A marzo il "Satellite MENA Show"

News inserita da:

Fonte: Digital-sat (original) -

H
HiTech
  mercoledì, 14 gennaio 2009
 00:00

MENA, acronimo di Medio Oriente e Africa del Nord,  è diventato un importante riferimento nei mercati emergenti più dinamici nel settore del satellite e del broadcast.


Quasi il 100% dei tranponders satellitari disponibili per quelle regioni viene utilizzato, secondo uno studio recente di Euroconsult e del London Satellite Exchange, che rispecchia la domanda nella regione ME-NA per i media, le telecomunicazioni e gli utenti militari.

Secondo le stime di Euroconsult, la richiesta dei transponder attraverso MENA è aumentata del 12% all'anno negli ultimi 5 cinque anni.

 

I proventi sono cresciuti in media del 17% all' anno, sin dal 2003, raggiungendo i  752 milioni di dollari nel 2007.

Secondo le cifre viene fuori che il 42% della banda Ku all'interno della regione MENA è destinato alle trasmissioni televisive e radiofoniche, mentre la rimanente parte è per la diffusione di dati e dei servizi “voce”.

 

Evidenziando lo sviluppo della richiesta dell’ utilizzo del satellite, il Dubai World Trade Center, organizzatore di Cabsat MENA - il terzo più grande evento mondiale sulla comunicazione digitale - sta lanciando una nuova manifestazione commerciale a tema: il Satellite MENA. Satellite MENA diventerà una piattaforma adatta ad esplorare le occasioni d'affari, a formulare strategie e a creare nuove Società sui servizi video, voce, dati e comunicazioni IP attraverso i satelliti.


Helal Saeed Almarri del CEO - Dubai World Trade Center, ha detto: “Il lancio del Satellite MENA fornisce i giusti mezzi a quei settori del mondo del satellite e ci gratifica nel constatare di avere ottenuto il giusto supporto dalle Società leader del mercato”.

“Le Holding Cabsat MENA e Satellite MENA ci consentono parallelamente di essere maggiormente a nostro agio nel nostro approccio, mentre ancora ci permettono di fare un’ attenta riflessione sul mercato del satellite e dell’ uso del cavo” ha aggiunto.

 

Satellite MENA, in sinergia con il Cabsat MENA, nasce per servire ancora di più il settore digitale broadcast. Insieme, questi due eventi  si pensa che attrarranno circa 10.000 ospiti commerciali da più di 100 paesi, durante la mostra di tre giorni, con la partecipazione di 650 aziende espositrici provenienti da 50 paesi.

 

“Poichè il settore del satellite si è sviluppato significativamente, siamo molto orgogliosi che sia stata lanciata questa manifestazione, il Satellite MENA” ha detto Martin Jarrold, capo del International Programme Development, il GVF, una delle associazioni industriali leader che sostengono il Satellite MENA.

“Un evento così specifico aiuterà le professionalità a cercare sviluppi, con cambiamenti delle idee e dei punti di vista sul mondo satellitare e porterà maggiormente all’ interno di una migliore atmosfera. GVF è fiera di essere associata a questo progetto e dà il benvenuto allo sviluppo strategico di questo evento”.

 

Satellite MENA è sostenuto dal Consiglio delle telecomunicazioni via satellite dell’ Asia Pacific (APSCC), dalla Società Internazionale dei Professionisti del satellite (SSPI) e dall' Associazione del Commercio Mondiale (WTA).

Concentrandosi sui Settori dei media e broadcast, Cabsat MENA è sostenuto dall' Unione Asia-Pacific Broadcasting (ABU), dall' Associazione Internazionale per i fornitori broadcasting (IABM) e dall’ Unione degli Stati Arabi di broadcasting (ASBU).

Questo evento mostrerà gli ultimi prodotti e servizi dell' intero panorama dell' industria digitale dei media, in tutte le sue fasi, dalla creazione alla consegna.

Entrambe le mostre saranno dedicate alle opportunità di cambiamento del networking e della conoscenza, con le registrazioni delle conferenze, incluse il GVF Menasat Summit ed il Satellite MENA.

 

Il Cabsat MENA ed il Satellite MENA accoglieranno i visitatori, dalle 11 alle 19, dal 3 al 5 marzo 2009.

L’ ingresso è consentito soltanto ai professionisti ed agli addetti del settore, purchè maggiorenni. Gli studenti universitari potranno entrare solo il 5 marzo, solo se accompagnati da rappresentanti delle facoltà.

 

 

 

 

Ultimi Palinsesti