Serie A, pubblicato Invito a Presentare offerte diritti audiovisivi 2018 - 2021

Serie A, pubblicato Invito a Presentare offerte diritti audiovisivi 2018 - 2021

News inserita da:

Fonte: Digital-News (original)

S
Sport
  venerdì, 26 maggio 2017
 11:37

Serie A, pubblicato Invito a Presentare offerte diritti audiovisivi 2018 - 2021 La Lega Nazionale Professionisti Serie A, con sede in Milano, via Ippolito Rosellini 4, codice fiscale e partita iva 06637550960, in persona del suo legale rappresentante prò tempore ("Lega Calcio Serie A") pubblica il presente Invito alla presentazione di offerte per l'acquisizione in licenza di Diritti Audiovisivi relativi alla Competizione di Serie A delle Stagioni Sportive 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021, in ossequio alle previsioni del Decreto Legislativo 9 gennaio 2008, n. 9 e alle Linee Guida approvate dall'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni con delibera n. 215/17/CONS del 18 maggio 2017 e dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato con provvedimento del 17 maggio 2017 (di seguito "Linee Guida").

Nello svolgimento delle procedure di assegnazione, la Lega Calcio Serie A si avvale dell'assistenza in qualità di advisor della società Infront Italy S.p.A. con sede in Milano, via Deruta 20.

Si invitano gli operatori della comunicazione e gli intermediari indipendenti che ne avessero interesse a presentare le proprie offerte per l'acquisizione dei Pacchetti esclusivi di Diritti Audiovisivi identificati e descritti nel presente documento, con le modalità e nei termini qui previsti.

Il termine ultimo per la presentazione delle offerte è fissato alle ore 10.00 del 10 giugno 2017.

CLICCA PER SCARICARE IL BANDO DI GARA

Punta a incassare almeno un miliardo di euro a stagione la Lega Serie A con la vendita nazionale dei diritti tv del triennio 2018-21. Il bando prevede 5 pacchetti: nessuno basta per trasmettere tutte le partite. Operatori di ogni piattaforma (digitale terrestre, satellitare, internet) possono concorrere per il più ricco, il D: vale minimo 400 milioni di euro, copre le gare di 12 squadre (fra cui Roma, Lazio, Torino e Fiorentina), 324 eventi di cui 132 in esclusiva. I match delle altre 8 squadre (fra cui Juventus, Napoli, Milan e Inter, per 248 eventi) sono nei pacchetti A (satellitare) e B (digitale terrestre), che valgono 200 milioni. I pacchetti C1 e C2 per la piattaforma internet si dividono a metà le squadre dei pacchetti A-B: le milanesi da una parte, dall'altra Juve e Napoli.

Oltre ai pacchetti principali di diritti tv del campionato per il triennio 2018-21 (con un prezzo minimo richiesto superiore di circa 50 milioni di euro rispetto al 2015-18), Lega Serie A e l'advisor Infront Italy hanno aggiunto nel bando 7 pacchetti opzionali, di tipo Gold (esclusivi) e Silver (non esclusivi), con una serie di diritti tv accessori utili agli operatori per integrare le dirette degli eventi trasmessi. Fra i diritti opzionali Gold sono previsti ad esempio l'accesso al campo di gioco per la presentazione della partita, o per il commento durante la gara, le interviste prima, all'intervallo e subito dopo il fischio finale in campo o le immagini degli spogliatoi. Il prezzo dei pacchetti opzionali è definito applicando una percentuale al corrispettivo offerto per il relativo pacchetto principale: 4% per quelli relativi al D (che vale 400 milioni di euro), 8% per gli altri. Nella quotazione minima dei pacchetti si può rilevare come siano state recepite le indicazioni delle autorità, che chiedevano pari dignità per la piattaforma internet, i cui diritti sono rimasti invenduti nell'asta per il triennio in corso. Ognuno dei due pacchetti per gli operatori web (C1 e C2) ha un valore minimo di 100 milioni di euro e contiene le partite di 4 delle 8 squadre previste per i pacchetti A e B, quotati 200 milioni di euro.

Passano da cinque a otto le finestre orarie settimanali nelle quali verranno giocate le partite di Serie A nel triennio 2018-2021. Secondo quanto è riportato nel bando di vendita dei diritti tv pubblicato dalla Lega Serie A sono state inserite tre nuove fasce orarie: sabato alle 15, domenica alle 18 e lunedì alle 20.30 che si aggiungono alle canoniche date del sabato alle 18 e alle 20.30 e della domenica alle 12.30, alle 15 e alle 20.30. Infine tutte le partite serali si giocheranno alle 20.30 e non più alle 20.45.

Ultimi Video

Palinsesti TV