Rugby 6 Nazioni 2009: al via il torneo su La7 tra tv, web e digitale terrestre

Rugby 6 Nazioni 2009: al via il torneo su La7 tra tv, web e digitale terrestre

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat / FIR

S
Sport
  sabato, 07 febbraio 2009
 00:00
Trenta minuti di rifinitura o poco più sotto il nevischio, sul prato del St. Mary’s College di Richmond, prima di rientrare in albergo. E’ trascorso così l’ultimo giorno di avvicinamento della Nazionale Italiana Rugby alla partita a Twickenham contro l’Inghilterra (ore 16.00 in Italia, prima giornata dell’RBS 6 Nazioni 2009.

Gli Azzurri affronteranno il XV della Rosa per la quindicesima volta nella propria storia, l’ottava a Twickenham, alla ricerca di quel risultato positivo che, sino ad oggi, è sempre sfuggito loro. L’anno scorso al Flaminio, nell’ultimo scontro diretto tra le due Nazionali, finì 19-23 per l’Inghilterra. Un tabù che Sergio Parisse, alla sua seconda stagione da capitano della Nazionale, non nasconde di voler sfatare: “Siamo fiduciosi dei nostri mezzi – spiega il numero otto dello Stade Francais – e sappiamo di poter puntare ad una grande impresa. E’ tutto nelle nostre mani, sta a noi esprimerci al 100% delle nostre possibilità. Tanto noi che i nostri avversari veniamo da un novembre travagliato, quindi da ambo le parti ci sarà voglia di riscatto”.

Sulla scelta del CT di schierare Mauro Bergamasco come mediano di mischia per far fronte all’indisponibilità di Picone, Travagli e Canavosio il capitano della Nazionale commenta: “La squadra cercherà di mettere Mauro nelle condizioni migliori per potersi esprimere. Noi avanti, in particolare, faremo in modo di garantirgli i migliori palloni possibili”.

Anche il Commissario Tecnico degli Azzurri, Nick Mallett, pur consapevole delle difficoltà che la trasferta di Twickenham presenta, non nasconde la propria fiducia: “La squadra sta molto bene, da quando sono su questa panchina non ho mai visto il gruppo tanto concentrato. In settimana abbiamo svolto un ottimo lavoro, vedo da parte dei ragazzi tanta voglia di scendere in campo e giocare una grande partita. Vogliamo dare una risposta forte alle sconfitte di novembre, dobbiamo ripartire dalla solidità difensiva. L’Inghilterra deve vincere, farà di tutto per riuscirci, anche di pochi punti. Hanno addosso la pressione delle loro sconfitte autunnali, ma lo stesso vale per noi. Non vinceremo tutte le partite del 6 Nazioni, ma sicuramente scenderemo sempre in campo per provarci. Questo mi sento di garantirlo”.

GLI SCHIERAMENTI IN CAMPO:

INGHILTERRA: Armitage D.; Sackey, Tindall, Flutley, Cueto; Goode, Ellis; Easter, Armitage S., Haskell; Kennedy, Borthwick (cap); Vickery, Mears, Sheridan
A disposizione: Hartley, White, Croft, Worsley, Foden, Geraghty, Tait M. Allenatore: Johnson (1V, 0N, 3P)

ITALIA: Masi; Robertson, Canale, Garcia, Bergamasco Mi.; Marcato, Bergamasco Ma.; Parisse (cap), Zanni, Sole; Bortolami, Dellapè; Castrogiovanni, Ongaro, Perugini. A disposizione: Festuccia, Nieto, Reato, Montauriol, Toniolatti, McLean, Pratichetti M.  Allenatore: Mallett (2V, 0N, 8P)

Arbitro: Lawrence M. (Sudafrica)
Giudice di linea: Jutge (Francia), Allan (Scozia)
TMO: Whitehouse (Galles)

___________________________

Dal 7 febbraio il rugby che conta torna su LA7 per il sesto anno consecutivo. Le battaglie dei gladiatori della palla ovale nel 6 Nazioni saranno nuovamente un’esclusiva della rete del gruppo Telecom Italia Media.

Per la prima volta in Italia per seguire il torneo continentale più prestigioso è stato realizzato un progetto multipiattaforma in cui televisione e web agiranno in modo alternativo e complementare.

Su LA7 il palinsesto prevede la messa in onda in esclusiva televisiva di tutti i match del torneo, circa 40 ore di diretta cui si sommeranno gli speciali prima e dopo le gare, collegamenti in esclusiva, approfondimenti e iniziative per coinvolgere tutte le fasce di pubblico.

Sin dal prestigioso esordio tutte le partite dell’Italia saranno trasmesse anche su LA7.it in diretta via web e per i tifosi più appassionati l’evento non si chiuderà al fischio finale: LA7.it infatti offrirà in esclusiva dagli spogliatoi le interviste post-gara ai campioni azzurri con la possibilità di intervenire in tempo reale per dialogare con i protagonisti e commentare i risultati. Non solo: venerdì 27 febbraio alle ore 21 LA7.it trasmetterà dallo Stade de France solo per l’Italia la diretta di Francia-Galles.

Dopo il successo dello scorso anno, inoltre, anche nel 2009 la rete inviterà tutti i suoi spettatori a votare con un sms o sul web all’indirizzo www.la7.it/rugby, durante la diretta tv, il miglior giocatore italiano di ogni match. In questo modo gli appassionati potranno partecipare al concorso a premi Vota l’azzurro, concorrendo all’estrazione di due maglie ufficiali della nazionale italiana firmate dai giocatori più votati in ciascuna delle cinque partite.

Sul digitale terrestre gli appassionati vivranno l’atmosfera e i suoni della partita come se fossero allo stadio, alternando il commento dei telecronisti con la voce dell’arbitro e gli effetti da bordo campo. Durante le partite gli spettatori del digitale terrestre potranno anche trovare informazioni sul gioco e sul torneo e statistiche approfondite su tutte le partite scegliendo i servizi interattivi con il tasto verde del loro telecomando.

Inoltre, per tutta la durata della manifestazione, saranno disponibili gratuitamente on demand gli highlights di tutte le partite.

Nell’area Interactive 6 Nations gli appassionati potranno anche acquistare gli ultimissimi biglietti delle partite dell’Italia al Flaminio.

Per celebrare la decima partecipazione dell’Italia al 6 Nazioni, LA7 - con il patrocinio della FIR e la collaborazione di Radio R101 e dei periodici La Meta e Rugby – svilupperà “La Settimana Ovale”, una serie di eventi sul territorio con attività riservate alle scuole (“Rugby Campus”), seminari negli atenei (“Unirugby”) e la trasmissione delle partite della Nazionale su maxischermi nelle piazze principali di quattro città italiane: Milano (sul Media Facciata in collaborazione con Urban Screen), Torino, Parma e Roma.

LA7 ha rappresentato un palcoscenico d’eccezione per il 6 Nazioni facendo registrare uno straordinario successo di pubblico contribuendo così ad allargare notevolmente il bacino degli appassionati in tutta Italia. Sono oltre 30 milioni, infatti, le persone che in cinque anni hanno potuto assistere sulla rete di Telecom Italia Media alla manifestazione, facendo registrare ascolti record con partite che hanno raggiunto punte del 18% di share con più di due milioni di telespettatori. Dal 2003 la rete ha trasmesso 100 match della Nazionale, quasi 53 ore di produzione interna dedicata al torneo.  

LA PRIMA GIORNATA DEL TORNEO IN TELEVISIONE:

Il 6 Nazioni 2009 prenderà il via oggi,  7 febbraio alle 15.10 con il prepartita di Inghilterra-Italia, in diretta dallo stadio di Twickenham a Londra, che conterrà interviste, servizi e curiosità. Alcuni contributi animati spiegheranno le regole del gioco ai più piccoli.

Saranno proposti anche collegamenti esclusivi con il tradizionale pic-nic dei tifosi inglesi prima dell’incontro, un’intervista ritratto a Danny Cipriani - ormai un’icona dello sport britannico - e un servizio sulla nuova collana di romanzi rosa dedicata ai giocatori della nazionale anglosassone. Ospiti degli inviati Ugo Francica Nava e Cristina Fantoni l’attore Giorgio Pasotti, testimonial d’eccezione del rugby targato LA7.

Kick off alle 16.00 con il commento e l’analisi tecnica di Paolo Cecinelli e Francesco Mazzariol, affiancati dagli inviati a bordo campo per le partite degli azzurri.

A seguire dalle 17.50 collegamento in diretta (sempre su La7) per seguire la seconda sfida del torneo 6 Nazioni che vedrà opposte le compagini di Irlanda e Francia.
Domenica 8 Febbraio chiuderanno la prima giornata del torneo Scozia e Galles dalle ore 15.50, anche in questo caso la partita sarà trasmessa in esclusiva da La7.


Ultimi Video

Palinsesti TV