Rimbalzo Mediaset, per broker possibili sorprese da pubblicità e costi

Rimbalzo Mediaset, per broker possibili sorprese da pubblicità e costi

News inserita da:

Fonte: RadioCor

E
Economia
  martedì, 17 maggio 2016
 18:31

 Rimbalzo Mediaset, per broker possibili sorprese da pubblicità e costiTempo di rimbalzo per Mediaset. Il titolo sale del 3,2% a 3,826 euro ed è il migliore di Piazza Affari nonostante il dietrofront del Ftse Mib (-2%) rispetto al positivo andamento di questa mattina. Dalla presentazione dei conti trimestrali le azioni del gruppo di Cologno Monzese sono arretrate del 5,4% in una settimana tornando ai minimi di un mese in area 3,7 euro: troppo per gli analisti di Berenberg secondo cui le preoccupazioni legate alla raccolta pubblicitaria nella seconda parte dell'anno sono da considerare «fuori luogo».

Una posizione condivisa da Mediobanca Securities che, anche alla luce degli ultimi dati sulla pubblicità in Italia diffusi da Nielsen (+3,1% annuo per il mercato televisivo a marzo, +5,1% nel I trimestre), ha confermato Mediaset tra i titoli top su cui puntare nel comparto editoria-media insieme all'Espresso.

«In merito a Mediaset - scrivono gli analisti di Mediobanca Securities - l'11 maggio l'azienda ha annunciato che la raccolta pubblicitaria dei primi quattro mesi del 2016 è salita del 4,7%. Sottolineiamo che dal nostro punto di vista la raccolta a maggio crescerà almeno del 2-3%: questa assunzione si basa sul fatto che già nella prima parte del mese la società ha raccolto lo stesso ammontare di pubblicità dell'intero mese di maggio 2015 e questo consentirebbe potenzialmente di alzare il livello da una crescita 'low single digit' (1-3%, ndr) a un 'mid-single digit' (intorno al 5%, ndr)».

Per Berenberg un'altra sorpresa positiva, oltre al rilancio della pubblicità, potrebbe arrivare per Mediaset dai risparmi:

«I ricavi stanno recuperando mentre i costi restano sotto controllo. Abbiamo il sospetto che il management individuerà ulteriori efficienze di costo quando avrà completato l'analisi su ciò che il gruppo sarà dopo la vendita di Premium e dopo che l'asse con Vivendi sulla produzione dei contenuti e la tv in streaming prenderà forma».

Ultimi Video

Palinsesti TV