Borsa punta ancora su Mediaset, nessun contatto Vivendi. Acquisti intensi sul Biscione

Borsa punta ancora su Mediaset, nessun contatto Vivendi. Acquisti intensi sul Biscione

News inserita da:

Fonte: Ansa

E
Economia
  martedì, 27 dicembre 2016
 21:44

Borsa punta ancora su Mediaset, nessun contatto Vivendi. Acquisti intensi sul BiscioneAncora acquisti in Borsa sul titolo, per ora nessun contatto ufficiale con Vivendi, attesa per le mosse della Procura di Milano e dell'Agcom, che però avranno tempi strutturalmente lunghi. Dopo la pausa natalizia il quadro non cambia sul 'dossier Mediaset', ma qualcuno sta comprando in Piazza Affari, con il Biscione che e' stato il miglior titolo di giornata tra i 'grandi' del listino milanese, chiudendo in rialzo di oltre due punti percentuali dopo aver toccato punte di aumenti superiori all'8%. Secondo quanto apprende l'ANSA da fonti di mercato concordanti, tra i contendenti non si sono per ora avviati contatti ufficiali.

Entrambi gli schieramenti stanno infatti facendo il conto delle 'truppe' a disposizione e muovono gli alleati che possono comprare senza incorrere in rischi di Opa. Ipotesi molto realistiche, con i fatti che dicono come il titolo Mediaset nella prima seduta dopo il week end natalizio abbia chiuso in rialzo del 2,7% a 4,12 euro, dopo aver toccato un massimo di giornata a quota 4,39. La crescita da quando e' emersa la scalata del gruppo francese e' superiore al 50%, con un prezzo finale poco lontano dal massimo recente di 4,5 euro segnato a meta' della scorsa settimana, quando il mercato vedeva come possibile anche il lancio di un'Opa. Vivendi di suo e' rimasta piatta in Borsa a Parigi, mentre in Piazza Affari si e' mossa bene Telecom, salita dell'1,4% finale a 0,87 euro. Il gruppo delle Tlc e' per ora fuori dalla partita e anche i possibili 'pontieri' che per motivi diversi sono vicini ai duellanti (il consigliere di amministrazione Tarak Ben Ammar e l'amministratore delegato Flavio Cattaneo) non risultano attivi.

La Consob in queste ore monitora con la massima attenzione l'andamento del titolo del Biscione, senza che risultino superamenti delle soglie che obbligherebbero all'Opa. Anche perché a nessuno conviene acquistare sul mercato e far salire il prezzo prima dell'eventuale lancio di un'Offerta pubblica di acquisto. Né Mediaset - che smentisce di pensare ad acquisti di azioni proprie - né Vivendi possono comprare direttamente, ma gli scambi sono stati molto forti per una seduta di un periodo da sempre quasi festivo per i listini azionari, che si sono mossi tra volumi molto ridotti. E comunque nella prima giornata lavorativa dopo Natale sono passati di mano oltre 27 milioni di titoli del Biscione, pari al 2,3% del capitale.

Il problema e' che sul mercato si possono muovere in tanti attraverso opzioni, 'portage', derivati e futures senza comparire oltre la soglia del 3% che obbligherebbe la comunicazione pubblica. Ma quote anche piccole, messe insieme, possono assicurare a uno dei due gruppi di prevalere sull'altro o anche solo impedire all'azionista principale di poter gestire efficacemente l'azienda. Sul versante delle possibili alleanze, nonostante Intesa appaia in campo con Berlusconi, sembrano essere messi meglio i francesi, ma sono ancora loro a dover fare la prima mossa. Partendo da una carta tenuta ancora nascosta: qual e' il punto di caduta dell'accordo che vogliono trovare.

Ultimi Video

Palinsesti TV