La Pasqua Smart su DAZN, contenuti originali on demand e #eDerbyMilano

La Pasqua Smart su DAZN, contenuti originali on demand e #eDerbyMilano

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

D
DAZN
  sabato, 11 aprile 2020
 06:00

La Pasqua Smart su DAZN, contenuti originali e #eDerbyMilanoNel weekend di questa "Pasqua Smart” la produzione di contenuti originali DAZN prosegue a gonfie vele: direttamente da Istanbul il giocatore di basket Gigi Datome ci trasferirà tutto il suo ottimismo durante una puntata di DAZN calling, mentre con un salto nel passato potremo rivivere le emozioni di due partite di Liga che hanno rivoluzionato il gioco del futuro grazie all’inimitabile metodo di Pep Guardiola analizzato attentamente da Pierluigi Pardo in "Parto con Pardo: Barcellona"

#EDERBYMILANO - In attesa della ripartenza del campionato, AC Milan in collaborazione con FC Internazionale Milano e DAZN hanno deciso di regalare ai proprio tifosi il primo Derby virtuale sulla piattaforma di gioco Konami PES. L'allenatore giocatore della squadra rossonera sarà l'attaccante portoghese Rafael Leão, che sfiderà l'attaccante nerazzurro Sebastiano Esposito in una partita virtuale che si preannuncia molto combattuta. I due calciatori, infatti, sono molto amanti dei videogames e dei giochi di calcio in particolare. Il commento della partita è affidato al telecronista Stefano Borghi (DAZN), con Diletta Leotta che presenterà il match e intervisterà i calciatori a fine gara. L'eDerby di Milano sarà visibile live su DAZN e sui canali ufficiali di Inter e Milan: il Club nerazzurro trasmetterà la gara in diretta sui propri canali Youtube, Facebook, Weibo, WeChat e DQD. La stracittadina di Milano in versione online, organizzata insieme da FC Inter ed AC Milan, si inserisce all’interno di una serie di appuntamenti che, ogni weekend dall’inizio del lockdown, vedono l’Inter impegnata in una diversa sfida a tema eSports con l’obiettivo di intrattenere i propri tifosi in questo momento di difficoltà e di essere sempre più parte di un fenomeno in costante crescita.

#DAZNCALLING: LUIGI DATOME - Il collegamento Italia-Turchia funziona bene come ci dimostra la chiamata tra Diletta e il cestista Luigi Datome che trascorre la sua quarantena a Istanbul dove ricopre il ruolo di ala piccola nella squadra del Fenerbahçe. Per lui volare alto con la fantasia è facile sia per il fatto di trovarsi già a due metri di altezza da terra sia per la passione per i libri che macina come i metri sul campo da basket. Come è suo solito fare, anche durante la puntata di DAZN calling mette a segno in un canestro pieno di speranza il messaggio di non farsi trovare impreparati durante la paura, un messaggio che verrà condiviso anche dai colleghi Elia Viviani e Giorgia Villa durante le nuove puntate di DAZN Calling disponibili in piattaforma da Domenica. Inizia lo stretching!

PARTO CON PARDO: BARCELLONA - "Parto con Pardo” è il racconto che incrocia il calcio e le città facendo emergere sfumature che si possono cogliere soltanto attraverso il racconto esperto dell’omonimo telecronista. Questa volta è il turno di Barcellona e di Pep Guardiola, l’allenatore che ha importato in questa ridente città un nuovo stile di gioco basato sul pressing alto e il possesso palla trasformando i suoi giocatori in tessere colorate di un mosaico dove ognuno è necessario per portare a casa il risultato, proprio come fece Gaudí nel progettare l’inconfondibile Parco Güell. Perché alla fine il calcio, si sa, è arte! Studia la tattica!

LALIGA MARAVILLA - LaLiga Maravilla: non poteva che chiamarsi così la serie di contenuti che ripercorre le partite più significative dell’avvincente competizione spagnola dove militano i giocatori con record da capogiro! Il focus di questa settimana sarà Barcellona-Atlético Madrid del 2008 conclusasi con un assordante 6-1 disponibile Sabato alle 16:00 e Barcellona-Real Madrid (telecronaca Dario Mastroianni) sempre del 2008 e sempre con la vittoria dei blaugrana per 2 a 0 disponibile Domenica alle 18:00. (telecronaca Stefano Borghi) Entrambe le partite coincidono con l’inizio dell’era “guardiolista”, un’era scandita da prestigiosi trofei e dall’introduzione di un nuovo modo di giocare a calcio dentro e fuori dal Camp Nou

Ultimi Video

Palinsesti TV