DAZN Serie A 2021/22 Diretta 28a Giornata, Palinsesto Telecronisti

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 28a Giornata, Palinsesto Telecronisti

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

D
DAZN
  venerdì, 04 marzo 2022
 14:30

DAZN Serie A 2021/22 Diretta 28a Giornata, Palinsesto TelecronistiTutto pronto per la 28a giornata su DAZN per la Serie A TIM nell’era dello streaming. Dal 2021 al 2024, la piattaforma di streaming si è infatti aggiudicata i diritti per la trasmissione di 10 partite a giornata (7 in esclusiva e 3 in co-esclusiva) del massimo campionato nazionale, diventando così il principale broadcaster della competizione in Italia.  

La 28esima giornata di Serie A si apre venerdì 4 Marzo con l'anticipo Inter-Salernitana delle 20:45. Si prosegue sabato 5, le prime a scendere in campo sono Udinese-Sampdoria alle 15:00, seguite alle 18:00 da Roma-Atalanta e alle 20:45 da Cagliari-Lazio.  Domenica 6 alle ore 12:30 sarà la volta di Genoa-Empolialle 15:00  si affronteranno Bologna-Torino, Fiorentina-Hellas Verona, Venezia-Sassuolo, seguite alle 18:00 da Juventus-Spezia e alle 20:45 da Napoli-Milan.

Protagonisti nella Square di DAZN per questa giornata: i match di Inter-Salernitana, Cagliari-Lazio, Genoa-Empoli Ad alternarsi alla conduzione nella Square saranno Marco Russo e Giorgia Rossi che commenteranno le partite insieme a Massimo Donati, Alessandro Matri, Borja Valero, Sergio Floccari, Ciro Ferrara e Massimo Ambrosini.

Dalla Square anche il nuovo format Sunday Night Square, in onda ogni domenica dalle 22:30 e condotto da Marco Cattaneo, insieme a Angelo Carotenuto e Marco Parolo. Domenica 6 Febbraio sarà live dopo la partita Napoli-Milan e ospiterà anche Andrea Barzagli

Coca Cola Super Match - Domenica 6 marzo, in occasione di Napoli-Milan, torna su DAZN un nuovo appuntamento con il Coca-Cola Super Match, il format originale che fa vivere ai tifosi le emozioni dei 90 minuti con un approccio fresco, originale e divertente. Protagonisti speciali della telecronaca di domenica sera: Bobo Vieri e Nicola Ventola. I due ex attaccanti offriranno ai tutti gli appassionati di calcio un commento puntuale, ironico e coinvolgente. Coca-Cola Super Match nasce con l’obiettivo di arricchire la visione delle partite di calcio, permettendo ai tifosi di viverle con uno spirito di aggregazione e condivisione ulteriormente amplificato. La nuova fruizione delle partite live, infatti, è pensata per offrire agli utenti un’esperienza innovativa che consente di vivere le azioni di gioco in modo ancora più coinvolgente. Per seguire il nuovo format basterà entrare nell’app DAZN e scegliere il contenuto Coca-Cola Super Match nella sezione live. Una volta cliccato sulla diretta, gli utenti potranno seguire la partita con la modalità “split screen”, immergendosi nell’atmosfera dell’esclusivo home stadium che permetterà, insieme alla telecronaca degli special guest, di vivere l’emozione delle partite direttamente dal divano di casa.

I Love Mondays - Lunedì dalle ore 18:30 alle 19:30 in onda I Love Mondays, il nuovo format di DAZN che racconta i retroscena delle giornate di Serie A Tim sul canale Twitch(daznit) e su DAZN.. Su Twitch, i tifosi possono interagire tra loro e con i talent DAZN via chat, scambiandosi opinioni e ripercorrendo i momenti più emozionanti delle partite in compagnia dei bordocampisti e dei loro ospiti.

DAZN SERIE A DIRETTA - 28a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Con DAZN segui la SERIE A IN STREAMING, LIVE E ON DEMAND.

VENERDI 4 MARZO 2022

  • ore 20:45 Serie A 28a Giornata: Inter vs Salernitana (diretta)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia - Commento: Marco Parolo
    Bordocampo ed interviste: Federica Zille
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Marco Russo, Giampaolo Pazzini, Gigi Di Biagio
    L'anticipo della 28ª giornata si gioca a San Siro, qui l'Inter ha l'obbligo di trovare i 3 punti contro la Salernitana in piena zona retrocessione. Come finirà?  Inter e Salernitana non hanno mai pareggiato in Serie A TIM: in cinque precedenti tre successi nerazzurri (incluso il 5-0 della gara d’andata) e due granata. L’Inter ha vinto con il punteggio 2-1 entrambi i precedenti interni contro la Salernitana in campionato, il più recente di questi il 29 novembre 1998 (Diego Simeone e Javier Zanetti hanno risposto al vantaggio iniziale di David Di Michele). L’Inter è la squadra che ha vinto più gare in percentuale contro avversarie attualmente nella metà bassa della classifica in questa Serie A TIM (83%, 10 su 12) oltre a essere l’unica imbattuta contro queste formazioni. La Salernitana ha pareggiato tutte le ultime quattro gare di campionato, già un record per i campani in Serie A TIM; l’ultima formazione neopromossa che ha registrato più “X” consecutive nella competizione è stata il Parma, tra aprile e maggio 2019 (cinque). L’Inter ha perso le ultime due gare casalinghe in campionato (contro Milan e Sassuolo): l’ultima volta che non ha trovato il successo in tre incontri interni consecutivi in Serie A TIM è stata nell’aprile 2019 (quattro, contro Lazio, Atalanta, Roma e Juventus), mentre non registra tre ko di fila in partite domestiche da aprile 2013 (Bologna, Juventus e Atalanta con Stramaccioni in panchina). La Salernitana ha subito gol in tutte le sue 12 trasferte di questo campionato: solo tra settembre 1998 e marzo 1999 ha concesso reti in più partite esterne di fila nel corso di una stagione di Serie A TIM (13). L’Inter non ha segnato in quattro partite di fila in tutte le competizioni per la prima volta dal periodo tra il 5 e il 26 febbraio 2012 (con Claudio Ranieri alla guida). A partire dal 1929/30 solo tre volte i nerazzurri non hanno trovato la rete in cinque match consecutivi considerando tutte le competizioni: nel febbraio 2012, tra febbraio e marzo 1999, tra marzo e aprile 1975. Nel 2022 la Salernitana (nove) ha realizzato più reti in Serie A TIM dell’Inter (sei), dopo che nella prima parte del campionato i nerazzurri avevano messo a segno 38 gol in più rispetto ai granata (49 contro 11); in particolare, nel girone di ritorno nessuna formazione ha segnato meno reti con i propri attaccanti rispetto alla squadra lombarda (due, come l’Atalanta). Lautaro Martínez è l’attaccante che ha recuperato più possessi nella trequarti avversaria nel corso di questo campionato (24); l’ultima rete in Serie A TIM del giocatore dell’Inter risale allo scorso dicembre, proprio contro la Salernitana, otto partite fa: è il suo digiuno di gol più lungo in assoluto nella competizione. Milan Djuric è stato coinvolto in tre gol nelle sue ultime cinque presenze in Serie A TIM (due reti e un assist); l’attaccante della Salernitana (così come Federico Bonazzoli) può diventare il terzo giocatore di una squadra neopromossa capace di andare a segno contro Milan e Inter in un singolo girone di ritorno in campionato dall’inizio dello scorso decennio, dopo Valeri Bojinov (nel 2009/2010 con il Parma) e Marco Mancosu (nel 2019/2020 con il Lecce).

SABATO 5 MARZO 2022

  • ore 15:00 Serie A 28a Giornata: Udinese vs Sampdoria (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoardo Testoni - Commento: Alessandro Budel
    Bordocampo ed interviste: Ilaria Alesso
    Pre (dalle 14:30) e post partita dallo stadio Dacia in Udine: Fabio Donolato
    Appuntamento alla Dacia Arena per la partita tra l'Udinese e la Sampdoria di Giampaolo. All'andata finì con un rocambolesco 3-3, come finirà questa volta? Prima del pareggio per 3-3 nella gara d’andata di questo campionato, la Sampdoria aveva vinto tutte le precedenti cinque partite di Serie A TIM contro l’Udinese, con un punteggio complessivo di 12-3. Questo duello promette spettacolo visto che nelle 81 sfide in Serie A TIM tra Udinese e Sampdoria sono stati realizzati 258 gol (3.2 di media): è la sfida tra due squadre con la media gol più alta nel massimo campionato tra quelle con almeno 35 precedenti. L’Udinese ha perso le ultime due gare interne contro la Sampdoria in Serie A TIM, dopo aver vinto tre delle precedenti quattro (1N); l’ultima volta in cui i friulani hanno registrato più sconfitte casalinghe contro questa avversaria nella competizione è stata tra il 1992 e il 1997 (quattro). L’Udinese ha vinto solo una delle ultime sette partite di campionato (3N, 3P), 2-0 lo scorso 6 febbraio contro il Torino (reti di Molina e Pussetto); i friulani inoltre hanno pareggiato le ultime due gare di Serie A TIM e l’ultima volta che ne hanno impattate più di fila è stata lo scorso ottobre: quattro, con Luca Gotti in panchina. La Sampdoria ha perso senza segnare quattro trasferte di fila in Serie A TIM per la prima volta da febbraio 2011 (cinque, con Domenico Di Carlo in panchina); in generale, l’ultima volta che i blucerchiati hanno trovato la sconfitta in più gare esterne consecutive in campionato è stata nell’ottobre 2019 (cinque). Nonostante ci siano stati complessivamente 27 pareggi in Serie A TIM nel 2022, la Sampdoria è l’unica formazione che non ha impattato alcun incontro nel periodo (2V, 6P). Nessuna squadra ha segnato più gol con giocatori subentrati rispetto all’Udinese in questa Serie A TIM (nove, come l’Inter e Atalanta), nessuna ne conta meno della Sampdoria (due, come l'Hellas Verona). Antonio Candreva è andato a segno cinque volte contro l’Udinese in Serie A TIM, solo contro l’Inter (sei) ha realizzato più gol nella competizione; tuttavia, l’ultima rete del centrocampista della Sampdoria alla Dacia Arena in campionato risale al 15 febbraio 2015, con la maglia della Lazio. Gerard Deulofeu potrebbe diventare il primo giocatore dell’Udinese a prendere parte a 10 gol in questo campionato: per ora ha segnato sette reti e servito due assist – nella sua carriera nei cinque grandi campionati europei ci è riuscito finora solo nel 2015/2016 (10 con l’Everton) e nel 2018/2019 (15 con il Watford). Fabio Quagliarella ha preso parte a sette gol nelle sue ultime sei sfide di Serie A TIM contro l’Udinese: cinque reti e due assist - l’attaccante della Sampdoria ha giocato 73 partite tra il 2007 e il 2009 con i friulani nella competizione, realizzando 25 reti.
     
  • ore 18:00 Serie A 28a Giornata: Roma vs Atalanta (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Simone Tiribocchi
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio Olimpico in Roma: Marco Cattaneo, Borja Valero
    Sicuramente tra le sfide più interessanti del weekend c'è Roma-Atalanta. All'Olimpico i giallorossi riusciranno a ripetere la vittoria convincente della gara d'andata? La Roma ha vinto l’ultima sfida contro l’Atalanta, dopo una serie di sette gare consecutive senza successi contro questa avversaria in Serie A TIM (3N, 4P); l’ultima volta che i giallorossi hanno superato i bergamaschi in entrambe le partite stagionali in campionato è stata nel 2012/2013 (2-0 all’andata il 7 ottobre 2012, 3-2 al ritorno il 24 febbraio 2013). La Roma è la squadra contro cui l’Atalanta ha segnato complessivamente più gol in Serie A TIM: 138, in 119 precedenti - inoltre la Dea non resta a secco di reti contro i giallorossi nella competizione dal 20 agosto 2017 (sconfitta per 0-1), da allora 18 centri in otto incroci. Dopo una serie di otto ko consecutivi, l’Atalanta è rimasta imbattuta nelle sette trasferte più recenti contro la Roma in Serie A TIM (3V, 4N); infatti, quella dei bergamaschi è l’unica squadra che i giallorossi non hanno mai superato in casa dal 2014/2015 in avanti. Considerando gli scontri diretti tra le squadre attualmente nelle prime otto posizioni in classifica, la Roma è quella che ha ottenuto meno punti, appena sette in nove sfide (contro gli 11 dell’Atalanta); in particolare ha perso sei di queste gare, nessuna tra le squadre interessate conta più sconfitte. La Roma è imbattuta da sei gare di fila in Serie A TIM per la prima volta sotto la gestione di José Mourinho (3V, 3N); i giallorossi non fanno meglio nella competizione da novembre 2020 (sette, con Paulo Fonseca in panchina). L’Atalanta non è andata a segno in tre delle ultime quattro trasferte di Serie A TIM (anche se nella rimanente ha rifilato sei gol all’Udinese) e in particolare nelle due più recenti: l’ultima volta che i bergamaschi sono rimasti a secco di gol in più gare esterne consecutive nella competizione è stata nel novembre 2015 (quattro, contro Fiorentina, Juventus, Bologna e Milan), con Edoardo Reja in panchina. Roma (cinque) e Atalanta (cinque) sono le due squadre che hanno segnato più reti in questa Serie A TIM nel corso dei minuti di recupero del secondo tempo: insieme contano il 21% delle marcature messe a segno dopo il 90° minuto di gioco (10 su 48). La prossima sarà la 250ª presenza nei cinque grandi campionati europei per Henrikh Mkhitaryan: dal suo esordio in Bundesliga nel 2013/14, il giocatore della Roma è uno dei soli quattro centrocampisti capaci di segnare almeno 60 gol e servire almeno 60 assist (gli altri sono Dimitri Payet, Kevin De Bruyne e Ángel Di Maria). Nonostante sia, con Ciro Immobile, il miglior marcatore nel 2022 in Serie A TIM (sei gol), l’attaccante della Roma Tammy Abraham ha messo a segno solo una rete nelle sue ultime sei presenze allo Stadio Olimpico in campionato (lo scorso 9 gennaio contro la Juventus). Mario Pasalic è stato coinvolto in quattro gol contro la Roma in Serie A TIM (due reti, due assist), solo contro Brescia (cinque) e Spezia (cinque) ne conta di più; a quota nove reti nel torneo in corso, può diventare il quinto giocatore croato capace di andare in doppia cifra in un singolo massimo campionato italiano nelle ultime sette stagioni (dopo Mario Mandzukic, Nikola Kalinic, Ivan Perisic e Ante Rebic).
     
  • ore 20:45 Serie A 28a Giornata: Cagliari vs Lazio (diretta)
    Telecronaca: Gabriele Giustiniani - Commento: Massimo Donati
    Bordocampo ed interviste: Orazio Accomando
    Studio "DAZN Square" (dalle 20:15): Giorgia Rossi, Massimo Ambrosini, Dario Marcolin
    Trasferta a Cagliari per la Lazio di Maurizio Sarri che cerca punti in chiave europea. I sardi non vincono contro i biancocelesti dalla stagione 2012/2013, quando un gol di Dessena inchiodò la gara al Sant'Elia sull'1-0. Riusciranno a rompere questa striscia negativa? La Lazio è imbattuta da 15 incontri di Serie A TIM contro il Cagliari (12V, 3N), per i biancocelesti è la serie aperta più lunga senza sconfitte contro una singola avversaria attualmente nella competizione. Il Cagliari ha sofferto 17 sconfitte in 22 gare contro la Lazio in Serie A TIM dall’inizio dello scorso decennio, nello stesso periodo ha perso più volte solo contro la Juventus (18). La Lazio ha vinto tutte le ultime tre trasferte di Serie A TIM contro il Cagliari e in generale è imbattuta da sette (5V, 2N): l’ultimo ko dei biancocelesti fuori casa contro i rossoblu in campionato risale al 19 maggio 2013, 1-0 firmato Daniele Dessena. Il Cagliari ha ottenuto 15 punti in Serie A TIM nel 2022 (su 25 complessivi nel torneo), meglio nel periodo hanno fatto solo Napoli (18), Hellas Verona (16) e Juventus (16); infatti, i rossoblu hanno perso solo una delle ultime otto gare di campionato (il 16 gennaio contro la Roma), dopo che avevano registrato nove ko nelle prime 16 partite sotto la gestione di Walter Mazzarri (1V, 6N). La Lazio è imbattuta da tre trasferte di Serie A TIM (2V, 1N) per la prima volta sotto la gestione di Maurizio Sarri – l’ultima volta che ha fatto meglio è stata nel dicembre 2020 (quattro). Due delle sei reti realizzate su sviluppi di una rimessa laterale in questo campionato sono state segnate dal Cagliari (due anche per l’Udinese), una delle quali nell’ultima uscita, contro il Torino (con Raoul Bellanova). La Lazio è la squadra che ha segnato più gol con tiri dall’interno dell’area avversaria in questa Serie A TIM (49); in generale, i biancocelesti segnano una rete ogni 12 tocchi in area di rigore (complessivamente 582 nel torneo), nei cinque grandi campionati europei in corso hanno una media migliore solo Bayer Leverkusen (una rete ogni 11) e Montpellier (11) – anche il Borussia Dortmund a 12. João Pedro è andato a segno sia nella sua prima sia nella sua ultima sfida di Serie A TIM contro la Lazio – rispettivamente il 3 novembre 2014 (primo centro in assoluto nel massimo campionato) e il 19 settembre 2021; tuttavia, quella biancoceleste è l’avversaria che ha affrontato più volte nella competizione (11 precedenti) senza mai trovare il successo (2N, 9P). Mattia Zaccagni è stato coinvolto in quattro gol nelle sue ultime quattro presenze di Serie A TIM (due reti, due assist); il giocatore della Lazio ha all’attivo cinque assist nel torneo in corso, mai in una singola stagione del massimo campionato ne ha forniti di più (cinque anche nel 2019/20 e 2020/21). La prossima sarà la 200ª presenza in Serie A TIM per Ciro Immobile con la maglia della Lazio: tra i giocatori che hanno esordito nella competizione nell’era dei tre punti a vittoria, l’attaccante biancoceleste è quello che ha segnato di gran lunga più reti nelle prime 200 gare con una singola squadra: 142 finora, seguono Andriy Shevchenko (123 reti nelle prime 200 in rossonero) e David Trezeguet (119 con la Juventus).

DOMENICA 6 MARZO 2022

  • ore 12:30 Serie A 28a Giornata: Genoa vs Empoli (diretta)
    Telecronaca: Andrea Calogero - Commento: Manuel Pasqual
    Bordocampo ed interviste: Barbara Cirillo
    Studio "DAZN Square" (dalle 12:00): Ilaria Alesso, Fabio Donolato, Massimo Donati, Alessandro Matri
    Lunch match al Marassi, dove il Genoa ospita l'Empoli di Andreazzoli. Chi avrà la meglio? Il Genoa ha vinto quattro delle ultime sei gare di Serie A TIM contro l’Empoli (2N), dopo che non aveva ottenuto successi nelle precedenti cinque (3N, 2P). Il Genoa ha segnato almeno due reti in ciascuna delle ultime quattro partite contro l’Empoli in Serie A TIM: l’ultima volta che ha realizzato più di un gol in più gare di fila contro una singola avversaria nella competizione è stata contro il Lecce tra il 1994 e il 2011 (cinque). Il Genoa ha vinto due dei tre precedenti di Serie A TIM in cui ha affrontato l’Empoli con meno punti in classifica a inizio giornata, pareggiando il restante incontro (2-2 al Castellani lo scorso 5 novembre). Empoli e Genoa sono le uniche due squadre che non hanno ottenuto successi nel nuovo anno solare in Serie A TIM - in particolare, sono quattro i punti per i toscani nel 2022, meno di ogni altra formazione (sei per i liguri). Il Genoa non ha vinto nessuno dei suoi ultimi otto incontri di Serie A TIM giocati nell’anticipo domenicale (2N, 6P), l’ultimo successo in un lunch match risale del 17 marzo 2019, 2-0 contro la Juventus. L’Empoli ha perso le ultime due gare di Serie A TIM; l’ultima volta che ha ottenuto più sconfitte consecutive nella competizione è stata nel dicembre 2018 (quattro, contro Fiorentina, Sampdoria, Torino e Inter). Alexander Blessin è il secondo allenatore che ha pareggiato tutte le sue prime cinque partite in assoluto in Serie A TIM nell'era dei tre punti a vittoria, dopo Sinisa Mihajlovic nel 2008, che vinse la sesta; l’ultimo tecnico che ha impattato sei gare consecutive nel massimo campionato è stato Leonardo Semplici (tra marzo e aprile 2018 con la SPAL), mentre solo una volta nella competizione il Genoa ha registrato sei “X” di fila, tra settembre e ottobre 1992. Il Genoa è, con Watford e Levante, una delle tre squadre che non hanno ancora trovato il gol da fuori area nei cinque grandi campionati europei in corso; nonostante questo, i rossoblu hanno tentato ben 110 conclusioni dalla distanza in questa Serie A TIM. Mattia Destro è stato coinvolto in tre gol nelle sue tre gare interne contro l’Empoli in Serie A TIM (due reti e un assist), la marcatura più recente dell’attaccante del Genoa contro questa avversaria nella competizione risale al 19 dicembre 2015, quando vestiva la maglia del Bologna. L’unica partita in cui Szymon Zurkowski ha sia segnato che servito un assist in Serie A TIM è stata il 5 novembre 2021 contro il Genoa, da subentrato; in gol anche nell’ultima presenza in campionato contro la Juventus, il centrocampista dell’Empoli ha all’attivo cinque marcature nel torneo in corso, più di quanto aveva fatto in totale nelle due precedenti stagioni in Serie B (tre).
     
  • ore 15:00 Serie A 28a Giornata: Zona Serie A TIM (diretta esclusiva)
    Moderatore: Luca Farina
    Zona Serie A TIM è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie A, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto. Scendono in campo con telecronaca dedicata Bologna-Torino (Gabriele Giustiniani), Fiorentina-Hellas Verona (Edoardo Testoni), Venezia-Sassuolo (Ricky Buscaglia)
    Studio "DAZN Square" (dalle 14:15): Marco Russo, Massimo Donati, Alessandro Matri
     
  • ore 15:00 Serie A 28a Giornata: Bologna vs Torino (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni - Commento: Emanuele Giaccherini
    Bordocampo ed interviste: Francesco Puma
    Al Dall'Ara Sinisa Mihajlovic incontra il suo passato. All'andata vinsero i granata 2-1 con la rete di Sanabria e l'autogol di Soumaoro, come finirà questa volta? Il Bologna non batte il Torino in Serie A TIM dal 16 marzo 2019 (vittoria per 3-2 in trasferta): da allora due vittorie granata, inclusa quella nel match d’andata di questo campionato, e tre pareggi. Il Bologna ha ottenuto un solo clean sheet nelle ultime 22 gare di Serie A TIM contro il Torino (vittoria per 2-0 nel gennaio 2017 decisa dalla doppietta di Blerim Dzemaili): ben 36 i gol subiti dagli emiliani nel parziale (1.6 a match). Le ultime quattro sfide di Serie A TIM al Dall’Ara tra Bologna e Torino sono terminate in parità (tre volte per 1-1 e un 2-2): è la striscia attualmente aperta di pareggi interni consecutivi più lunga per gli emiliani contro una singola avversaria nel massimo campionato. Il Bologna arriva da due risultati utili consecutivi (vittoria con lo Spezia e pareggio con la Salernitana): la squadra emiliana non infila tre gare consecutive senza perdere in Serie A TIM da settembre (le prime tre giornate di questo campionato). Il Torino ha raccolto otto punti in sette partite disputate in questo girone di ritorno, lo stesso identico punteggio (2V, 2N, 3P) delle prime sette giornate di questa Serie A TIM. Sfida tra la squadra che ha commesso più falli in questa Serie A TIM (il Torino, 460) e quella che ne ha commessi di meno finora (il Bologna, 305); gli emiliani, però, hanno ricevuto più cartellini rispetto ai granata (67 tra ammonizioni ed espulsioni contro 62). Il Torino, pur tentando 123 conclusioni dalla distanza, ha segnato appena due gol da fuori area in questo campionato (l’ultimo dei quali di Brekalo il 22 novembre contro l’Udinese): solamente Sampdoria (uno) e Genoa (zero) hanno fatto peggio finora. Marko Arnautovic del Bologna (nove gol in questo campionato) potrebbe diventare solamente il terzo giocatore austriaco della storia ad andare in doppia cifra di gol in una singola stagione di Serie A TIM: gli altri due a riuscirci furono Engelbert Koenig con la Lazio nel 1946/47 (12) ed Ernst Ocwirk con la Sampdoria nel 1956/57 (12). Andrea Belotti del Torino è andato a segno nelle ultime due presenze di campionato e non arriva a tre gare di fila in gol in Serie A TIM da novembre 2020 (quattro in quel caso): l’attaccante granata non ha però mai segnato nelle ultime sette gare giocate contro il Bologna nel massimo torneo. Roberto Soriano (11 presenze e nessun gol con il Torino nel campionato 2018/19) ha fornito un assist vincente in ognuna delle ultime due gare casalinghe di Serie A TIM contro i granata: contro nessuna formazione ha servito più passaggi vincenti nel massimo campionato (due, appunto).
     
  • ore 15:00 Serie A 28a Giornata: Fiorentina vs Hellas Verona (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Riccardo Mancini - Commento: Sergio Floccari
    Bordocampo ed interviste: Francesco Fontana
    Partita d'andata conclusa in perfetta parità, con una rete di Lasagna per l'Hellas e di Castrovilli per la Fiorentina. Entrambi i giocatori sono rimasti a secco dopo quella sfida, sarà proprio questa l'occasione per tornare a segnare? La Fiorentina è rimasta imbattuta nelle ultime quattro gare di massimo campionato disputate contro l'Hellas Verona: una vittoria e tre pareggi (tutti per 1-1) nel parziale; l’ultimo successo veneto in A TIM contro i viola risale al 24 novembre 2019 (1-0 grazie alla rete di Samuel Di Carmine). La Fiorentina non vince al Franchi contro l'Hellas Verona in Serie A TIM dal pirotecnico 4-3 del 2 dicembre 2013 (match in cui Borja Valero ha segnato la sua unica doppietta nel torneo): nelle ultime cinque sfide a Firenze tra queste due squadre due successi veneti e tre pareggi (tutti per 1-1). La Fiorentina ha conquistato 25 dei suoi 42 punti in questo campionato in casa (il 60%): la squadra viola vanta la seconda miglior media punti casalinga di questa Serie A TIM (2.1 punti a match, inferiore solo a quella dell’Inter, 2.2). L'Hellas Verona è a quota 40 punti in questo campionato e ha eguagliato il suo miglior score dopo le prime 27 partite giocate in un torneo di Serie A TIM nell’era dei tre punti a vittoria (40 anche nel 2013/14): con almeno un punto a Firenze il club veneto stabilirebbe il suo nuovo primato di punti nelle prime 28 gare stagionali di Serie A dal 94/95. L'Hellas Verona è la squadra che conta più recuperi offensivi nel campionato in corso (255) e anche contro il Venezia nell’ultimo turno ha segnato in seguito a un recupero offensivo - solo la Lazio (nove), conta più gol realizzati in questo modo rispetto all'Hellas Verona (sette). Nell’ultimo match Cabral è diventato il 17° marcatore diverso della Fiorentina in questo campionato, nessuna formazione ne conta di più nella Serie A TIM 2021/22, al pari dell’Atalanta. In tutto lo scorso campionato 2020/21 la Viola aveva mandato a bersaglio 13 giocatori. Vincenzo Italiano, che per 11 stagioni tra Serie A TIM e Serie B della sua carriera da giocatore ha vestito la maglia dell’Hellas, non ha mai battuto il Verona da allenatore in Serie A TIM: una sconfitta per 0-1 e due pareggi per 1-1 in tre gare. Marco Davide Faraoni ha fornito cinque assist vincenti a Giovanni Simeone nel campionato in corso: nessuno ha fornito più passaggi per un gol di un singolo compagno in questa Serie A TIM (cinque anche Milinkovic-Savic per Immobile e Berardi per Raspadori). Giovanni Simeone, autore di 20 gol in 74 presenze nel massimo campionato con la maglia della Fiorentina, ha messo a referto 15 reti in questo campionato: un solo giocatore nella storia dell’Hellas Verona ha fatto meglio in una singola stagione di Serie A TIM: Luca Toni, due volte, con 20 reti nel 2013/14 e 22 gol nel 2014/15. Krzysztof Piatek ha trovato il gol nell’unico match disputato contro l'Hellas Verona in Serie A TIM: rigore realizzato con la maglia del Milan nella vittoria rossonera per 1-0 al Bentegodi del 15 settembre 2019.
     
  • ore 15:00 Serie A 28a Giornata: Venezia vs Sassuolo (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Alberto Santi - Commento: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Nicola Sechi
    Dopo aver battuto Juventus, Milan e Inter in trasferta, il Sassuolo non può più temere nessuno lontano dal proprio campo. Riuscirà la squadra di Dionisi ad espugnare anche il Penzo? ’unico precedente, considerando Serie A TIM, Serie B e Coppa Italia, tra Venezia e Sassuolo è quello della gara di andata, terminato 3-1 per i neroverdi. Il Sassuolo ha vinto tutte le ultime cinque trasferte contro squadre neopromosse in Serie A TIM, inclusa l’unica disputata finora in questo campionato contro l’Empoli (5-1): per i neroverdi ben 14 gol segnati in questo parziale. Il Venezia ha vinto soltanto una delle ultime 13 partite disputate in Serie A TIM (a febbraio con il Torino), dalla 14ª giornata di questo campionato in poi, la squadra veneta è quella che ha raccolto meno punti in Serie A TIM: solo sette in 13 partite (1V, 4N, 8P). Il Venezia non ha mai trovato il successo nelle ultime otto gare al Penzo in Serie A TIM (3N, 5P), i veneti solo una volta sono rimasti senza successi in almeno nove partite casalinghe di massimo campionato consecutive: nel 1966 (11 in quel caso). Due vittorie consecutive per il Sassuolo, che però in questo campionato non è ancora riuscito ad arrivare a tre successi di fila in Serie A TIM. Gli emiliani, che nell’ultima trasferta hanno battuto 2-0 l’Inter a Milano, non riescono ad ottenere due clean sheet di fila fuori casa nella massima Serie da dicembre 2020 (tre in quel caso). In generale solo Salernitana e Cagliari (uno ciascuno) hanno ottenuto meno clean sheet di Venezia e Sassuolo (tre entrambi) in questo campionato; l’ultima partita chiusa senza subire gol del Venezia è datata 21 novembre contro il Bologna. Il Sassuolo è l’unica squadra che vanta almeno quattro giocatori nati a partire dal 1999 con almeno tre gol segnati in questa stagione nei maggiori cinque campionati europei: Scamacca, Raspadori, Frattesi e Traoré. Hamed Traoré è uno dei soli due centrocampisti nati a partire dal 2000 a vantare già più di 20 partecipazioni al gol (14 reti e sette assist per lui) in Serie A TIM, l’altro è Dejan Kulusevski. Domenico Berardi ha stabilito il suo nuovo record di assist (11) in una singola stagione di Serie A TIM e in generale nei maggiori cinque campionati europei 2021/22 soltanto Thomas Müller del Bayern Monaco (16) ha fornito più passaggi vincenti di lui. Dopo aver partecipato a sei reti (quattro gol e due assist) nelle sue prime nove presenze in questo campionato, Mattia Aramu è stato coinvolto in solo tre reti (un gol e due assist) nelle ultime 13 gare giocate di Serie A TIM.
     
  • ore 18:00 Serie A 28a Giornata: Juventus vs Spezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Stefano Borghi - Commento: Massimo Ambrosini
    Bordocampo ed interviste: Federico Sala
    Pre (dalle 17:30) e post partita dallo stadio Allianz in Torino: Federica Zille, Ciro Ferrara
    Allo Stadium la Juve attende lo Spezia di Thiago Motta, reduce dalla sfida contro la Roma. All'andata i bianconeri hanno faticato, riuscendo a trovare i 3 punti grazie al gol del 2-3 di De Ligt nel finale. Avranno vita più facile questa volta?  La Juventus ha vinto in tutti i tre precedenti contro lo Spezia in Serie A TIM, segnando almeno tre gol in ognuno di questi (10 reti segnate e tre subite in totale dai piemontesi). Lo Spezia non ha ancora trovato il gol nelle due trasferte disputate finora in terra piemontese in Serie A TIM: 0-0 con il Torino nel gennaio 2021 e sconfitta 3-0 con la Juventus nel marzo 2021. Dalla quinta giornata di questo campionato in poi (dal 21 settembre) la Juventus ha raccolto 48 punti in 23 partite di Serie A TIM (14V, 6N, 3P), più che qualsiasi altra formazione (l’Inter ne ha 45 nel parziale, ma in 22 gare). La Juventus ha infilato 13 risultati utili di fila in Serie A TIM (8V, 5N), non arriva a 14 dal dicembre 2019 (le prime 14 partite dell’era Sarri in campionato). Tre sconfitte consecutive per lo Spezia, che non è mai arrivato a quattro ko di fila nella sua storia in Serie A TIM; i liguri hanno perso nell’ultima trasferta di campionato ed è da dicembre che non incassano almeno due sconfitte di fila fuori casa (sei in quel caso). Solo il Venezia (160) ha subito più tiri nello specchio dello Spezia (156) in questa Serie A TIM, mentre solo il Torino (77, ma con una partita in meno) ne ha subiti meno della Juventus (81); quella ligure è anche la squadra che ha concesso più conclusioni in generale alle avversarie in questa Serie A TIM (473, 17.5 di media a match). La Juventus ha trovato il gol di testa in tutte le ultime tre partite di campionato: la squadra bianconera è salita a otto reti di testa in totale in questa Serie A TIM, meno solo di Inter (14) e Lazio (11); lo Spezia di testa ha messo a referto solo due gol (nessuna squadra ha fatto peggio finora). Dusan Vlahovic è solo il sesto giocatore nella storia della Serie A TIM a collezionare almeno due campionati di fila con almeno 20 gol segnati prima di compiere 23 anni: gli altri cinque sono stati Meazza, Borel, Altafini, Boniperti e Gilardino. Vlahovic ha segnato quattro gol in tre partite giocate contro lo Spezia in Serie A TIM, tra cui la sua ultima tripletta realizzata nel massimo campionato a ottobre con la maglia della Fiorentina, solo contro la Sampdoria (cinque reti) ha fatto meglio nel torneo. Tra i portieri con almeno 10 presenze in questo campionato, Ivan Provedel è l’italiano con la miglior percentuale di parate (73%): meglio di lui in generale solamente Ospina (79%), Handanovic (76%) e Maignan (75%).
     
  • ore 20:40 Serie A 28a Giornata: Coca-Cola Super Match | Napoli vs Milan (diretta)
    Un gruppo di amici, il big match da vedere sul divano, con pizza e Coca-Cola: Giovanni Barsotti, Christian Vieri e Nicola Ventola commentano il posticipo serale di giornata, Napoli-Milan!
     
  • ore 20:45 Serie A 28a Giornata: Napoli vs Milan (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Pierluigi Pardo - Commento: Dario Marcolin
    Bordocampo ed interviste: Davide Bernardi, Tommaso Turci, Alessio De Giuseppe
    Pre (dalle 20:00) partita dallo stadio Maradona in Napoli: Diletta Leotta, Riccardo Montolivo, Dario Marcolin
    Sfida-Scudetto al Diego Armando Maradona, dove Spalletti incontra il Milan guidato da Stefano Pioli. Entrambi gli allenatori schierano un 4-2-3-1, ma hanno dimostrato di avere filosofie di gioco differenti: possesso palla e palleggio per il Napoli, contro l'intensità e il dinamismo dei rossoneri. Quale sarà la strategia vincente? Il Milan ha vinto solo uno degli ultimi 14 confronti di Serie A TIM con il Napoli (3-1 fuori casa il 22 novembre 2020) e in questo parziale ha subito otto sconfitte (5N), tra cui le ultime due in ordine di tempo (entrambe per 0-1). Il Milan ha vinto nell’ultima trasferta a Napoli di campionato (3-1 il 22 novembre 2020) e non ottiene due successi di fila in casa degli azzurri in Serie A TIM dal 1981 (in quel caso la seconda partita terminò 1-0 per i rossoneri grazie all’autorete di Ferrario). In tutte le ultime cinque sfide tra Napoli e Milan in casa dei partenopei in Serie A TIM sono sempre stati segnati almeno tre gol a match (22 in totale, 4.4 di media a match). Il Napoli è la squadra che ha guadagnato più punti in questo girone di ritorno in Serie A TIM (18 punti in otto partite), il Milan è quarto in questo parziale (15 punti in otto gare); gli azzurri avevano iniziato questo girone d’andata con otto vittorie nelle prime otto, seguiti proprio dai rossoneri in classifica (sette vittorie, un pareggio). Il Milan arriva da due pareggi consecutivi in campionato e non ne colleziona tre di fila in Serie A TIM dal settembre 2018, sotto la guida di Gennaro Gattuso (tre “X” in quel caso con Cagliari, Atalanta ed Empoli). Il Milan ha incassato ben sette gol su sviluppi di corner in questo campionato (solo il Cagliari con otto ha fatto peggio), tra cui quello del match d’andata contro il Napoli; i rossoneri hanno concesso il 24% dei gol in questa Serie A TIM da questa situazione di gioco (nessuna formazione ha fatto peggio in percentuale). Sfida tra le due squadre che contano più gol da fuori area in questa Serie A TIM: il Napoli 10, grazie anche ai sei centri dalla distanza di Fabian Ruiz (primato nel torneo in corso), il Milan nove (Ibrahimovic con tre è il rossonero che ne ha realizzati di più da fuori area). Con un successo, Lorenzo Insigne del Napoli può diventare il primo attaccante di Serie A TIM che tocca la soglia dei 250 successi in tutte le competizioni con una singola squadra a partire dal 2010. Tra i rossoneri con almeno un gol segnato sia nel campionato 2020/21 che nel torneo 2021/22, Rafael Leao è l'unico giocatore del Milan ad essersi già migliorato in termini di reti rispetto alla scorsa stagione (otto gol quest’anno contro i sei della scorsa Serie A TIM). Eljif Elmas è il giocatore più giovane con almeno cinque assist all’attivo in questo campionato (dietro di lui in questa speciale classifica c’è Theo Hernández): il macedone ha segnato il suo ultimo gol
     
  • ore 22:45 Studio - Sunday Night Square (diretta)
    Conduce: Marco Cattaneo - In studio: Marco Parolo, Andrea Barzagli, Angelo Carotenuto
    Non perdere l'appuntamento con il nuovo show serale condotto da Marco Cattaneo. Ogni domenica, direttamente dalla nostra Square, il meglio di tutto il weekend si ritrova qui. 

 ____________________________________

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

TUTTA LA SERIE A TIM È SOLO SU DAZN:
7 PARTITE IN ESCLUSIVA E 3 IN CO-ESCLUSIVA A GIORNATA.
29,99 EURO/MESE. ATTIVA ORA. DISDICI QUANDO VUOI

Ultimi Palinsesti