primario in questo momento è arrivare tra le prime tre in campionato e non abbiamo perso la speranza di agganciare la vetta. Certo, poi c'è il desiderio di giocare un'altra finale. Speriamo che superare l'ostacolo Werder Brema ci possa spianare la strada per la finale"

A"ll'andata abbiamo sfruttato alcune lacune difensive del Milan e vorremmo farlo anche domani, se ci fossero. Ma credo che il Milan domani sara' piu' compatto''. Thomas Schaaf, allenatore del Werder Brema, si augura di trovare un Milan distratto. La gara d'andata, disputata in Germania una settimana fa, e' terminata 1-1.

"Spero giocheremo con equilibrio sia nella fase difensiva sia in quella offensiva - continua Schaaf - penso comunque che la giocheremo in un modo molto simile a quello dell'andata'', aggiunge riferendosi all'approccio della sua squadra. ''Rispetto tutta la squadra del Milan: del Milan e' pericoloso il gruppo, certo, ci sono elementi eccellenti, ma dovremo stare attenti all'11 in generale. In campo daremo il massimo per ottenere il piu' possibile''.

Le statistiche del match:  Werder e Milan si sono affrontate già cinque volte, con un bilancio per i Rossoneri di tre pareggi esterni e due vittorie in casa.Le 17 partite casalinghe del Milan contro avversarie tedesche si sono concluse con 12 vittorie, tre pareggi e due sconfitte. Il Borussia Dortmund è stato l'ultimo club di Bundesliga a battere i Rossoneri a San Siro, per 1-0 nella seconda fase a gironi della UEFA Champions League 2002/03 il 18 marzo 2003. Le ultime due partite casalinghe del Milan contro squadre tedesche si sono conlcuse sul 2-2. In questa stagione il Milan è ancora imbattuto in Europa, ma ha pareggiato le ultime tre delle sette gare disputate.  La vincente di questa sfida affrontrà una tra Olympiacos e Saint-Etienne negli ottavi, in programma il 12 e il 18/19 marzo, e disputerà la gara d’andata in casa. 

Le probabili formazioni delle due squadre:

MILAN (4-3-1-2):
1 Dida; 15 Zambrotta, 24 Senderos, 3 Maldini, 18 Jankulovski; 32 Beckham, 21 Pirlo, 23 Ambrosini; 10 Seedorf; 9 F.Inzaghi, 7 Pato. A disposizione: 12 Abbiati, 4 Kaladze, 77 Antonini, 25 Bonera, 84 Flamini, 5 Emerson, 76 Shevchenko. All. Ancelotti

WERDER BREMA (4-3-1-2): 33 Vander; 8 Fritz, 29 Mertesacker, 4 Naldo, 2 Boenisch; 22 Frings, 6 Baumann, 11 Ozil, 10 Diego; 24 Pizarro, 23 Almeida. A disposizione: 40 Pellatz, 3 Pasanen, 15 Prodl, 16 Tziolis, 20 Jensen, 34 Harnik, 9 Rosenberg. All. Schaaf

ARBITRO: Eriksson (Sve), non ci sono precedenti con lui ne con le squadre italiane ne con le tedesche.

AJAX - FIORENTINA (ore 20.45)

In campo "senza paura", ma "con la voglia di rischiare qualcosa e con la determinazione giusta": Cesare Prandelli indica così alla sua Fiorentina la strada da seguire ad Amsterdam per tentare di ribaltare la sconfitta per 1-0 incassata contro l'Ajax la scorsa settimana nella gara di andata dei sedicesimi di finale di Coppa Uefa.

"Dipende tutto da noi", ha detto oggi l'allenatore viola in conferenza stampa. "Sappiamo che sarà molto difficile e che oltre alla qualità del gioco ci sarà anche un problema ambientale, lo stadio caloroso. Ma noi vogliamo ribaltare il risultato, dipende tutto dal nostro modo di stare in campo e dal nostro atteggiamento. Abbiamo rivisto gli errori commessi giovedì scorso, ma la cosa più importante è riproporre mentalmente lo stesso atteggiamento, aggressivo ma equilibrato. Loro manterranno l'atteggiamento di Firenze, con grande possesso palla. Dovremo avere noi i tempi giusti. Siamo stati passivi all'andata, soprattutto nel primo tempo, la pressione era individuale e non collettiva".

L'Ajax però, secondo Prandelli, ha carte molto importanti da giocare: "Ci hanno messo nelle condizioni piscologiche di avere un pò di timore, non dovremo ripetere lo stesso errore. Quando siamo passivi e un pò paurosi diventiamo una squadra vulnerabile, dobbiamo per forza di cose sfruttare le qualità attraverso l'aggressività. Abbiamo voglia di fare una grande impresa".

«Non dovremo attaccare per forza. Per noi sarà sufficiente difendere lo 0-0». Questo il Van Basten pensiero, ben consapevole del vantaggio da cui parte l'Ajax dopo l'1-0 strappato all'andata a Firenze. «La situazione sarà diversa rispetto a giovedì scorso, quando partivamo alla pari - spiega Marco Van Basten -. Adesso siamo in vantaggio noi per 1-0, quindi dovremo solo stare attenti a non spingerci troppo all'attacco concedendo così il contropiede alla Fiorentina».

Le statistiche del match:  La Fiorentina ha  affrontato club olandesi in cinque occasioni sempre con Cesare Prandelli in panchina e i Viola hanno fatto registrare una vittoria, tre pareggi e una sconfitta. La Fiorentina non ha mai perso in Olanda. Nelle due precedenti trasferte olandesi ha ottenuto una vittoria e un pareggio. Prima della gara di andata, i Lancieri non vincevano da nove partite contro club italiani. L’ultimo successo risale al 2-1 in casa contro l’AS Roma il 10 dicembre 2002 nella seconda fase a gironi della UEFA Champions League 2002/03. L'Ajax non è riuscito a vincere in casa nelle ultime quattro partite giocate contro squadre italiane, ottenendo due pareggi e due sconfitte di misura per 1-0. La vincente di questa sfida affronterà Olympique de Marseille o Twente negli ottavi di finale il 12 e 18/19 marzo e giocherà il ritorno in casa.

Le probabili formazioni delle due squadre:

AJAX (4-3-3): 1 Stekelenburg; 15 van der Wiel, 38 Alderweireld, 3 Oleguer, 4 Vermaelen; 28 Anita, 8 Emanuelson, 6 Lindgren; 7 Bakircioglu, 10 Sulejmani, 16 Suarez. A disposizione: 12 Vermeer, 2 Bruno Silva, 23 Leonardo, 21 Enoh, 11 Aissati, 37 Schilder, 20 Cvitanich. All. Van Basten

FIORENTINA (4-3-3): 1 Frey; 14 Zauri, 5 Gamberini, 3 Dainelli, 23 Pasqual; 22 Kuzmanovic, 88 Felipe Melo, 18 Montolivo; 7 Semioli, 11 Gilardino, 10 Mutu. A disposizione: 13 Storari, 2 Kroldrup, 6 Vargas, 4 Donadel, 19 Gobbi, 30 Almiron, 8 Jovetic. All. Prandelli

ARBITRO: Johannesson (Sve) è nato a Stoccolma il 22 Novembre 1972. 22 gare dirette in Europa con 11 vittorie interne, 7 pareggi e 4 vittorie esterne. Due i precedenti con le squadre italiane (Brescia-Villareal 1-1 quarti di finali di Intertoto nel luglio 2003 e West Ham - Palermo 1° turno d'andata della Coppa Uefa nel settembre 2006) e altrettanti con formazioni olandesi in Coppa Uefa (Norimberga- Az Alkmaar 2-1 e Dinamo Bucarest - NEC Nijmegen 0-0). In questa stagione ha arbitrato tra le gare più importanti Croazia-Kazakistan 3-0 valida per le qualificazioni ai Mondiali 2010.

LA COPPA UEFA IN TELEVISIONE:

La7Come annunciato in anteprima esclusiva da Digital-Sat, La7 ha acquistato i diritti televisivi per l'Italia del match Metalist Kharkiv - Sampdoria in programma giovedì 26 Febbraio alle ore 18,  e valevole come gara di ritorno dei sedecisimi di finale di Coppa Uefa (andata 1-0 per gli ucraini).

La partita andrà in onda sul canale analogico La7 e dunque sarà visibile in chiaro per tutti con la telecronaca di Roberto Bernabai e il commento tecnico di Roberto Rambaudi.

Ajax vs Fiorentina, sarà trasmessa in Pay X View sul canale "ContoTV 1" - Canale 985 Lista Canali SKY, sul satellite e sul digitale terrestre (nelle zone coperte dal segnale) e in webtv sul sito www.conto.tv.

Le trasmissioni inizieranno da Amsterdam alle ore 18.45 (2 ore di prepartita) di giovedi' 26 Febbraio 2009. La trasmissione avverrà in formato wide 16/9 (4/3 safe area). I possessori di tv widescreen 16/9 potranno, dopo aver impostato il proprio decoder, visualizzare immagini il 33% maggiori rispetto ai possessori di tv 4/3.

La produzione sarà effettuata con un totale di 14 camere di cui 10 dell'Host Broadcaster Olandese e 4 Camere di integrazione ContoTV. La telecronaca di Ajax vs Fiorentina sarà affidata a Massimo Caputi, il commento tecnico a Gianni Di Marzio, le interviste a Monica Bertini, il bordocampo a Barbara Scarpettini. A fine partita interviste ai protagonisti.

Il costo per la visione della partita per i possessori di Smartcard ContoTV e' di 5 Euro (500 Tokens). Per gli abbonati SKY è possibile attivare la visione della partita con un acquisto al costo di 20 Euro La partita sarà visibile oltre che in ppv anche per i clienti attivi al prodotto Calcio ContoTV.

E' possibile acquistare le ricariche e le smartcard ContoTV nei migliori negozi di elettronica e tabacchi ed in tutte le ricevitorie SISAL e nei PUNTI VENDITA LOTTOMATICA SERVIZI o con carta di credito sul sito www.conto.tv o chiamando il call center ContoTV. Maggiori informazioni e Punti Vendita sul sito www.conto.tv o chiamando il numero 199 24 88 24.

SKY SportSky trasmetterà invece in esclusiva per il satellite Udinese-KKS Lech Poznan, match di ritorno dei sedicesimi di finale della Coppa UEFA 2008-2009.

La partita andrà in onda giovedì 26 febbraio, alle ore 20.45, in diretta su Sky Sport 1 Sky Calcio 1, Sky Sport 16:9 e Sky Sport HD 1  . Post partita fino alle 23.00. Telecronaca Riccardo Gentile, commento Franco Causio, a bordo campo Giovanni Guardalà.  La partita  può essere anche acquistata in Pay Per View a 10,90 euro (codice d’acquisto 490445). [per il palinsesto completo del calcio su SKY clicca qui]

Sempre allo stesso orario, Retequattro si collegherà in diretta con lo stadio di San Siro a Milano per trasmettere in esclusiva (in chiaro su terrestre analogico e digitale) “Milan - Werder Brema”, partita valida per l’andata dei sedicesimi di Coppa Uefa. La telecronaca sarà di Bruno Longhi e Ilario Castagner. A bordocampo a raccogliere le voci dei protagonisti Luca Serafini.

Si riaccendono i riflettori sul grande calcio europeo anche su Sportitalia [per il palinsesto completo del canale clicca qui] Giovedì 26 febbraio, alle ore 20.45, il canale trasmetterà in diretta il match valido per il ritorno dei sedicesimi di finale di Coppa Uefa, Manchester City - Copenhagen con la telecronaca di Federico Casotti.

Dopo il pareggio per 2-2 nel turno d’andata, Manchester City e Copenhagen si rincontrano per stabilire chi accederà agli ottavi di finale. La vincente di questa sfida affronterà nel turno successivo Aalborg BK o RC Deportivo La Coruña.

Di seguito tutto l'elenco aggiornato in tempo reale delle partite odierne visibili in tv con l'indicazione se l'emittente trasmette via satellite (in chiaro oppure a pagamento) oppure attraverso digitale terrestre italiano [gli orari indicati rispettano il fuso orario italiano].

CSKA Mosca vs Aston Villa -
ore 18.00 (andata 1-1)
- diretta su Telekanal Sport (40.0° Est) FTA SAT

Metalist Kharkiv vs Sampdoria  -
ore 18.00 (andata 1-0)
- diretta su La7 (DTT mux Timb1 e 12.5° West) FTA DTT FTA SAT FTA TERR

Amburgo vs NEC Nijmegen - ore 18.15 (andata 3-0)
- diretta su ZDF (13.0° e 19.2° Est) FTA SAT

Twente vs Marsiglia - ore 18.30 (andata 1-0)
- diretta su TMC (5.0° West) FTA SAT
- diretta su TV Ooost (23.5° Est) FTA SAT

Wolfsburg vs Paris S. Germain - ore 19.00 (andata 0-2)
- nessuna copertura in chiaro via satellite

Galatasaray vs Bordeaux - ore 19.30 (andata 0-0)
- nessuna copertura in chiaro via satellite

Ajax vs Fiorentina - ore 20.45 (andata 1-0)
- nessuna copertura in chiaro via satellite
- diretta su Conto Tv1 (DTT e 13.0° Est) PAY DTT PAY SAT

Manchester City vs Copenhagen -
ore 20.45 (andata 2-2)
- diretta su ITV4 (28.2° Est) FTA SAT
- diretta su Sportitalia (DTT mux Timb1 e 12.5° West) FTA DTT FTA SAT
- diretta su TRT3 (42.0° Est) FTA SAT

Milan vs Werder Brema  -
ore 20.45 (andata 1-1)
- diretta su Retequattro (DTT mux Mediaset 1) FTA DTT FTA TERR
- diretta su Nasa TV Macedonia (18.0° West) FTA SAT

Standard Liegi vs Sporting Braga - ore 20.45 (andata 0-3)
- diretta su Direct 8 (13.0°, 19.2° 7.0° Est e 22.0° West) FTA SAT

Stoccarda vs Zenit S. Pietroburgo - ore 20.45 (andata 1-2)
- diretta su 5 Kanal Petersbourg (40.0° e 53.0° Est) FTA SAT
- diretta su ARD Das Erste (13.0° e 19.2° Est) FTA SAT

Udinese vs Lech Poznan - ore 20.45 (andata 2-2)
- diretta su Al Jazeera Sport 2 (7.0° West) FTA SAT
- diretta su SKY Sport 1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Calcio 1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport HD1 (13.0° Est) PAY SAT
- diretta su SKY Sport 16:9 (13.0° Est) PAY SAT

St. Etienne vs Olympiakos - ore 20.55 (andata 3-1)
- nessuna copertura in chiaro via satellite

Deportivo La Curuna vs Aalborg - ore 20.45 (andata 0-3)
- diretta su Al Jazeera Sport 1 (30.5°, 26.0° Est, 7.0° West) FTA SAT
- diretta su Telekanal Sport (40.0° Est) FTA SAT

Tottenham Hotspur v Shakhtar Donestk- ore 20.45 (andata 0-2)
- diretta su Al Jazeera Sport 2 (7.0° West) FTA SAT

Valencia vs Dynamo Kiev - ore 21.30 (andata 1-1)
- nessuna copertura in chiaro via satellite

Legenda:

FTA SAT = Canale estero in chiaro via satellite
PAY SAT
= Canale italiano visibile via satellite con abbonamento SKY e/o altri
FTA DTT
= Canale italiano visibile sul digitale terrestre
PAY DTT
= Canale italiano visibile sul digitale terrestre a pagamento
FTA TERR
= Canale italiano gratuito visibile in modalità analogico terrestre

Ricordiamo che ogni tv potrebbe codificare in qualsiasi momento e senza preavviso, in modo da rendere inaccessibile la visione come da calendario sopra indicato.

Simone Rossi
per "Digital-Sat.it

Ultimi Video

Palinsesti TV