Tv pubblica Svizzera: tagli e rinuncie

News inserita da:

Fonte: digital-sat

S
Satellite / Estero
  venerdì, 26 gennaio 2007
 00:00
In un lungo comunicato diramato ieri la tv svizzera pubblica ha SRG SSR idée suisse delineato le linee guida per il proprio futuro. Il recente aumento del canone del 2.5% (che dal 1.4.2007 ammonterà dunque a 462CHF all'anno, pari a 286 €) non consente, a parere dell'azienda televisiva, di fare fronte adeguatamente al rischio finanziario, stimato in 55 milioni di CHF. La SRG SSR ha quindi deciso di abbattere ulteriormente i costi per garantire le proprie basi finanziarie e offrire al pubblico nuovi programmi e i progressi tangibili della radiotelevisione digitale. Dopo la decisione del Consiglio federale, l’azienda coprirà il rischio finanziario di 55 milioni di franchi attraverso misure di miglioramento dell’efficienza, la realizzazione graduale dei progetti strategici e la rinuncia a progetti già pianificati o ad alcune prestazioni.


Questi i punti principali:
  • La televisione ad alta definizione (HDTV) verrà introdotta per tappe. La migrazione delle prime e seconde reti, e dunque la copertura completa, slitterà di due anni, dal 2010 al 2012. Per assicurare la presenza HD della SRG SSR e la sua competitività tecnologica nei confronti dei concorrenti stranieri, a fine 2007, in vista dell’EURO 2008, verrà realizzato uno shared channel che consentirà di trasmettere programmi tv in formato HD nelle lingue nazionali. Nel periodo della pianificazione, la SRG SSR rinuncia al suo 3° layer DAB (Digital Audio Broadcasting) esclusivo e farà slittare di un anno l’introduzione del 2° layer.
  • La SRG SSR rinuncia al rinnovo del contratto con l’agenzia titolare dei diritti di Formula Uno e dunque alla cronaca delle gare e delle prove automobilistiche a partire dal 2008. Questo provvedimento riguarda una disciplina sportiva che, ai sensi della Strategia Sport della SRG SSR, non rientra nelle priorità.
  • La SRG SSR rinuncia a «TSI Italia». L’introduzione del canale per bambini «KIKA & TvR» (Kinderkanal/SF e Televisiun Rumantscha) è rimandata e verrà riconsiderata a suo tempo.
  • L’Information Technology verrà concentrata in centri di competenza regional-linguistici. Parimenti, verrà accorciata la fase di convivenza tra la tecnologia analogica e digitale (simulcasting) nei Grigioni e nel Vallese.

Ultimi Video

  • Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    Spot TIM - Il calcio, la piu grande passione degli italiani

    TIM dedica al calcio il suo nuovo spot istituzionale che racconta oltre 100 anni della più grande passione sportiva degli italiani, attraverso l’evoluzione dei mezzi di comunicazione nel ...
    T
    Televisione
      mercoledì, 16 giugno 2021
  • Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Secondo video tutorial (Risintonizzazione) verso digitale terrestre DVB-T2

    Nel corso del 2021, si attuerà progressivamente il processo di riorganizzazione delle frequenze tra emittenti televisive con conseguente necessità per gli utenti di dover risintonizzare ...
    D
    Digitale Terrestre
      martedì, 09 marzo 2021
  • Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    Tech Talk Ott & Streaming 9 Marzo 2021 (diretta)

    24esimo appuntamento in diretta streaming con i TECH TALK, organizzati da Comunicare Digitale in collaborazione con Digital-News.it. Un percorso di informazione con edizioni anche in lingua inglese e ...
    T
    Televisione
      martedì, 09 marzo 2021

Palinsesti TV