Grazie a Skylogic la protezione civile comunica via satellite

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (com. stampa)

S
Satellite / Estero
  mercoledì, 25 luglio 2007
 00:00
Skylogic è presente all'esercitazione nazionale della Protezione Civile denominata 'Valtellina 2007' che si svolge nei territori delle provincie lombarde che furono sconvolte dall'inondazione del 1987. La scelta della location, oltre ad assumere un chiaro significato simbolico, fornisce l'occasione per testare protocolli e tecnologie in un ambiente particolarmente complesso, che vent'anni fa rappresentò un ostacolo insormontabile per i soccorsi.
 
La simulazione consente inoltre di apprezzare i progressi tecnologici maturati negli ultimi anni. Ad esempio, l'impiego di tecnologia satellitare è ormai una realtà consolidata per i servizi di protezione civile, intesi sia come attività di prevenzione che come attività di supporto. In questi settori Skylogic gioca un ruolo centrale offrendo a numerose organizzazioni europee connettività in banda larga via satellite, connessione di mezzi mobili, servizi di telecontrollo per il monitoraggio del territorio come ghiacciai, vulcani, dighe, ecc.
 
Durante 'Valtellina 2007' Skylogic, in partnership con WiSecurSAT, fornisce una connessione satellitare di backhauling per un mezzo anfibio della Protezione Civile.
Il mezzo anfibio, realizzato da WiSecurSAT, consente di dispiegare, in qualsiasi condizione di emergenza, una postazione di controllo mobile dotata di strumentazione avanzata per telecomunicazioni (satellitare, WiMax, Tetra) e di un sistema di videocontrollo locale delle attività svolte dal personale dei mezzi operativi del Corpo. Questo sistema permette alla Protezione Civile di ricevere e trasmettere flussi video real-time attraverso valigette telematiche collegate al mezzo mobile che può essere dislocato ad una distanza fino a sei chilometri.
 
Il vantaggio strategico offerto dalla comunicazione satellitare consiste nella capacità di essere indipendente dalle infrastrutture di comunicazione terrestre, consentendo così al mezzo di operare in condizioni critiche in cui le comunicazioni terrestri sono fuori uso o non coprono il territorio interessato. Un fattore determinante per affrontare con successo le condizioni di pericolo simulate nell'esercitazione 'Valtellina 2007'.

Ultimi Video

Palinsesti TV