Spagna: esplode la 'guerra del f¨tbol'

News inserita da:

Fonte: Digital-Sat (original)

S
Satellite / Estero
  marted├Č, 18 settembre 2007
 00:00
La "Guerra del F├â┬╣tbol" spagnola ha vissuto nell'ultimo fine settimana, e sta ancora vivendo in questi momenti, una escalation formidabile. Ricorder├â┬á qualche nostro lettore che gi├â┬á lo scorso 10 luglio digital-sat vi aveva informato della rottura tra i due principali attori, il canale DTT in chiaro├é┬áLa Sexta (controllata da Mediapro) e la pay tv satellitare Digital+ (controllata da Sogecable). Gi├â┬á allora volavano le carte bollate ma oggi si ├â┬Ę├é┬á arrivati a veri e propri blitz sul campo.

Il disconoscimento della titolarit├â┬á dei diritti tv di Audiovisual Sport ( AVS)├é┬áha condotto Mediapro in un primo momento alla uscita da AVS, ove era entrata poco pi├â┬╣ di un anno fa. Ora il 20% di AVS ├â┬Ę detenuto dalla Corporaci├â┬│n Catalana de Radio y Televisi├â┬│n - CCRTV (cos├â┬Č come era fino a luglio 2006) mentre il restante 80% ├â┬Ę saldamente nelle mani di Sogecable. Successivamente Mediapro, non paga di avere strappato a Sogecable i diritti tv dal 2009, ha cominciato a rivendicare il diritto di trasmettere fin d'ora, in chiaro,├é┬áalcune partite della Liga che normalmente dovrebbero essere tramesse da Digital+ in pay per view. Alcune squadre della Liga infatti, convinte della fondatezza della tesi di Mediapro, hanno disconosciuto├é┬ái diritti di AVS e hanno ceduto i diritti tv a La Sexta fin da questa stagione.

Da tre settimane alle troupe televisive di AVS viene negato l'accesso ai campi di alcune squadre e resa impossibile la trasmissione su Taquilla (ppv di Digital+) di queste partite. Come ci ha segnalato il nostro lettore Alessandro Scattolin, l'episodio pi├â┬╣ significativo si ├â┬Ę per├â┬▓ verificato domenica scorsa 16 settembre a├é┬á Murcia e a├é┬á Siviglia dove non solo i cameramen di Digital+ sono stati lasciati fuori dai cancelli ma ├â┬Ę stato dato accesso a quelli de La Sexta e cos├â┬Č, tra lo stupore generale, le partite Murcia - Atl├â┬ętico de Madrid e Siviglia - Recreativo Huelva sono passate in chiaro su La Sexta. Lo "scippo" di queste partite ha comportato problemi non solo per Digital+ ma anche per gli operatori via cavo Ono e Imagenio che sono stati impossibilitati a trasmettere le partite. Sogecable ha parlato esplicitamente di azioni di "pirateria"di cui si sarebbe resa responsabile Mediapro e ha agito di nuovo per vie legali: questa vicenda sta facendo la fortuna di alcuni avvocati iberici.

La struttura del football in tv in Spagna, come risultava dall'accordo del 24 luglio 2006, prevedeva un anticpo in chiaro su La Sexta (alle 22 del sabato), un posticipo in pay tv su Canal+ (alle 21 della domenica) e le altre partite in ppv su Taquilla (la domenica pomeriggio). Se i contrasti verificatisi finora hanno toccato solo i match in ppv dalla prossima settimana appare in alto mare anche il posticipo domenicale su Canal+. Ieri sera infatti la Liga LFP ha deciso che la prossima domenica tutte le partite si giocheranno contemporaneamente alle 20 e che saranno prodotte televisivamente con "mezzi propri", il che renderebbe impossibile ogni trasmissione sui canali di Digital+. Oggi nella tarda mattinata AVS ha replicato con un comunicato stampa in cui si afferma con durezza che la partita di domenica 23 settembre Valladolid - Real Madrid verr├â┬á giocata alle 21, prodotta come sempre da AVS e trasmessa in diretta e in esclusiva da Canal+, cos├â┬Č come sar├â┬á per tutto il resto della stagione. Difficolt├â┬á anche per le tv straniere che detengono i diritti della Liga che non sanno a questo punto quali partite inserire in palinsesto e a quali orari e non sono neppure certi di chi sar├â┬á il soggetto cui rivolgersi per ottenere il segnale di servizio.

Ultimi Video

Palinsesti TV