Ue, cantautori chiedono indagine antitrust su emittenti, anche Rai e Mediaset

News inserita da:

Fonte: Reuters Italia

S
Satellite / Estero
  mercoledì, 29 febbraio 2012
 10:43

I cantautori di 28 paesi europei hanno chiesto oggi alle autorità dell'Unione Europea di indagare su alcune emittenti, tra cui Mediaset , Rai, British Broadcasting Corporation e la britannica Sky Broadcasting, per un presunto caso di violazione delle norme antitrust.

L'Alleanza Europea delle Associazioni dei Compositori e degli autori di Musica (Ecsa) ha inoltrato una protesta formale alla direzione generale della Concorrenza della Commissione Europea.

"I termini degli accordi editoriali a cui sono costretti i compositori da alcune delle più importanti emittenti europee sono molto meno giusti di quanto avverrebbe in un mercato veramente libero e aperto", si legge in un comunicato.

La Ecsa sostiene che i compositori sono spesso costretti a cedere i diritti d'autore della propria musica a case editrici di proprietà della società di produzione televisiva o dell'emittente come pre-condizione per avere un incarico.

Tra le emittenti citate nella protesta ci sono anche TF1, ZDF Digital Medienproduktion GmbH, RTL Group, SAT 1, ARD, Rat Pack Filmproduktions GmbH, The Studio Hamburg Group, Grundy UFA TV Produktions GmbH, NTR, RTL Netherland, DDB Amsterdam, Sky1, ITV Studios Limited, ITV plc e Zodiak Media Group.

Ultimi Palinsesti