Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, no DAZN a offerta Sky. Prosegue lavoro con Tim

Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, no DAZN a offerta Sky. Prosegue lavoro con Tim

News inserita da:

Fonte: Ansa

S
Sport
  giovedì, 10 giugno 2021
 21:15

Diritti Tv Serie A 2021 - 2024, no DAZN a offerta Sky. Prosegue lavoro con TimNiente accordo: Dazn ha respinto al mittente, già nella notte, la proposta di Sky da 500 milioni di euro a stagione con al centro la Serie A. Una offerta messa sul piatto dalla pay-tv di Comcast per cercare di riportare tutta la Serie A sul satellite attraverso non solo l'app di Dazn su Sky Q ma anche tramite un canale lineare satellitare, come avvenuto negli ultimi anni.

Una offerta che, secondo fonti vicino all'operazione, è stata considerata tuttavia tardiva e così già respinta: ma non vanno nemmeno dimenticati gli screzi degli scorsi mesi tra le due emittenti, culminate nel ricorso di Sky al Tribunale di Milano contro l'assegnazione dei diritti tv del campionato nel prossimo triennio per una presunta violazione della Legge Melandri, ricorso poi ritirato in accordo con la Lega per acquisire i diritti di tre partite a giornata di Serie A in co-esclusiva.

Dazn proseguirà, quindi, il suo lavoro in partnership con Tim per offrire la migliore esperienza possibile di sport su OTT agli appassionati. Un accordo, quello tra la piattaforma streaming e la telco, che dovrebbe essere in esclusiva, come lasciato intendere dall'ad Luigi Gubitosi nelle scorse settimane:

«L'accordo è coperto da nda, una clausola di riservatezza, ma possiamo dire che è simile a quello con Disney. Quindi siamo l'unica telco che può distribuire gli abbonamenti», aveva spiegato Gubitosi durante la conference call a commento degli ultimi dati di bilancio.

Sono attese invece novità la prossima settimana per quanto riguarda gli orari-spezzatino, dopo le discussioni nell'ultima riunione nei club. La proposta vedrebbe le partite al sabato in quattro finestre diverse (14.30, 16.30, 18.30 e 20.45) e quelle di domenica in cinque (12.30, 14.30, 16.30, 18.30 e 20.45), oltre alla gara del lunedì sera.

Intanto, l'assemblea della Lega Serie A svoltasi oggi in collegamento video ha deliberato all'unanimità (19 voti favorevoli su 19 aventi diritto, ancora non presente la Salernitana) la modifica degli inviti ad offrire sul territorio internazionale della Coppa Italia (triennio 21-24) per recepire il recente cambio di format del torneo, che vedrà scendere in campo complessivamente 44 squadre di cui 20 di Serie A, 20 di Serie B e 4 di Lega Pro. Sempre all'unanimità le società hanno approvato i rimanenti pacchetti per il territorio estero della Coppa Italia e i Pacchetti In-Flight e In-Ship.

Ultimi Video

Palinsesti TV