Pochi giorni al varo della nuova Rai International

News inserita da:

Fonte: Asca

S
Satellite / Estero
  martedì, 19 giugno 2007
 00:00
Sara' firmata nei prossimi giorni la nuova convenzione tra la Presidenza del Consiglio e Rai International che contiene, tra l'altro, la novita' di un canale all news, da affiancare a quello, gia' avviato, di tipo generalista.

Lo ha reso noto il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, con delega all'Editoria, Ricky Levi, durante un'audizione in commissione di Vigilanza sulla Rai, per illustrare la nuova convenzione.

Tra le altre novita', la diffusione e visibilita' del segnale di Rai International anche in Italia e in Europa, su canale satellitare; la prospettiva di un canale sportivo e la possibilita' di studiare l'insegnamento della lingua italiana; l'attenzione particolare alle aree di prossimita', come il Mediterraneo e i Balcani.

'Rai International'Siamo a un passo dalla firma
- ha detto il sottosegretario -. E la nuova convenzione sara' unica, sia per le trasmissioni tv sia per quelle radiofoniche internazionali. Si tratta di un testo condiviso, approvato nei giorni scorsi dal cda Rai. Nei prossimi giorni potremo procedere alla firma. La nuova missione di Rai international non e' piu' solo di fornire trasmissioni per le nostre comunita' all'estero, ma proporre sul mercato televisivo internazionale un prodotto di maggiore qualita' possibile per portare la voce dell'Italia nel mondo''.

La nuova convenzione, con cui la Presidenza del Consiglio assicurera' 35 milioni di euro l'anno a Rai International, tranne quest'anno che sara' coperto con 30 milioni, a coprire dal momento della firma in poi, ''prevede un impegno per la Rai - ha detto Levi - per una migliore diffusione del segnale in tutti i continenti, incluse Italia ed Europa. Al canale generalista poi si affianchera' un secondo canale dedicato alle notizie, costruito anche sulla base dei programmi di Rainews 24 ed Euronews. Accanto a questi due nuovi canali, attivati il piu' presto possibile e in piu' posti possibili, ce ne saranno altri, a partire da un canale sportivo''.

Si prevede inoltre l'avvio di ''forme di controllo con cui la Rai - ha proseguito Levi - sara' tenuta a dare informazioni sulla diffusione, la ricezione del segnale e sulla programmazione. Abbiamo previsto quindi l'istituzione di una vera e propria commissione di controllo di cui faranno parte funzionari della Farnesina e rappresentanti delle comunita' italiane all'estero, mentre la Rai, da parte sua, si e' impegnata a utilizzare anche per Rai International i nuovi strumenti di controllo messi a punto col nuovo contratto di servizio''.

Quanto alle risorse, il sottosegretario ha detto che, dopo l'unificazione delle due precedenti convenzioni, una per Rai International, cui spettavano 20milioni di euro, un'altra in onde corte per l'Europa dell'Est e in 26 lingue, cui erano destinati 18 milioni, ora si avra' una razionalizzazione dei contributi, ''per un totale di 35 milioni di euro, che derivano dai 20 di Rai International sommati ai 18 del canale in onde corte, decurtati della stessa percentuale prevista per le agenzie''.

Ultimi Video

Palinsesti TV