Bonus Rottamazione TV: boom di vendite già nella prima settimana (+122%)

Bonus Rottamazione TV: boom di vendite già nella prima settimana (+122%)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

D
Digitale Terrestre
  giovedì, 02 settembre 2021
 16:14

Bonus Rottamazione TV: boom di vendite già nella prima settimana (+122%) Nella prima settimana di validità dell’incentivo statale per l’acquisto di apparecchi compatibili con il nuovo digitale terrestre, GfK registra una forte crescita delle vendite di Televisori (+122%), con oltre 164.000 unità vendute.

Lo scorso 23 agosto è entrato in vigore il decreto interministeriale sul Bonus Rottamazione TV, che ha come obiettivo quello di incentivare l’acquisto di nuovi TV e decoder in vista dell’annunciato switch-off che sancirà il passaggio ai nuovi standard di trasmissione (MPEG4, DVBT-2/HEVC). Il Bonus consente di ottenere uno sconto direttamente in cassa – in negozio e online – pari al 20% del prezzo d'acquisto e fino a un massimo di 100 euro, purché l’acquirente sia in regola con il Canone RAI e conferisca un vecchio televisore da rottamare.

Secondo le rilevazioni GfK Market Intelligence* questo incentivo ha avuto un effetto immediato sulle vendite: nella prima settimana di validità del Bonus TV - quella compresa tra il 23 e il 29 agosto 2021 - sono stati venduti oltre 164.000 televisori, con una crescita pari al +122% a unità rispetto alla stessa settimana del 2020. Il trend è decisamente positivo anche se si confronta il dato della settimana analizzata (settimana 34) con la media delle settimane da inizio 2021: in questo caso la crescita è stata pari al +120%.

Un numero consistente di Italiani ha deciso quindi di approfittare subito delle agevolazioni statali, nonostante il mese di agosto non sia tradizionalmente un momento di picco per le vendite di TV. Da un lato, potrebbe essere una scelta legata al timore di perdere il Bonus – che pure sarà in vigore fino al 31 dicembre 2022, salvo esaurimento fondi.

Un altro elemento che potrebbe aver convinto molti italiani ad acquistare subito un nuovo dispositivo è il Campionato italiano di calcio, iniziato ufficialmente il 21 agosto. Con l’acquisizione da parte di DAZN dei diritti per la trasmissione delle partite di Serie A, in molti hanno deciso di sostituire il proprio Televisore tradizionale con una Smart TV, in grado di trasmettere contenuti in streaming.

Infatti, i dati GfK indicano che già la settimana precedente l’entrata in vigore bel Bonus TV – quella compresa tra il 16 e il 22 agosto 2021 – aveva registrato un trend positivo, con una crescita delle vendite a unità pari al +17,3% rispetto allo stesso periodo del 2020.

La crescita si è poi ulteriormente rafforzata la settimana successiva: confrontando il numero di unità vendute nella settimana 34 (quella dell’entrata in vigore del Bonus) con la settimana 33 si rileva infatti un incremento pari al +114%.

Nota metodologica

* Fonte: GfK Market Intelligence. Attraverso la metodologia Retail Panel, GfK raccoglie in maniera continuativa i dati di vendita dei Technical Consumer Goods in oltre 70 Paesi in tutto il mondo. I dati contenuti in questo comunicato si basano sui dati di sell-out delle principali insegne online e offline attive sul mercato italiano, rilevate attraverso il GfK Retail Panel Weekly nella settimana dal 23 al 29 agosto 2021.

GfK. Growth from Knowledge

Da oltre 85 anni, ci guadagniamo la fiducia dei nostri clienti in tutto il mondo fornendo riposte alle loro domande di business su consumatori, mercati, brand e media. Combinando il nostro patrimonio di dati affidabili, le nostre analisi e competenze avanzate in ambito AI, abbiamo rivoluzionato l'accesso in tempo reale a insight e raccomandazioni che consentono a clienti e partner di prendere decisioni strategiche per ottimizzare il marketing, le vendite e l'organizzazione aziendale. GfK supporta le aziende di tutto il mondo nella crescita basata sulla conoscenza, per questo il nostro motto è “Growth from Knowledge”.

Dalla partenza del nuovo Bonus TV Rottamazione – varato dal Governo il 23 agosto u.s. per sostenere ulteriormente le famiglie italiane nel rinnovo degli apparecchi televisivi di casa in vista del passaggio al nuovo standard di trasmissione – l’ANCRA, storica associazione dei rivenditori specializzati in elettrodomestici ed elettronica di consumo aderente a Confcommercio, ha registrato questa incoraggiante tendenza e nell’ultima settimana di agosto, rispetto alle tre settimane precedenti, la domanda presso i loro associati in tutta Italia è addirittura quadruplicata.

Il prezzo medio degli apparecchi venduti passa da 400 euro a 500-550 euro. Il 60 per cento dei televisori venduti appartiene alla fascia dai 40 pollici in su. La maggior parte delle vendite, inoltre, avviene nei negozi fisici, con una flessione delle vendite online. Questo anche a causa di uno dei 3 requisiti richiesti per usufruire del nuovo Bonus: l’avvenuta (e certificata) rottamazione del vecchio apparecchio, acquistato prima del 22 dicembre 2018, presso uno dei centri del sistema Raee che si occupa di riciclarli tutelando l’ambiente.

L’incentivo per la rottamazione è rivolto a tutti i cittadini senza limiti di ISEE, a differenza del Bonus TV – Decoder varato dal precedente Decreto Interministeriale del 18 ottobre 2019 e destinato esclusivamente ai cittadini il cui nucleo familiare abbia un ISEE fino e non oltre i 20.000 euro. Gli altri 2 requisiti necessari per usufruire del Bonus TV Rottamazione sono:

  • essere residenti in Italia
  • essere in regola con il pagamento del canone al servizio di radiodiffusione.

Quest’ultimo requisito, comunque, non è previsto per i cittadini di età pari o superiore a settantacinque anni, i quali sono esonerati dal pagamento del canone.

Ultimi Video

Palinsesti TV