Digital-News | News, Palinsesti, Video, Recensioni
Foto - Sky TG24: speciale «Cosa Nuova, l’ultimo attacco» sulle stragi del ’93

Sky TG24: speciale «Cosa Nuova, l’ultimo attacco» sulle stragi del ’93

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
martedì, 18 luglio 2023 - 06:00

Sky TG24 torna a puntare i riflettori su uno dei periodi più bui dell’Italia repubblicana, il biennio stragista del ’92-’93 che culminò con gli attacchi terroristici di Roma, Firenze e Milano. Martedì 18 luglio alle 21.00 andrà infatti in onda uno speciale dal titolo “Cosa Nuova, l’ultimo attacco”, condotto da Fabio Vitale col coordinamento di Max Giannantoni. Trent’anni fa, tra maggio e luglio 1993 la mafia colpisce con attentati a Firenze, Roma e Milano.

Poi il cambio di strategia, ma la lotta con le istituzioni continuerà per anni, fino all’arresto di Bernardo Provenzano prima, e poi ai giorni nostri con la cattura di Matteo Messina Denaro. “Cosa Nuova, l’ultimo attacco” racconta la stagione delle stragi del 93, la successiva svolta ed il lavoro delle forze dell’ordine per disinnescare la minaccia delle cosche. Raccontano i retroscena dei lunghi anni di lotta il colonnello Lucio Arcidiacono, capo reparto investigativo del ros dei carabinieri; Renato Cortese, direttore dell’ufficio centrale ispettivo al ministero dell'Interno e Maurizio De Lucia, procuratore capo di Palermo.

Ai microfoni di Sky TG24 il procuratore capo di Palermo si è anche soffermato sul dibattito, di grande attualità, sull’ipotesi di riforma del reato di concorso esterno in associazione mafiosa:

E’ un dibattito che va avanti dal 1930” ha dichiarato De Lucia “pensare di non perseguire più determinate condotte con questo strumento mi pare difficile da ipotizzare. Per fare un esempio specifico: in un omicidio punisco chi spara. Ma se c'è un soggetto che fornisce la pistola, sapendo che servirà per uccidere, anche lui risponde di omicidio”. Tra gli ospiti, anche il procuratore di Firenze Luca Tescaroli, titolare dell'inchiesta sui mandanti occulti delle bombe del 1993. 

 “COSA NUOVA – L’ULTIMO ATTACCO” IN ONDA MARTEDÌ 18 LUGLIO ALLE 21.00 SU SKY TG24 (CANALI 100 E 500 DI SKY E CANALE 50 DEL DTT)


La nuova stagione Sky con progetti, produzioni, storie originali e una grande line up di sport - #Sky20Anni

04/07/2023, Milano - Simone Rossi per "Digital-News.it"

Il 31 agosto 2003 Sky TG24 arriva per la prima volta nelle case degli italiani. E sin da subito, introducendo un linguaggio tv innovativo, diventa un punto di riferimento nel panorama dell’informazione nazionale. Con una squadra di giovani e talentuosi giornalisti in onda 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno, si afferma velocemente come un luogo di confronto e di notizie date e verificate in tempo reale in cui i fatti sono sempre separati dalle opinioni. Il canale all news informa ogni giorno il Paese con più di 7.000 ore di diretta ogni anno, di cui 3.500 dedicate all’approfondimento, garantendo il racconto delle più importanti notizie italiane e internazionali.

Oggi, dopo due decenni vissuti sempre cercando di interpretare lo spirito dei tempi, la testata diretta da Giuseppe De Bellis si caratterizza anche per la verticalità del racconto, oltre che per le breaking news e per saper affrontare – grazie ai propri approfondimenti, inchieste, analisi, reportage e interviste - i maggiori temi della nostra epoca che hanno un impatto concreto sulla vita delle persone, e quelli più rilevanti del dibattito socio-mediatico globale. Il tutto attraverso una narrazione sempre più moderna e innovativa, anche dal punto di vista dei format e dei linguaggi. Grazie al sito web e ai canali social (3,7 milioni di follower su Twitter, oltre 1,9 milioni su Facebook e 1 milione su Instagram), Sky TG24 è un sistema informativo multimediale e flessibile che consente una forte interazione con il pubblico e la partecipazione attiva degli utenti. Con il neonato profilo TikTok e con YouTube si apre inoltre a nuovi linguaggi e nuove audience. Un impegno che ha raccolto il favore del pubblico, con ascolti in crescita, e ne ha fatto il tg italiano più affidabile, come certificato dalla ricerca Digital News Report 2023 di Reuters Institute: il canale all news di Sky è risultato essere il secondo brand di informazione più affidabile, preceduto solo dall’agenzia di stampa ANSA.

Ecco alcune delle novità che la testata ha messo in cantiere per la prossima stagione.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

La rivoluzione dell’Intelligenza Artificiale generativa ci sta travolgendo con una velocità e un impatto senza precedenti. Sky TG24 metterà questa enorme trasformazione al centro della propria offerta editoriale. La prima novità è la creazione di un team dedicato all’I.A., un gruppo di lavoro di giornalisti, esperti e tecnici che si dedicherà esclusivamente a questi temi,che saranno analizzati e raccontati in diversi format, per svolgere quel ruolo di agenda setting che è una delle missioni della testata. Saranno affrontati tutti gli aspetti: il racconto delle radici della scienza e della tecnologia che ha portato allo sviluppo dell’I.A., la spiegazione del vocabolario necessario per comprendere l’argomento, le sue applicazioni pratiche in tutti i settori economico-produttivi come medicina, industria, finanza, cultura, spettacolo, business, informazione. Gli approfondimenti porranno l’accento anche sulle conseguenze etiche e sociali che l’intelligenza artificiale comporta, dall’automazione del lavoro alla correttezza nell’utilizzo dei dati personali, cercando di comprendere e anticiparne gli effetti sulla nostra società. Su questo specifico spaccato tornerà un ciclo di puntate di Idee per il dopo, il format curato e condotto dal direttore Giuseppe De Bellis, che sarà affiancato in qualità di co-conduttore e analista da Luciano Floridi, Professore di Filosofia ed etica dell'informazione presso l’Oxford Internet Institute dell’Università di Oxford, dove è direttore del Digital Ethics Lab, uno dei maggiori esperti mondiali sul tema dell’I.A. e delle sue conseguenze sulle nostre vite.

EARTH4ALL - IL MONDO DI FRANCESCO

Le telecamere di Sky TG24 hanno seguito e documentato l’incontro tra Papa Francesco e nove leader nella lotta per il clima, avvenuto in occasione della Giornata dell'Ambiente, ispirato dal progetto Earth4All, un possibile piano per salvare il nostro Pianeta. Economisti, climatologi, sociologi e giovani attivisti di tutti i continenti si sono confrontati con il Papa, ritenuto a buon diritto tra le personalità ambientaliste più influenti del nostro tempo. Nel reportage la lotta ambientalista si intreccia con la riforma del sistema economico e di quello scolastico, con un nuovo ruolo delle donne nella società e un nuovo sistema di produzione del cibo secondo il motto “System change, not climate change”. L’obiettivo di questo incontro è quello di creare una conversazione interdisciplinare su queste tematiche con un approccio di speranza e ottimismo, senza ricorrere al catastrofismo, per ispirare chiunque lo veda a desiderare un futuro più sostenibile. Intorno a Francesco, i protagonisti del reportage sono: Sophia Kianni, una tra le più famose attiviste per il clima; Licypriya Kangujam, 11 anni, riconosciuta come la più giovane attivista globale per il clima; Maya Gabeira, atleta e Campionessa Unesco per l’Oceano e i Giovani; Ineza Umuhora, Responsabile di Loss and Damage Youth action; Sandrine Dixson-Declève, Co-Presidente del Club di Roma; Espen Stoknes, Direttore del Center for Green Growth di Oslo e membro del Club di Roma; Carlo Petrini, fondatore dell'associazione Slow Food; e Carlo Ratti, direttore del MIT Senseable City Lab. A dare corpo alla storia, le interviste esclusive a Johan Rockström, Direttore del Potsdam Institute for Climate Impact Research e ispiratore di tutto il progetto Earth4All; e Paolo Conversi, docente di Ecologia e Diritto dell’Ambiente presso la Pontificia Università Lateranense. Il documentario è di Daniele Moretti e Riccardo Luna, per la regia di Flavio Maspes. Script di Giacomo Mazzariol, collaborazione editoriale di Alberto Giuffrè.È una produzione in collaborazione con GEDI e Vatican Media.

VENTENNI

Molti ne parlano ma pochi la conoscono veramente. Per questo Sky TG24 ha scelto di mettere la Generazione Z al centro di un nuovo ciclo di cinque interviste dedicate all’affermazione professionale e alla capacità di raggiungerla da parte di una fascia della popolazione ancora misteriosa per molti e uscita profondamente segnata dagli anni della pandemia. Ventenni, la serie di ritratti professionali e personali di giovani italiani che si sono distinti nel proprio campo, è anche l’occasione per riflettere sulle responsabilità degli adulti che spesso non danno l’opportunità ai ragazzi di essere messi alla prova, responsabilizzati e motivati. L’intento è quello di offrire uno spazio di conoscenza approfondita delle esperienze di giovani talentuosi, evidenziando le loro passioni, le difficoltà incontrate e le strategie adottate per realizzare i propri obiettivi. Attraverso storie coinvolgenti e ispiratrici, il ciclo di intervistevuole celebrare le eccellenze italiane tra i ventenni che stanno contribuendo in modo significativo in diversi settori della società, tra cui scienza, tecnologia, arte e imprenditoria. Sarà un’opportunità unica per indagare il panorama di questa generazione emergente e comprenderne il ruolo nel porre le basi per il futuro del Paese.

DOVE NESSUNO GUARDA - IL CASO DI ELISA CLAPS

L’omicidio di Elisa Claps è uno dei casi di cronaca nera più oscuri ed eclatanti che il nostro Paese abbia mai conosciuto. Un mistero lungo trent’anni cominciato la mattina del 12 settembre del 1993 e risolto, in parte, nel marzo del 2010 quando venne ritrovato il corpo della giovane ragazza, ormai mummificato, nel sottotetto di una chiesa di Potenza. Una storia ricca di colpi di scena, depistaggi, segreti di Stato ed errori commessi durante le indagini, raccontata anche attraverso alcune immagini inedite. Quella di Elisa Claps è una vicenda dalle mille sfaccettature che si incrocia più volte con altre storie importanti che hanno segnato l’Italia di quegli anni. Un caso che probabilmente si sarebbe potuto chiudere dopo pochi giorni ma che ha permesso al suo killer, Danilo Restivo, di vivere a lungo indisturbato commettendo altri crimini. Dove nessuno guarda - Il caso di Elisa Claps è un podcast in 8 puntate e una docu-serie in 4 episodi originali di Sky Italia e Sky TG24 realizzati da Chora Media, a cura di Pablo Trincia e con la regia di Riccardo Spagnoli.

ESSERE UMANI - MANAUS

Situata nel mezzo della foresta pluviale amazzonica e circondata dalla foresta urbana più grande del mondo, Manaus, con i suoi due milioni di abitanti, è la capitale dell’Amazzonia e la sesta economia del Brasile. Una città dai mille contrasti dove ai poveri non resta altra scelta che dedicarsi ad attività criminali come rapine, rapimenti e soprattutto spaccio di droga. Negli ultimi anni, infatti, la città si è trasformata in un enorme piazza di spaccio dove omicidi, scontri tra pericolose bande rivali – che controllano la maggior parte della città – e repressioni poliziesche sono all'ordine del giorno. Ma Manaus è anche un crocevia geografico dove i fiumi Negro e Solimões convergono espandendosi drammaticamente nella foresta, con baraccopoli che contribuiscono alla pesante deforestazione e all'inquinamento idrico. Centinaia di palafitte si ergono lungo il fiume creando una baraccopoli in cima a un immenso accumulo di rifiuti, con case minuscole di pochi metri quadrati in cui vivono fino a nove persone. Dopo Essere umani – Lo spettro di Mumbai sul nostro futuro, Pablo Trincia torna a realizzare una docu-serie che testimonia l’impatto ambientale dell’uomo e le conseguenze socioeconomiche che ne derivano. Essere umani – Manaus è una docu-serie di Sky TG24 in collaborazione con Chora Media e si inserisce nell’ambito delle iniziative che Sky promuove per sensibilizzare l’opinione pubblica su tutti i temi ambientali legati al cambiamento climatico.

SKY TG24 LIVE IN

Roma e Genova saranno le prossime due tappe del format itinerante ideato dal canale all news per creare sul territorio un’occasione di confronto, commento e dibattito. Al centro degli appuntamenti, come sempre, tutte le sfide del presente per capire, approfondire e raccontare l’Italia e il mondo che cambia, i mutamenti che stanno definendo la nostra società e sono fra le priorità presenti nelle agende di tutti i grandi Paesi - dalla guerra alla politica, dall’economia alla sostenibilità, alla cultura. L’obiettivo è spiegare e contribuire a immaginare soluzioni possibili per tutte le grandi questioni che, come mai era successo prima, hanno posto le comunità nazionali e quella internazionale davanti all’urgenza di trovare strade comuni percorribili per interpretare e gestire i cambiamenti della società contemporanea.

📰 LE ULTIME NEWS 🖊️

📺 ULTIMI PALINSESTI 📝

✨ ARCHIVIO VIDEO 🎥 TRE CASUALI OGNI VOLTA! 🔄✨

  • Foto - 19 Forum Europeo Televisione Digitale Lucca | Day 1 (diretta) #FED2022

    19 Forum Europeo Televisione Digitale Lucca | Day 1 (diretta) #FED2022

    Dopo le due ultime edizioni svolte in remoto causa pandemia, il Forum Europeo Digitale festeggia la sua 19ª edizione, tornando in presenza il 16 e il 17 Giugno 2022 presso il Real Collegio di Lucca vicino alla splendida Piazza
    D
    Digital-News LIVE
      giovedì, 16 giugno 2022
  • Foto - Il video dell'incoronazione di Giulia Arena Miss Italia 2013

    Il video dell'incoronazione di Giulia Arena Miss Italia 2013

    Miss Italia 2013 è Giulia Arena, 19 anni, di Messina (ME). Giulia è la prima miss incoronata su La7, al termine di una serata condotta da Massimo Ghini con la partecipazione di Cesare Bocci e Francesca Chillemi. È la decima Miss Italia siciliana eletta, la terza negli ultimi cinque anni. Alta 1.70 m, ha capelli castano ...
    T
    Televisione
      lunedì, 28 ottobre 2013
  • Foto - La Bbc festeggia oggi i suoi 90 anni tra scandali e perdita di fiducia

    La Bbc festeggia oggi i suoi 90 anni tra scandali e perdita di fiducia

    La Bbc festeggia i suoi 90 anni, anche se il suo futuro è divenuto incerto, dopo il mega-scandalo legato al popolare “pedo-presentatore” Jimmy Savile. Era il 14 novembre del 1922 quando andò in onda la primissima trasmissione dell’emittente pubblica britannica. Per celebrare l’evento, sarà trasmessa in simult...
    S
    Satellite
      mercoledì, 14 novembre 2012