Serie B DAZN 34a Giornata - Diretta Esclusiva | Palinsesto e Telecronisti

Serie B DAZN 34a Giornata - Diretta Esclusiva | Palinsesto e Telecronisti

DAZN
D
DAZN
DAZN
D
DAZN

Inserito da: Simone Rossi (Satred)

  venerdì, 16 aprile 2021 | 17:20

Serie B DAZN 34a Giornata - Diretta Esclusiva | Palinsesto e Telecronisti

34a Giornata per la Serie BKT [abbonati da qui a DAZN] . Su DAZN riparte anche Zona Gol, il programma interamente dedicato alla Serie BKT che farà rivivere agli appassionati tutte le emozioni delle partite del campionato cadetto dal primo all’ultimo minuto con aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol.

La Serie B targata DAZN sarà disponibile con anche via satellite sul canale DAZN1 in onda su Sky al canale 209 per coloro che avranno completato il processo di registrazione tramite l'Area Fai Da Te del sito Sky.it. Si ricorda che il 30 giugno 2021 cesserà automaticamente la validità del voucher Sky-DAZN, nonché la fruizione del canale DAZN1 e dell’app DAZN sui dispositivi Sky.

Tutti gli incontri del campionato cadetto saranno trasmessi in diretta dal servizio di streaming live e on demand; tra questi, ben 9 dei 10 match di ciascuna giornata saranno in esclusiva. DAZN, per ogni partita di Serie BKT, proporrà agli appassionati, oltre alla diretta con il commento dai campi, un’analisi introduttiva del match e le interviste dal terreno di gioco, all’intervallo (“mini flash”) e al triplice fischio finale (“super flash”). Oltre alle dirette integrali delle partite, i tifosi potranno scegliere “Zona Gol”, per assistere live a tutto il meglio dei match della Serie B che si disputano in contemporanea .

DAZN SERIE B  DIRETTA ESCLUSIVA - 34a Giornata - PALINSESTO E TELECRONISTI

a cura di Simone Rossi - Digital-News.it

Attiva ora DAZN. Guarda tutta Serie BKT a 9,99€/mese. Disdici quando vuoi.

VENERDI 16 APRILE 2021

  • ore 21:00 Serie B 34a Giornata: SPAL vs Ascoli (diretta)
    Telecronaca: Alessandro Iori - Commento Tecnico: Stefan Schwoch
    Bordocampo ed interviste: Alessio De Giuseppe
    Punti importanti in palio in questo finale di campionato. La SPAL di Marino cerca una vittoria che l’avvicinerebbe all’obiettivo playoff. Dall’altra parte, l’Ascoli di Sottil deve allontanarsi dalla zona playout. Sono 9 i precedenti ufficiali tra le due squadre a Ferrara, con bianconeri ospiti mai vittoriosi: a bilancio 4 vittorie dei padroni di casa (ultima 1-0 nella serie C 2014/15) e 5 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2016/17). Spal in salute: 8 punti nelle ultime 4 giornate, dall’avvento in pancuina di Rastelli, per gli estensi, reduci da 2 vittorie e 2 pareggi; ultimo k.o. datato 15 marzo scorso, 0-3 a Pisa, quando fu esonerato Marino. 100 presenze con la maglia della Spal per Alberto Paloschi: finora si contano 69 partite di serie A, 23 di serie B e 7 di Coppa Italia. Esordio il 12 agosto 2017 in coppa Italia: Spal-Renate 1-0. Lorenzo Dickmann alla 200° presenza in carriera da professionista. Ha finora raggiunto quota 199, sommandone 6 in Serie A, 152 in Serie B, 27 in Lega Pro, 6 in Coppa Italia e 8 in altri tornei, vestendo le maglie di Novara, ChievoVerona e Spal. Esordio assoluto tra i professionisti il 13 giugno 2014 nei play-out della Serie B, Varese-Novara 2-2. Ascoli la compagine più “nervosa” del torneo: 9 le espulsioni subite dai marchigiani in 32 giornate della Lega B 2020/21. Solo due le vittorie in trasferta dell’Ascoli in questa Serie B; peggio ha fatto solo la Virtus Entella con 1. Quinto incrocio tecnico ufficiale tra Massimo Rastelli e Andrea Sottil, con un bilancio in perfetto equilibrio che vede 2 vittorie ciascuno, senza pareggi.

SABATO 17 APRILE 2021

  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Zona GOL (diretta esclusiva) 
    Conduce: Alessandro Iori - Commento Tecnico: Alessandro Budel
    Zona Gol è il programma che vi porta su tutti i campi della Serie B, tutti in un solo canale. Aggiornamenti in tempo reale sulle partite in corso, collegamenti live e tutti i gol: emozioni dal primo all'ultimo minuto.
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Empoli vs Brescia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Ricky Buscaglia
    Bordocampo ed interviste:Salvatore Marino
    Dopo la vittoria contro la Reggiana, la capolista Empoli ospita il Brescia in una sfida che può essere decisiva per le sorti del campionato.  Sono 18 i precedenti ufficiali in Toscana tra le due formazioni: a bilancio 3 successi azzurri (ultimo 3-0 a tavolino, nella coppa Italia di questa stagione, con il Brescia che non si presentò causa epidemia da Covid 19), 11 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2017/18) e 4 vittorie bresciane (ultima 2-0 nella serie B 2011/12). Empoli imbattuto da 26 giornate di campionato: 12 le vittorie azzurre, 14 i pareggi, con ultimo k.o. (ed unico nel 2020/21 in B) a Venezia, 0-2 lo scorso 1 novembre. I toscani segnano da 19 partite ufficiali di fila, totale di 35 marcature, ultimo stop nello 0-0 casalingo di B contro la Reggiana, 22 dicembre scorso. Empoli unica squadra della Lega B 2020/21 imbattuta in casa. L’ultimo k.o. interno azzurro risale al 27 luglio scorso, quando il Cosenza vinse 5-1 al “Castellani”. Sempre in casa, azzurri a porta chiusa da 207’: ultima rete subita da Proia al 63’ di Empoli-Cittadella 1-1 del 7 marzo scorso, da cui si contano i residui 27’ contro i veneti e i due match seguenti, vinti per 1-0 su Pordenone e Virtus Entella. L’Empoli è la formazione cadetta che segna il maggior numero di reti con subentranti: 10 in 32 giornate. L’Empoli è una delle due formazioni cadette 2020/21 che ha subito il minor numero di ammonizioni: 54 in 33 giornate, le stesse del ChievoVerona. Empoli in gol per 24 volte su 56 totali nella mezz’ora finale di gioco: record di 12 marcature fra 61’ e 75’ e 12 tra 76’ e 90’, inclusi recuperi. La gara del “Castellani” potrebbe decidersi nei 15’ finali del primo tempo: Brescia in gol 11 volte nella B 2020/21 tra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi, Empoli a quota 10. Meglio, in questa fase di gara, soltanto il Venezia (12). Empoli miglior difesa del campionato con 26 reti incassate. Brescia peggior retroguardia totale, ed anche in trasferta tra le prime dieci della classifica, con, rispettivamente, 45 e 22 gol al passivo. Brescia in salute: una sola sconfitta delle “rondinelle” nelle ultime 9 giornate, 0-1 a Salerno lo scorso 21 marzo; nel mezzo 5 successi e 3 pareggi per la squadra di Clotet che, dal suo avvento sulla panchina lombarda, 12 partite, ha messo insieme 22 punti. Il Brescia è la formazione cadetta 2020/21 che perde nelle riprese il maggior numero di punti nelle riprese rispetto ai risultati del 45’: -13. Brescia unica squadra della Serie BKT 2020/21 a non aver mai terminato una partita a reti bianche. Primo contro tecnico ufficiale tra Alessio Dionisi e Pep Clotet.
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Monza vs Cremonese (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Dario Mastroianni
    Bordocampo ed interviste: Giovanni Barsotti
    Derby lombardo in Serie B. Al Brianteo di Monza la squadra di Brocchi cerca punti pesanti in chiave playoff contro la Cremonese. Sono 25 i precedenti ufficiali in Brianza tra le due squadre: bilancio che vede 9 successi biancorossi (ultimo 2-1 nella coppa Italia di serie C 2013/14), 9 pareggi (ultimo 1-1 nella serie C 2014/15) e 7 vittorie grigiorosse (ultima 2-1 nella I Divisione 2008/09). Flessione-Monza: 2 vittorie biancorosse nelle ultime 9 giornate (con anche 4 pareggi e 3 sconfitte). I brianzoli sono reduci da una media punti-partita di 1,11, non certo da promozione diretta. In assoluto biancorossi reduci da 2 punti nelle ultime 4 giornate, con ultima vittoria assoluta datata 16 marzo scorso, 2-0 in casa sulla Reggiana. Monza seconda miglior difesa del torneo, in coabitazione con Salernitana e ChievoVerona, grazie alle sole 29 reti subite (meglio solo l’Empoli con 26). Cremonese la meno perforata lontano da casa tra le ultime 10, per merito di 18 gol incassati, come il Cosenza. Cremonese scatenata in avvio dei due tempi: 9 reti firmate dai grigiorossi dal 1’ al 15’ di gioco (record in solitario della Lega B 2020/21 alla 33° giornata), 11 tra 46’ e 60’: di fatto 20 dei 40 gol firmati dalla formazione di Pecchia sono pervenuti ad inizio dei due tempi, pari ad esattamente il 50% del dato complessivo. Cremonese in serie positiva da 6 giornate, frutto di 4 vittorie e 2 pareggi. La formazione di Pecchia non perde dallo 0-1 interno contro la Salernitana dello scorso 6 marzo. Quinto confronto tecnico ufficiale tra Cristian Brocchi e Fabio Pecchia, con bilancio di 1 vittoria dell’allenatore di casa, 1 pareggio e 2 successi per il mister ospite. Aprile mese “difficile” per Cristian Brocchi: con una media di 1,11 punti partite, le sue squadre vantano uno score di 3 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte in 10
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Pisa vs Cosenza (diretta esclusiva) - LIVE ANCHE SU DAZN1 (Sky canale 209)
    Telecronaca: Cristiano Puccetti
    Bordocampo ed interviste: Lorenzo Marrucci
    Dopo 3 sconfitte consecutive, il Pisa deve fare punti per invertire il trend. Contro di loro, il Cosenza di Occhiuzzi che naviga pericolosamente in zona playout. Dopo 3 sconfitte consecutive, il Pisa deve fare punti per invertire il trend. Contro di loro, il Cosenza di Occhiuzzi che naviga pericolosamente in zona playout. Sono 8 i confronti ufficiali tra le due squadre in Toscana: bilancio di 3 vittorie nerazzurre (ultima 3-0 nella serie B 1993/94), 3 pareggi (ultimo 2-2 nella I Divisione Lega Pro 2010/11) e 2 successi calabrese (3-1 nella serie B della passata stagione). Pisa reduce da 3 sconfitte di fila e senza risultati positivi dalla vittoria casalinga sulla Spal, 3-0 lo scorso 16 marzo. Il Pisa ha subito 21 reti su 46 totali in due precise fasi di gara: 9 nel primo quarto d’ora di gara (peggior squadra del torneo, con il Lecce) e 12 nei 15’ finali di gara (record condiviso con la Reggina). Di fatto si tratta del 45,6% del dato globale dei toscani. Pisa una delle 2 formazioni della Lega B 2020/21 che vanta il minor numero di espulsioni a favore: 2 in 33 giornate, come il Vicenza. Cosenza all’opposto a causa di 8 cartellini rossi a sfavore (dietro solo all’Ascoli con 9). Il Cosenza è la squadra cadetta 2020/21 che ne ha subito più rigori dopo 33 giornate: 10. Cosenza formazione che ha raccolto più pareggi della Serie BKT 2020/21: 17. Cosenza a secco da 217’: ultima rete firmata Kone al 53’ di Cosenza-Ascoli 2-1 del 2 aprile scorso, cui fanno seguito i restanti 37’ contro i marchigiani e le due gare perse da Cremonese (0-1 al “San Vito-Marulla”) ed a Venezia (0-3). Solo due i precedenti tecnici ufficiali tra Luca D’Angelo e Roberto Occhiuzzi: a bilancio 1 pareggio (1-1 nella gara d’andata di questa stagione) e 1 successo per il mister rossoblu (2-1 nella serie B dello scorso anno).
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Reggina vs Reggiana (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Raffaele Pappadà
    All'andata la Reggina ha espugnato il Città del Tricolore, portando a casa 3 punti preziosi. Per gli emiliani, ora, è arrivato il momento della verità: serve una vittoria per scalare posizioni nella lotta per non retrocedere.All'andata la Reggina ha espugnato il Città del Tricolore, portando a casa 3 punti preziosi. Per gli emiliani, ora, è arrivato il momento della verità: serve una vittoria per scalare posizioni nella lotta per non retrocedere.  Sono 15 i precedenti ufficiali a Reggio Calabria tra le due formazioni: a bilancio 10 vittorie calabresi (ultima 3-0 nella Serie B 1998/99), 3 pareggi (ultimo 1-1 nella B 1973/74) e 2 successi emiliani (ultimo 1-0 nella serie B 1972/73). Reggiana a secco al “Granillo” da 493’: ultima rete siglata dall’autogol di Remo Bonzi, difensore dei padroni di casa, al 47’ della sfida nella Serie B del 30 dicembre 1973, Reggina-Reggiana 1-1. Da quel match si contano i residui 43’ e le successive 5 partite, tutte vinte dai padroni di casa per 1-0 nella B 1989/90, 1990/91 e 1997/98, 2-0 nella B 1995/96 e 3-0 nella B 1998/99. 12 punti nelle ultime 7 giornate per la Reggina, che irrompe prepotentemente in zona playoff: i calabresi hanno perso una volta soltanto negli ultimi 630’ del torneo, 0-1 a Brescia lo scorso 16 marzo, con – in mezzo – 3 successi ed altrettanti pareggi. Reggina compagine più “bucata” negli ultimi 15’ di gara: dal 76’ al 90’, inclusi recuperi, squadra – insieme al Pisa – che ha subito il maggior numero di reti dopo 33 turni della Lega B 2020/21 (12). Reggiana subito dietro a quota 11, insieme a Virtus Entella e Vicenza. Solo 2 i rigori calciati dalla Reggiana in questo campionato cadetto alla 33° giornata, squadra che ne ha beneficiati di meno. Reggiana senza successi da 9 giornate: 4 pareggi e 5 sconfitte per i granata di Alvini, la cui ultima vittoria risale al 3-0 di Cittadella dello scorso 20 febbraio. In trasferta emiliani senza gol da 340’, ultimo firmato Libutti al 20’ del match perso 1-2 a Venezia lo scorso 1 marzo, da cui si contano i residui 70’ del “Penzo” e le partite perse a Cremona (0-3), Monza (0-2) e il pari per 0-0 a Frosinone. La Reggiana, 158 sostituzioni effettuate in 33 giornate della Lega B 2020/21, su 165 a disposizione, è la compagine che fa più cambi nell’attuale torneo cadetto. Gara 100 in Lega B, considerata la sola regular season, per Giuseppe Zampano, il cui esordio risale al 6 settembre 2014, Latina-Crotone 1-0. Crotone e Reggiana le casacche indossate in categoria. Un solo precedente tecnico ufficiale tra Marco Baroni e Massimiliano Alvini, con vittoria dell’allenatore della Reggina per 1-0 nella gara d’andata di questa stagione. Marco Baroni alla 200° panchina ufficiale in Serie B (sola regular season): finora conta 199 gettoni con score di 78 vittorie, 62 pareggi e 59 sconfitte. Ha allenato le formazioni di Virtus Lanciano, Pescara, Novara, Benevento, Cremonese e Reggina, esordendo nella serie cadetta il 24 agosto 2013 in Brescia-Virtus Lanciano 2-2.
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Salernitana vs Venezia (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Marco Calabresi
    Bordocampo ed interviste: Francesco Puma
    Sfida per la promozione tra Salernitana e Venezia: all'Arechi il gruppo di Paolo Zanetti vuole accorciare le distanze dai padroni di casa, al momento con 4 lunghezze di vantaggio in classifica. A Salerno precedente ufficiale numero 19 tra le due squadre: score di 11 vittorie granata (ultima 2-0 nella serie B dello scorso anno), 6 pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 2018/19) ed 1 affermazione arancioneroverde (1-0 nella serie B 2000/01). La Salernitana ha subito 2 sole reti nelle ultime 9 giornate, quelle del k.o. a Lecce, 0-2, lo scorso 2 aprile. Nelle 8 restanti gare porta granata blindata: i campani non subiscono gol, in assoluto, da 198’ (Maggio al 72’ della succitata partita di “Via del Mare”), mentre in casa da 367’: ultima rete subita da Giacomelli al 83’ di Salernitana-Vicenza 1-1 del 13 febbraio scorso, da cui si sommano i restanti 7’ di quella gara e le 4 intere seguenti, finite 0-0 contro Spal e Cosenza e quelle vinte 1-0 su Brescia e Frosinone. Francesco Di Tacchio potrebbe raggiungere le 100 presenze in match ufficiali con la maglia della Salernitana: finora conta 99 gettoni (conditi da 6 reti), di cui 94 in Serie B regular season, 3 in Coppa Italia e 2 nei playout di serie B, per altro proprio contro il Venezia. Esordio in maglia granata il 25 agosto 2018 in serie B, Salernitana-Palermo 0-0. Tomasz Kupisz alla 200° presenza da professionista con club italiani. Ha finora raggiunto quota 199 sommandone 1 in Serie A, 179 in Serie B, 11 in Lega Pro ed 8 in coppa Italia, vestendo le maglie di ChievoVerona, Cittadella, Brescia, Novara, Cesena, Ascoli, Livorno, Bari, Trapani e Salernitana. Esordio assoluto tra i professionisti il 18 maggio 2014 in serie A, ChievoVerona-Inter 2-1. Di fronte la squadra che vince di più in casa nella Lega B 2020/21 (9 volte la Salernitana, come ChievoVerona e lo stesso Venezia) e quella che fa più pareggi fuori casa (9, i lagunari). Si sfidano i due giocatori pluri-sostituiti della Lega B 2020721 alla 33° giornata: Gennaro Tutino ha 22 uscite anzitempo, Mattia Aramu 25. Il Venezia ha segnato il 52,2% delle proprie reti nella Lega B 2020/21 – 24 su 46 totali – a cavallo della pausa: 12 gol tra 31’ e 45’ di gioco inclusi recuperi (record per il torneo cadetto attuale in questa fase di gara) e anche 12 fra 46’ e 60’ (in questa fase, con 13 gol, meglio solo il Lecce). Venezia imbattuto fuori casa da 3 mesi: ultima sconfitta datata 16 gennaio scorso, 0-2 a Lignano dal Pordenone. Nelle successive 7 trasferte, 3 le vittorie arancioneroverdi, 4 i pareggi. Terzo precedente tecnico ufficiale tra Fabrizio Castori e Paolo Zanetti, con il mister dei granata sempre vittorioso (nella serie B 2019/20 in Trapani-Ascoli 3-1 e nella partita d’andata dell’attuale torneo cadetto, 2-1).
     
  • ore 14:00 Serie B 34a Giornata: Vicenza vs Lecce (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Edoordo Testoni
    Bordocampo ed interviste: Gianluca Prudenti
    Obiettivo Serie A per il Lecce, che nelle ultime settimane ha messo il turbo e si è preso il secondo posto che vale la promozione diretta. A Vicenza i ragazzi di Corini cercano una vittoria che può essere pesantissima.  Quattordicesimo confronto ufficiale tra le due squadre al “Menti”: a bilancio 4 vittorie casalinghe (ultima 2-0 nella serie B 1994/95), 5 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 2009/10) e 4 successi giallorossi (ultimo 3-1 nella serie B 2007/08). Vicenza senza vittorie tra le mura amiche contro il Lecce dal 14 maggio 1995, 2-0 in serie B, reti di Rossi e Briaschi ed anche allora si trattava di una 34° giornata di campionato; da allora si contano 3 pareggi e 3 successi salentini (sempre per 3-1). Il Vicenza è la formazione cadetta 2020/21 che ha subito il maggior numero di ammonizioni: 94 in 33 giornate. Vicenza una delle 2 formazioni della Lega B 2020/21 che vanta il minor numero di espulsioni a favore: 2 in 33 giornate, come il Pisa. Stefano Giacomelli alla 400° presenza in carriera da professionista con club italiani. Ha finora raggiunto quota 399 sommandone 172 in Serie B, 202 in Lega Pro, 18 in Coppa Italia e 7 in altri tornei, vestendo le maglie di Foligno, Pescara, Ternana e Vicenza. Esordio assoluto tra i professionisti il 2 marzo 2007 nella serie C-2, Gubbio-Foligno 1-1. Vicenza e Lecce due delle 3 vice-cooperative del gol nella Lega B 2020/21 a –5 dalla fine della regular season: 16 marcatori diversi per biancorossi e giallorossi, come il Brescia. Meglio, a 18, il solo Cittadella. Il Lecce è la formazione cadetta 2020/21 che calcia il maggior numero di rigori in 33 giornate di Lega B 2020/21: 11. Il Vicenza, invece, è una di quelle che ne subisce di più (9, dietro solo al Cosenza con 10). Il Lecce è la squadra della Serie BKT 2020/21 che ha guadagnato nelle riprese il maggior numero di punti rispetto al 45’: +13. Lecce formazione fragile nei primi 15’ di gara: 9 reti subite dai salentini nel primo quarto d’ora di partita, primato della Lega B 2020/21 condiviso con il Pisa, alla 33° giornata. Giallorossi formazione, tuttavia, più prolifica dei secondi tempi con 35 gol fatti, con record di reti in specifico sopratutto dal 46’ al 60’, 13 centri in questa fase di gara. Lecce imbattuto fuori casa da 9 incontri, di cui 6 vinti e 3 pareggiati. Ultimo k.o. esterno salentino a Ferrara, 0-1 lo scorso 22 dicembre. Sempre in trasferta, giallorossi a porta chiusa da 213’, con ultima rete subita da Maleh al 57’ di Venezia-Lecce 2-3 del 16 marzo scorso, cui fanno seguito i residui 33’ al “Penzo” e le intere gare vinte a Frosinone (3-0) e Pisa (1-0). Massimo Coda, capocannoniere del campionato a quota 21 reti stagionali (raggiunto il suo record personale di 21 col Benevento 2018/19 in serie B), è il più decisivo della Serie BKT 2020/21, sia in senso assoluto che relativo: 26 i punti portati alla propria squadra su 58 totali, pari al 44,8% del globale per la formazione di Corini. Coda è il calciatore italiano che ha segnato più reti in gare ufficiali 2020/21 ed è quarto, grazie alle sue 21 marcature, nella classifica assoluta, dietro Cristiano Ronaldo (31), Lukaku (27) e Muriel (22). Due gli incroci tecnici ufficiali tra Domenico Di Carlo ed Eugenio Corini, con l’attuale mister giallorosso sempre vittorioso: nella serie A 2013/14 in Livorno-ChievoVerona 2-4 e nella gara di andata della serie B di quest’anno, Lecce-Vicenza 2-1. Domenico Di Carlo vicino al 400° risultato utile in carriera ufficiale da allenatore: finora il mister di Cassino ne conta 399, suddivisi in 204 vittorie e 195 pareggi. A questi si sommano le 192 sconfitte, che portano il coach del Vicenza ad un totale di 591 panchine ufficiali. Il primo risultato utile lo ottenne nella partita d’esordio, il 17 agosto 2003 nella coppa Italia di Serie C: Mantova-Spal 1-0. Mimmo Di Carlo ex di giornata: da giocatore è stato al Lecce nella prima parte della stagione 1999/00, 8 presenze senza reti in gare ufficiali con la divisa giallorossa. Periodo storicamente migliore il mese di aprile per Eugenio Corini: ha una media punti-partita di 1,66, frutto di un bilancio di 11 vittorie, 2 pareggi e 8 sconfitte in 21 partite.
     
  • ore 16:00 Serie B 34a Giornata: Cittadella vs Chievo Verona (diretta esclusiva)
    Telecronaca: Alberto Santi
    Bordocampo ed interviste: Beatrice Sarti
    Sfida tutta veneta tra Cittadella e Chievo: entrambe le squadre lottano per un posto nei playoff. Al “Tombolato” i precedenti ufficiali del derby veneto sono 4: in bilancio 2 pareggi (1-1 nella B 2019/20) e 2 successi scaligeri (ultimo 1-0 nella coppa Italia serie C 1993/94), con granata di casa mai vittoriosi nei 360’ presi in considerazione e con un solo gol all’attivo. Crisi Cittadella: granata senza successi da 5 giornate (3 pareggi e 2 sconfitte dal 2-0 interno sul Pisa del 12 marzo scorso) ed 1 sola vittoria nelle ultime 10 partite cadette, con restante bilancio di 5 pareggi e 4 sconfitte. Marco Rosafio, 24 subentri a partita in corso, è il re dei subentranti nella Lega B 2020/21 a 5 turni dal termine della regular season. Il Cittadella è la cooperativa del gol nella Lega B 2020/21 dopo 33 giornate: 18 marcatori diversi per i granata veneti. Di fronte due delle migliori difese della Serie B 2020/21: Cittadella e ChievoVerona hanno subito rispettivamente 31 e 29 reti, con i gialloblu a pari merito con Monza e Salernitana. Meglio di tutti l’Empoli con soli 26 gol incassati. Antonio Di Gaudio alla 300° presenza da professionista. Ha finora raggiunto quota 299 sommandone 41 in serie A, 170 in serie B, 60 in Lega Pro, 10 in coppa Italia e 18 in altri tornei, vestendo le maglie di Carpi, Parma, Hellas Verona, Spezia e ChievoVerona. Esordio assoluto tra i professionisti l’8 agosto 2010 in coppa Italia, Virtus Lanciano-Carpi 2-1. Chievo in ripartenza: veronesi in serie utile da 4 partite, di cui 1 vinta e 3 pareggiate: ultimo k.o. clivense datato 13 marzo scorso, 2-4 a Lecce. Francesco Renzetti, giocando nel posticipo di lunedì scorso contro il Pisa, ha raggiunto a quota 383 presenze in Serie B (sola regular season) Giovanni “Ninì” Udovicich al decimo posto della classifica dei pluripresenti all-time nella cadetteria, entrando dunque nella top-ten. Se giocasse oggi al “Tombolato” sarebbe decimo in solitario. Il ChievoVerona è una delle due formazioni cadette 2020/21 che ha subito il minor numero di ammonizioni: 54 in 33 giornate, le stesse dell’Empoli. Tra Roberto Venturato e Alfredo Aglietti 3 successi per il tecnico granata e 5 per quello gialloblu, senza pareggi, negli 8 incroci tecnici ufficiali. La sfida tecnica è il remake della finale playoff 2018/19, quando l’Hellas Verona di Aglietti fu promosso in Serie A vincendo al “Bentegodi” 3-0 il ritorno, dopo aver perso l’andata 0-2 al “Tombolato. Aprile mese “difficile” per le squadre allenate da Venturato: con una media punti-partita di 1,38 ha uno score di 17 vittorie, 17 pareggi e 15 sconfitte in 49 partite giocate.ù
     
  • ore 18:00 Serie B 34a Giornata: Pordenone vs Frosinone (diretta esclusiva) - LIVE ANCHE SU DAZN1 (Sky canale 209)
    Telecronaca: Federico Zanon
    Appuntamento a Lignano Sabbiadoro per il Frosinone, reduce da un 1-1 contro il Cittadella e pronto ad affrontare il Pordenone, che ha 3 punti in meno in classifica. Solo 2 i precedenti ufficiali il Friuli tra le due compagini: a bilancio le due sfide dello scorso campionato. 3-0 per i neroverdi nella regular season (gara di esordio assoluto dei friulani in Serie B) e 2-0 per i giallazzurri nella semifinale play-off dello scorso 12 agosto. Il Pordenone è una delle squadre della Lega B 2020/21 che segna con meno giocatori: 10 in 33 giornate, come la Virtus Entella. Pordenone a porta chiusa, in casa, da 203’: ultima rete subita da Mosti al 67’ di Pordenone-Ascoli 1-1 dello scorso 27 febbraio, da cui si contano i residui 23’ contro i bianconeri e le due intere gare successive, 0-0 contro il Pescara e 3-0 sull’Entella. Il Pordenone comanda la classifica delle squadre che hanno subito meno rigori: soltanto 1. A ruota segue la formazione ciociara, che ne ha subiti 2, come anche Salernitana e ChievoVerona). Pordenone la compagine cadetta 2020/21 leader per espulsioni a favore: 10 in 33 giornate. Frosinone l’unica ad averne avuta soltanto 1 a proprio sfavore. Frosinone squadra cadetta 2020/21 più distratta prima della pausa: 11 le reti subite dai giallazzurri tra 31’ e 45’ di gioco, inclusi recuperi. Il Frosinone ha ottenuto il maggior numero di pareggi a reti bianche della Lega B 2020/21: 7 volte in 33 giornate. Frosinone senza vittorie da 6 turni, con 3 pareggi ed altrettante sconfitte in bilancio. Ultima vittoria ciociara il 6 marzo scorso, 2-1 a Cosenza. Francesco Bardi alla soglia delle 200 presenze in Serie B (sola regular season): finora ha raccolto 199 gettoni nella serie cadetta, vestendo le maglie di Livorno, Novara e Frosinone. Esordio assoluto in serie B il 27 agosto 2011, Crotone-Livorno 1-2. Il Frosinone, 127 sostituzioni effettuate in 33 giornate della Lega B 2020/21, su 165 a disposizione, è la compagine che fa meno cambi nell’attuale torneo cadetto. Primo confronto tecnico ufficiale tra Maurizio Domizzi e Fabio Grosso.

Si prega di citare in maniera chiara come fonte Digital-News.it qualora si riportasse la news o parti di essa su altri siti e/o blog

Abbonati ora a DAZN e guarda tutta Serie BKT. 9.99€/mese.

Ultimi Palinsesti

Ultimi Video