MotoGP Spagna 2017, Gara - Diretta esclusiva Sky Sport MotoGP HD, differita Tv8

MotoGP Spagna 2017, Gara - Diretta esclusiva Sky Sport MotoGP HD, differita Tv8

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sky Italia
  domenica, 07 maggio 2017
 06:00

MotoGP Spagna 2017, Gara - Diretta esclusiva Sky Sport MotoGP HD, differita Tv8Una pole che non ti aspetti (diretta esclusiva Sky Sport MotoGP HD e differita Tv8) come l'opaco settimo posto di Valentino Rossi su una delle sue piste preferite. Sorprese e trabocchetti del primo Gran Premio della stagione MotoGp in Europa dove le Honda, conquistando la prima fila anche con Marc Marquez e Cal Crutchlow hanno dimostrato di essere particolarmente a loro agio.

«L'obiettivo era stare in prima fila e il feeling provato è stato molto buono in tutto il fine settimana. Abbiamo tentato di fare il miglior risultato possibile dopo che la passata stagione, nelle qualifiche, ho sempre fatto fatica. Con Marc (Marquez, ndr) - afferma Pedrosa - è stato un pò un duello di tattica e alla fine sono soddisfatto del risultato». L'ultima pole position per Pedrosa risale a Sepang nel 2015, in quell'occasione il pilota di Sabadell vinse il GP della Malesia. Risultato arrivato dopo un duello serrato con il compagno di squadra Marquez che a sua volta punta tutto sulla gara per recuperare in classifica nei confronti dei piloti Yamaha Rossi e Vinales.

«Sono abbastanza contento perché il mio obiettivo era la prima fila pur sapendo che sarebbe stato molto difficile raggiungerla. Sul giro secco - spiega Marquez - per diverse ragioni, faccio un pò di fatica; ma sul passo, come ho visto in FP4, mi sento abbastanza competitivo. Adesso manca solo di capire quale gomme usare. Pedrosa è stato molto forte fino adesso, e dovremo rimanere ad un grande livello per provare ad essere meglio di lui. Ma non dimentichiamo i due piloti Yamaha che in gara verranno sicuramente fuori. Una cosa difficile da capire questo primato Honda a Jerez, l'anno scorso è stato un tracciato dove abbiamo sofferto mentre in questa stagione sembra una pista dove possiamo fare bene. È importante perché in Europa ci sono questi tipi di piste ed è importante trovare una buona messa a punto».

Prosegue il suo trend di crescita Jorge Lorenzo. Il portacolori del Ducati Team mette a referto l'ottavo tempo per una terza fila dove si ritroverà insieme al suo ex compagno alla Yamaha Rossi, uomo pole nel 2016, che paga un ritardo di circa 6 secondi da Pedrosa.

«È stato un giorno difficile - ammette il Dottor Rossi - perché non siamo riusciti ad essere competitivi nemmeno sull'asciutto. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora molto. Speriamo che sabato e domenica le condizioni siano migliori per poter fare progressi con la messa a punto. Montata la nuova carenatura non abbiamo notato molta differenza in termini di prestazioni, non sappiamo se la useremo domani».

La migliore Aprilia sulla griglia di partenza è quella di Aleix Espargaro che scatterà dalla dodicesima casella dopo essere stato protagonista di una scivolata alla curva 2. Caduta anche per Jack Miller.

«Al momento abbiamo un buon ritmo - afferma il pilota spagnolo dell'Aprilia - specialmente con temperature più alte e scarse condizioni di grip. In queste situazioni solitamente soffriamo meno degli altri. Dobbiamo comunque migliorare la stabilità all'anteriore, sono troppo vicino al limite in frenata e in gara non possiamo rischiare ad ogni giro».

SKY RACING TEAM VR46 PREVIEW  - Dopo la difficile prima giornata di libere del Gran Premio di Spagna, è subito riscatto per lo Sky Racing Team VR46 sulla pista andalusa. In qualifica, Nicolò Bulega, quarto, è il primo pilota KTM in classifica, mentre Andrea Migno chiude all'ottavo posto.  Bulega, nonostante il traffico nel suo ultimo tentativo, partirà a ridosso dei più forti grazie all'ottimo 1.46.655 siglato a pochi minuti dalla bandiera a scacchi che gli vale la prima casella della seconda fila dello schieramento. Sensazioni molto positive anche per Andrea Migno che rompe per la prima volta il muro dell'1.47 a Jerez. Con il suo 1.46.835 scatterà in gara dalla terza fila. Francesco Bagnaia, sesto sullo schieramento, regala allo Sky Racing Team VR46 il miglior risultato in qualifica in Moto2 sulla pista di Jerez de la Frontera. Bagnaia, rookie nella categoria, è protagonista al pari dei colleghi più esperti e, in sella alla sua Kalex, sigla un ottimo 1.42.704 sulla tecnica pista andalusa. Pecco scatterà così per la gara dalla seconda fila della griglia. Ancora progressi per Stefano Manzi che riduce progressivamente il divario dai più forti. Con un miglior tempo sul giro di 1.44.112 è ventinovesimo, ma sarà costretto a partire in coda allo schieramento a causa della penalità ricevuta dopo l'incidente di gara di Austin e la collisione con Julian Simon.

 LA GUIDA TV AL GRAN PREMIO SU SKY SPORT MOTOGP HD / canale 208 Sky

Twitta con #SkyMotoriRock

Articolo di Simone Rossi - Digital-News.it

LA PROGRAMMAZIONE Domenica 7 Maggio la giornata si accende con il warm up Moto3, Moto2 e MotoGP delle 8.40 (pre dalle 8.30). A seguire, alle 11, la gara della Moto3 (pre dalle 10.30); poi, la gara della Moto2, in programma alle 12.20 (pre dalle 12); la gara della MotoGP scatta alle 14 (pre dalle 13.15, post dalle 15 e repliche alle 16.15, 21 e 24). Alle 15.45 è la volta di Paddock Live – Ultimo Giro, con le domande via Twitter ai giornalisti e talent di Sky Sport MotoGP HD, mentre alle 19 completa il weekend Race Anatomy MotoGP.

Guido Meda commenta le sfide della top class insieme a Mauro Sanchini. Zoran Filicic racconta la Moto3 insieme a Sanchini e la Moto2 con Roberto Locatelli. Vera Spadini conduce il “Paddock Live” dallo Sky Truck, l’esclusivo studio mobile posizionato nel Paddock e con vista sul circuito, che fa il suo esordio nel nuovo campionato proprio in occasione della tappa di Jerez. Inoltre, sabato e domenica, alle 20.30, in onda la prima tappa stagionale della MotoGP Rookies Cup, con il commento di Edoardo Vercellesi.

APPUNTAMENTI ESCLUSIVI SU SKY – Sempre ricca la programmazione di Sky Sport MotoGP HD, che racconterà il quarto appuntamento della stagione con ampie rubriche e approfondimenti. Venerdi alle 18.30, al termine del “Paddock Live Show”, sarà Romano Fenati l’ospite di “Talent Time”: il nuovo spazio di approfondimento live dedicato al talento questa settimana avrà per protagonista il vincitore dell’ultimo GP degli Stati Uniti, che a Jerez ha vinto sia nel 2012 che nel 2014.

Domenica, nel pre gara, Guido Meda e Mauro Sanchini ci porteranno alla scoperta del circuito spagnolo con il “CapiGuidoSankio”, raccontando curva dopo curva le caratteristiche del tracciato grazie a una esclusiva telecamera on board.

Alle 15, tocca a “Zona Rossa”, il post gara con le interviste a caldo dei protagonisti e le prime analisi della corsa appena conclusa. Chiude il weekend “Race Anatomy” delle 19, con Davide Camicioli e i suoi ospiti (tra cui Paolo Lorenzi, Loris Reggiani e Stefano Saragoni) per analizzare fatti e protagonisti della giornata di gara, con l’ausilio della tecnologia di Sky Sport Tech e della Realtà Virtuale.

SOCIAL, WEB, ALL NEWS - L’interazione sarà come sempre al top grazie ai canali Social ufficiali su Facebook, Twitter e Instagram e al sito skysporthd.it, costantemente aggiornato sui risultati in pista e sulle novità. Anche i canali all news di Sky garantiranno una copertura totale dei weekend di attraverso Sky Sport24 HD e Sky TG24 HD. 

DOMENICA 7 MAGGIO 2017

  • Ore 08:30: Paddock Live  (diretta esclusiva)
  • Ore 08:40: Warm up Moto3, Moto2 e MotoGP (diretta esclusiva) 
  • Ore 10:30: Paddock Live (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
  • Ore 11:00: gara Moto3 (diretta esclusiva)  [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    in sintesi di 30 minuti alle 16:15, 20:00, 02:00
  • Ore 12:00: Paddock Live (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
  • Ore 12:20: gara Moto2 (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    in sintesi di 30 minuti alle 16:50, 21:15, 02:30
    in replica integrale alle ore 05:00
    Ore 13:15:
    Paddock Live Gara (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
  • Ore 13:30: Grid (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    in replica integrale alle 22:45
  • Ore 14:00: gara MotoGP  (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    in replica integrale (con podio) alle 17:40, 23:15
    in replica integrale alle 03:00
  • Ore 15:00: Zona Rossa  (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    Ore 15:45: Paddock Live Ultimo Giro (diretta esclusiva) [anche su Sky Sport 2 HD / canale 202]
    in replica alle ore 00:30
  • Ore 19:00: Race Anatomy MotoGP  (diretta esclusiva)
    in replica alle ore 21:45, 01:00, 04:00
  • Ore 20:00: MotoGP Rookies Cup Jerez Race 2 (differita)

Tutti gli orari indicati sono relativi alla messa in onda del programma solo sul canale Sky Sport MotoGP HD (canale 208) escluso dove indicato tra parentesi tonde e/o quadre.

IL MOTOMONDIALE IN DIFFERITA IN CHIARO SU TV8

MotoGP Spagna 2017, Gara - Diretta esclusiva Sky Sport MotoGP HD, differita Tv8Cresce l’attesa per il quarto appuntamento stagionale del MotoMondiale soprattutto in considerazione della leadership nella classifica piloti del nostro Valentino Rossi. L’appuntamento è fissato per il prossimo weekend con il Gran Premio Red Bull di Spagna, che si corre sul circuito di Jerez de la Frontera, in Andalusia, in chiaro solo su TV8, al tasto 8 del telecomando.

Sabato 6 maggio, alle ore 14.00, lo studio MotoGP, condotto da Davide Camicioli con Giacomo Agostini e Marco Lucchinelli, anticipa la sintesi delle qualifiche delle classi Moto3, Moto2 e MotoGP, in onda a partire dalle ore 15.30.  Al termine, alle ore 16.40, ancora la studio MotoGP.

Domenica 7 maggio, alle ore 12.00, lo studio MotoGP precede di 10 minuti lo speciale «Circuiti da leggenda – Jerez», che svela caratteristiche, curiosità e aneddoti della pista andalusa. A seguire, alle ore 12.40, il nuovo studio MotoGP introduce la differita integrale delle gare: la Moto3 alle ore 14.00, la Moto2 alle ore 15.20 e la MotoGP alle ore 17.00.

Il circuito spagnolo, costruito nel 1986, un anno prima di ospitare il primo Gran Premio, misura 4,4 Km e ha un rettilineo di 607 con 13 curve (5 a sinistra e 8 a destra). La gara della MotoGP si disputa su 27 giri per una distanza totale di 119,4 Km. Qui lo scorso anno ha trionfato proprio il nostro Valentino Rossi, primo al traguardo davanti a Jorge Lorenzo e Marc Marquez.

 Articolo di Simone Rossi
per "Digital-News.it"
(twitter: @simone__rossi)

Ultimi Palinsesti