Netflix, è ancora presto per i primi bilanci italiani

Netflix, è ancora presto per i primi bilanci italiani

News inserita da:

Fonte: Adnkronos

I
Internet e Tv
  mercoledì, 18 maggio 2016
 18:06

Netflix, è ancora presto per i primi bilanci italianiFilm e serie tv, da 'House of cards', successo globale, a 'Marseille' prodotta in Francia, ma non solo: ai suoi oltre 80 milioni di abbonati in tutto il mondo Netflix propone da questa settimana il suo primo talk show, 'Chelsea', condotto da una star della tv Usa Chelsea Handler. In Italia e' possibile vedere il talk show in inglese e con i sottotitoli in italiano oltre che inglese, francese, tedesco, alle 9 di mattina di mercoledi, giovedi' e venerdi'.

Ma se tra film, serie e 'Chelsea' l'appeal di Netflix in Italia sara' efficace e' ancora presto per dirlo. La piu' grande tv in streaming del mondo non indica il numero dei propri abbonati nei singoli paesi quindi ad oggi, a sette mesi dal debutto in Italia, non si conosce l'audience della piattaforma on demand che per il lancio garantisce un mese di visione gratuito e che costa meno di 9 euro al mese.

Di certo la piattaforma si trova a fronteggiare da noi una concorrenza agguerrita da parte dei network, compresa la pay tv Sky che, per esempio, ad oggi detiene ancora i diritti per l'online di 'House of cards', massimo successo di Netflix. È ancora presto per dire se l'offensiva in Italia di Netflix, condotta in Europa dalla sede di Amsterdam, dara' i suoi frutti. In Italia l'unico termine di paragone potrebbe essere l'esperienza di Infinity che fa capo a Mediaset che dal lancio di quasi due anni fa ha avuto una platea di circa seicentomila utenti complessivi, visto che con il sistema dell'abbonamento mensile da cui l'utente puo' recedere il mese dopo il parco spettatori e' abbastanza 'fluido'.

Nel 2017 Netflix, almeno sulla carta dovrebbe vedersela anche con la piattaforma 'europea' che nascerà dall'alleanza tra Vivendi e Mediaset: dopo il closing previsto il 30 settembre la realizzazione della piattaforma comune dovrebbe entrare nella fase operativa. Mettendo a fattor comune Infinity in Italia, Infinity spagnola in arrivo (entrambe targate Mediaset) e le due piattaforme di Vivendi in Francia e Germania, Canal plus e Watchever, le due media company dovrebbero dare vita alla prima tv in streaming europea. Che promette di dare battaglia anche con produzioni originali.

Intanto Netflix con Chelsea dà vita ad un esperimento importante visto che si tratta del primo talk show in onda simultaneamente in oltre 190 paesi del mondo. Ed è anche il primo ad essere concepito per l'Internet tv, essendo disponibile per la visione in qualsiasi momento, ovunque e su qualsiasi dispositivo. Per ogni lingua ci sono degli esperti che curano lo streaming live dell'episodio durante la registrazione, così possono identificare per i traduttori le frasi difficili e i riferimenti alla cultura locale a personaggi pubblici. Con Chelsea lo spettatori parte con la conduttrice alla scoperta del mondo - dalla Russia al Giappone fino a Città del Messico, attraverso gli Stati Uniti e di nuovo ai Sony Pictures Studios di Los Angeles. dove registra live davanti ad un pubblico presente in studio. Il talk show vedrà la partecipazione di celebrities e ospiti d'onore: venerdì, dopodomani, per esempio ospite della puntata sarà Christina Aguilera.

Ultimi Video

Palinsesti TV