Final 24 su IRIS: le ultime ventiquatt'ore di vita di alcuni personaggi celebri

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com.stampa)

D
Digitale Terrestre
  domenica, 25 gennaio 2009
 00:00
Secondo appuntamento con Final 24, la serie di documentari che ripercorrono le ultime ventiquatt’ore di vita di alcuni personaggi celebri deceduti per morte violenta. Domenica 25 gennaio2009, in seconda serata, su Iris, il canale free del digitale terrestre Mediaset, è la volta di John Belushi.

Per consultare il palinsesto completo, vi consigliamo di accedere alla nostra Area Palinsesti dove a partire dalla domenica è scaricabile il nuovo file in formato stampabile PDF.
 
John Adam Belushi è nato il 24 gennaio 1949 a Chicago, Illinois (Usa). La sua carriera inizia a soli 22 anni, nel 1971 quando, dopo un provino, viene reclutato dalla Second City Comedy, storica compagnia di Chicago dedita agli sketch improvvisati. In questi anni John Belushi conosce a Toronto Dan Aykroyd, con il quale instaura un solido rapporto lavorativo, oltre a una profonda amicizia. Dopo essersi fatto conoscere per la sua comicità demenziale in spettacoli teatrali, prima, e alla radio, poi, Belushi viene reclutato nel cast del Saturday Night Live, diventando a tutti gli effetti un divo del piccolo schermo. La consacrazione arriva grazie alla collaborazione con il regista John Landis e il film del 1978 Animal House. Nel 1980 è la volta di The Blues Brothers, film campione d’incassi in tutto il mondo. Accanto al successo, tuttavia, Belushi vive un'esistenza segnata dalla droga, che finirà per costargli la vita all'apice della sua carriera. Viene infatti trovato morto il 5 marzo 1982 in una stanza dell'albergo Chateau Marmont, a Los Angeles, in California. La causa della morte fu un'iniezione letale di cocaina ed eroina. Belushi era dipendente dalla cocaina e non aveva mai fatto uso di eroina. L'iniezione fatale gli venne fatta al termine di una notte di bagordi (di cui furono testimoni e partecipi Robin Williams, Jack Nicholson e Robert De Niro) dalla tossicodipendente, groupie e spacciatrice Cathy Smith.
 
Come di consueto, il documentario è preceduto da un’introduzione del direttore della testata giornalistica Mediaset Videonews Claudio Brachino che, per l’occasione, compie un’incursione in un mondo a lui molto caro, ovvero quello di Top Secret, programma culto nel quale ha affrontato molti misteri e casi insoliti della storia più recente.

Ultimi Video

Palinsesti TV