Eurosport (Discovery): «Ok alla scelta delle Olimpiadi in Europa a Parigi nel 2024»

Eurosport (Discovery): «Ok alla scelta delle Olimpiadi in Europa a Parigi nel 2024»

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sport
  martedì, 01 agosto 2017
 17:50

Eurosport (Discovery): «Ok alla scelta delle Olimpiadi in Europa a Parigi nel 2024»Accordo fatto: Parigi ospiterà le Olimpiadi del 2024 e Los Angeles quelle del 2028. La Città degli angeli ha raggiunto un accordo con le autorità organizzatrici, risolvendo la disputa fra le due. L'Italia resta a guardare con l'amaro in bocca e tanti rimpianti, dopo il ritiro della candidatura di Roma per volontà della sindaca Virginia Raggi e lo stop a Milano. La decisione quasi inedita del Comitato olimpico internazionale (Cio) di procedere alla doppia assegnazione dei giochi 2024 e 2028 ha infatti tagliato le gambe ai sogni di Milano di candidarsi, come avevano sperato il sindaco Giuseppe Sala e il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni. Al momento l'ipotesi Napoli 2032 appare prematura: la nuova assegnazione si farà nel 2025 e otto anni sono un'eternità, tanto per lo sport quanto per la politica. E le cifre dell'accordo raggiunto fra Los Angeles, Parigi e il Cio rendono ancora più amaro l'epilogo olimpico del sogno di Roma 2024.

Il comitato olimpico sborserà infatti 1,7 miliardi di dollari per i Giochi del 2024, e altrettanti (più 500 milioni di bonus per complessivi 2,2 miliardi di dollari) per quelli del 2028. Los Angeles e Parigi si erano candidate tutte e due per i giochi del 2024: il Cio in giugno ha votato la doppia assegnazione 2024 e 2028, rimandando alle due città un'intesa sull'ordine temporale. In caso di mancato accordo, il Cio si era impegnato a tornare all'assegnazione della sola edizione 2024.

Los Angeles è apparsa fin da subito aperta alla possibilità di aspettare quattro anni in più, mentre Parigi ha fin dall'inizio mantenuto la linea dura, dicendosi contraria a prolungare l'attesa. «Oggi siamo qui per fare la storia. Riportiamo le Olimpiadi negli Stati Uniti. Le riportiamo a Los Angeles nel 2028. È un giorno storico», afferma il sindaco di Los Angeles, Eric Guercetti, cercando di rassicurare sul fronte dei costi. «I contribuenti possono stare tranquilli», mette in evidenza. Nella vittoria di Los Angels ha giocato un ruolo importante il presidente Donald Trump, che si è speso personalmente fin dalla sua elezione. Per Los Angeles si tratterà delle sue terze Olimpiadi, dopo quelle del 1984 e del 1932. Con la scelta di Los Angeles, le Olimpiadi tornano negli Stati Uniti per la prima volta dal 1996, quando le aveva ospitate Atlanta. Nel 2002 Salt Lake City aveva ospitato i Giochi olimpici invernali.

David Zaslav, Presidente e CEO di Discovery Communications, afferma:

“Come spiegato dal Presidente Bach, la proposta in essere tra il CIO e il Comitato per la candidatura di Los Angeles, insieme con la candidatura di Parigi per il 2024, generano uno scenario vincente per le città coinvolte, per gli appassionati di tutto il mondo e per gli stessi Giochi Olimpici. Auspichiamo una decisione definitiva nel prossimo mese di settembre in occasione della 131esima Sessione del CIO, che si terrà a Lima, in Perù, ma voglio sfruttare questa circostanza per lodare entrambe le città per la loro proposta di altissimo livello e lo stesso CIO per la scelta di valutare molteplici candidati in questo processo di scelta. Siamo particolarmente emozionati dalla forte possibilità che i Giochi Olimpici ritornino in Europa nel 2024, offrendo così ad Eurosport l’occasione di rendere più rapidi ed efficaci gli sforzi nel coinvolgere nuove e più giovani audience nel Continente grazie al più importante evento del panorama sportivo.

Nel momento in cui Discovery Communications si è assicurata i diritti in Europa per la trasmissione dei Giochi Olimpici nel periodo 2018-2024, lo abbiamo fatto con grande passione, consci dell’impegno e spinti da forti ambizioni, a prescindere dal luogo in cui si sarebbero svolti, ma non neghiamo che la possibilità che i Giochi del 2024 si svolgano in Europa rappresenta anche un’immensa vittoria per centinaia di milioni di persone e migliaia di atleti del Vecchio Continente, così come per gli investitori pubblicitari e i partner di distribuzione, che potranno beneficiare di un’edizione dei Giochi Olimpici che si disputerà sul suolo di “casa”. Già a partire dall’edizione del prossimo anno dei Giochi Olimpici Invernali di PyeongChang 2018, siamo entusiasti di poter sfruttare la forza di Discovery nello storytelling e l’impareggiabile esperienza di Eurosport nella produzione di eventi sportivi
”.

Ultimi Palinsesti