TI Media chiede un mux digitale aggiuntivo, ma il ministero dice no

News inserita da:

Fonte: MF-Dow Jones

D
Digitale Terrestre
  martedì, 06 marzo 2012
 12:11

TI Media chiede un mux digitale aggiuntivo, ma il ministero dice noTelecom Italia Media vuole fortemente nuove frequenze digitali televisive ma il governo risponde picche.

Qualche settimana fa l' amministratore delegato del braccio televisivo del colosso telefonico, Giovanni Stella, ha preso carta e penna per chiedere formalmente al ministro dello Sviluppo, Corrado Passera, l'assegnazione di un mutiplex aggiuntivo (si tratta di 6-8 canali).

Ma per ora, secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, l'esecutivo ha deciso di non accontentare il combattivo manager della tv. Il dossier digitale si arricchisce di una nuova querelle, dopo la sospensione del beauty contest, l'assegnazione gratuita di cinque multiplex aggiuntivi e la chiusura da parte dell' Agcom del nuovo piano di switch-off per l'Italia meridionale.

Ultimi Palinsesti