La Notte degli Oscar 2021, diretta Sky Cinema, Sky Uno e TV8

La Notte degli Oscar 2021, diretta Sky Cinema, Sky Uno e TV8

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  domenica, 25 aprile 2021
 06:00

La Notte degli Oscar 2021 - diretta Sky Cinema, Sky Uno e TV8Nomadland vola verso gli Oscar (diretta Sky Cinema, Sky Uno e TV8) di domenica notte ma come spesso alla vigilia si affollano potenziali sorprese: al termine di una stagione dei premi diversa da tutte le altre, tra festival cancellati e cerimonie via Zoom, il verdetto della critica è unanime, il film Leone d'Oro a Venezia di Chloe Zhao trionferà nella categoria piu prestigiosa, Best Picture, a meno che... la notte delle stelle non appartenga a «Minari» del coreano-americano Lee Isaac Chung, o a «Una Donna Promettente» di Emerald Ferrell. Entrambi candidati anche per la regia, sceneggiatura, editing e almeno un membro del cast.

La Zhao è favorita anche come miglior regista (facendo in caso di vittoria la storia come prima donna non bianca e seconda donna in assoluto dopo Katheryn Bigelow nel 2010 per «Hurt Locker»), ma non è detto che la cinese riesca a fare poker con le altre due nomination - miglior sceneggiatura e miglior editing - che la metterebbero alla pari con Walt Disney per il record individuale di Oscar in un unico anno: come ha scritto un critico di «Variety», i giurati oggi «preferiscono distribuire in giro i loro voti».

«Nomadland», sulla vita nomade di anziani pensionati nel West degli Stati Uniti, arriva agli Oscar sulla scia di altri premi inclusi i Golden Globes e, da ultimo, i Bafta britannici e gli Spirit per il cinema indipendente. E proprio dagli Spirit e dai Bafta arrivano segnali che la corsa di attori e attrici resta aperta: Chadwick Boseman, la star di «Black Panther» morto di cancro lo scorso agosto a soli 43 anni, era dato finora per scontato per l'ultima, tormentata interpretazione in «Ma Rainey's Black Bottom», mentre gli Spirit hanno premiato il britannico Riz Ahmed (primo musulmano candidato a un Oscar) per il ruolo del batterista che perde l'udito in «Sound of Metal», e l'omaggio dei Bafta è andato a Anthony Hopkins per «The Father»: sarebbe la seconda statuetta per l'83enne attore di «Silenzio degli innocenti».

Gli Spirit hanno riaperto i giochi anche per la migliore attrice: Carey Mulligan di «Una donna promettente» è rientrata in pista in una gara a tre contro Frances McDormand di «Nomadland» e Viola Davis «Ma Rainey's» che lascia indietro Vanessa Kirby («Pieces of a Woman») e Andra Day («Billie Holiday»). Se poi finora Yuh-Jung Youn di «Minari» sembrava sicura come miglior attrice non protagonista, «Variety» ha registrato la possibilità di una rimonta di di Olivia ColmanThe Father») mentre la controparte maschile non avrebbe storia: Daniel Kaluuya per «Judas and the Black Messiah» porterà a casa la statuetta battendo, tra gli altri, la sua co-star LaKeith Stanfield.

Gli Oscar andranno in onda domenica da Union Station a Los Angeles, con il Dolby Theater usato per apparizioni individuali durante il pre-show tra cui quelle dei candidati alla migliore canzone originale: Laura Pausini è in corsa per «Io Si» da «La Vita davanti a se» di Edoardo Ponti. C'è altra Italia in gara domenica, tra cui Pinocchio di Matteo Garrone per costumi e trucco, mentre la musica di Ludovico Einaudi (usata anche dalla Zhao per «Nomadland») fa da sfondo «The Father» e Monica Bellucci è nel cast di «The Man Who Sold His Skin» della tunisina Kaouther Ben Hania, entrato nella cinquina dei film internazionali con «Quo vadis, Aida?», «Collective» (candidato anche come miglior documentario contro «Il mio amico in fondo al mare»), «Un altro giro» di Thomas Vinterberg (il favorito) e «Better Days».

Non solo divi: gli Oscar 2021 dedicheranno una attenzione speciale anche ai «tecnici»: musicisti, truccatori, montatori, costumisti, editors, effetti speciali, tutto quel «dietro alle quinte» che rende possibile l'industria dei sogni.

«Stiamo cercando di infrangere il mito che c'è una partizione tra gli attori, che il pubblico conosce per nome, e tutti gli altri», ha spiegato Steven Soderbergh, 'regista' della notte delle stelle 2021: «Questa, alla fine dei conti, è un'industria complessa. E quando guardi i crediti di un film ti accorgi che il numero delle persone del cast, rispetto agli altri, è minuscolo».

Non è sempre stato così: nel 2019, per accorciare i tempi di trasmissione di una cerimonia che sembrava senza fine, fu deciso che quattro categorie di awards - cinematografia, editing, short dal vivo e make-up - sarebbero stati annunciati durante le pause per la pubblicità. Un insulto a creativi che invece quest'anno verranno riconosciuti per l'alto valore artistico delle loro produzioni: tra questi il team dietro al «Pinocchio» di Matteo Garrone, doppiamente candidato per la squadra del make-up che vede in prima fila le protesi di Mark Coulier (sei versioni diverse in sei mesi per arrivare al design finale che fosse sufficientemente legnoso ma anche sufficientemente umano per il burattino di Collodi) con le acconciature di Francesco Pegoretti e il trucco di Dalia Colli. «Pinocchio» è anche candidato per i costumi di Marco Cantini Parrini che dovrà vedersela con la favorita, Alexandra Byrne di «Emma».

Tra i costumisti italiani, Milena Canonero ha vinto quattro Oscar e Gabriella Pescucci uno per «Età dell'Innocenza» di Martin Scorsese, ma per un uomo bisogna tornare indietro a Danilo Donati nel 1971 per Casanova di Fellini. Uno spazio speciale va alle musiche: la canzone originale favorita è «Speak Now» di Leslie Odom Jr. (candidato anche come best supporting actor) e Sam  Ashworth da «One Night in Miami», ma in corsa c'è anche Laura Pausini per «Io Si» da «La vita Davanti a se» di Edoardo Ponti: «Pensavo che non avrei mai più cantato in pubblico», ha detto la Pausini, appena arrivata a Los Angeles dove invece si esibirà nel pre-show di domenica con il brano composto con Niccolò Agliardi e la 12 volte candidata Diane Warren. «Io Si» potrebbe essere la prima canzone interamente in italiano a vincere un Oscar, dopo esser stata la prima non in inglese a conquistare un Golden Globe, un Satellite Award. Tanti italiani hanno vinto per la miglior colonna sonora - Ennio Morricone, Nino Rota, Giorgio Moroder, Nicola Piovani e Dario Marianelli - ma solo Moroder è arrivato al primo posto come co-autore di «What a Feeling», da «Flashdance» del 1983, e «Take My Breath Away» nel 1986 con «Top Gun».

LA NOTTE DEGLI OSCAR 2021 IN DIRETTA

La Notte degli Oscar 2021 - diretta Sky Cinema, Sky Uno e TV8È arrivato come ogni anno l’appuntamento più atteso dal mondo del cinema, nella notte tra il 25 e il 26 aprile Sky trasmetterà in diretta la Notte degli Oscar® 2021. Appuntamento dalle 00:15 su Sky Cinema Oscar® (canale 303 di Sky) per la magica Notte degli Oscar® 2021 con tutte le premiazioni. La diretta della 93ª edizione degli Oscar® sarà trasmessa in contemporanea anche su Sky Uno (can. 108 SAT, 455 DTT) e in chiaro su TV8 (can. 8 DTT e Tivùsat + 121 Sky).

Dagli studi Sky Francesco Castelnuovo accompagnerà gli spettatori per l’intera serata, commentando i momenti salienti insieme al “Cinemaniaco” Gianni Canova e alla giornalista di Sky TG24 Denise Negri. Ospiti l’attrice Anna Foglietta, la regista e attrice Michela Andreozzi, l’attore Lillo e il giornalista esperto di moda Ildo Damiano

In un’intervista esclusiva a Sky Cinema, Laura Pausini, candidata agli Oscar® per la miglior canzone Io sì (Seen) per la colonna sonora del film La vita davanti a sé in cui Edoardo Ponti dirige la madre Sophia Loren, ci racconterà l’emozione per la nomination e la partecipazione alla Notte degli Oscar®, il suo ricordo di Ennio Morricone e il suo rapporto con Sofia Loren.

E per la prima volta, dalle 5:00 del mattino in diretta dalla Union Station di Los Angeles Oscars After Dark 2021. Un evento che, al termine della cerimonia di premiazione, accompagnerà gli spettatori dietro le quinte dello spettacolo catturando l’euforia e le emozioni della serata. È qui che si potranno seguire le interviste esclusive a tutti i vincitori ed è qui che -alla stazione di incisione-i premiati vedranno per la prima volta il loro nome sull’ambita statuetta.

La Notte degli Oscar® 2021 sarà riproposta integralmente lunedì 26 aprile su Sky Cinema Oscar® a partire dalle 12:15, mentre in prima serata l’appuntamento con “Il meglio della Notte degli Oscar® 2021” sarà in onda dalle 21:15 su Sky Cinema Oscar® esu Sky Uno e in seconda serata in chiaro su TV8, disponibile anche on demand su Sky e in streaming su NOW.

Tutti gli aggiornamenti sulla programmazione e sul live sono disponibili su tg24.sky.it/spettacolo, sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter di Sky e tg24.sky.it/oscar.

Ultimi Video

Palinsesti TV