Nicola Lombardo (SkyTg24) risponde alle accuse del Riformista

News inserita da:

Fonte: Il Riformista

S
Sky Italia
  venerdì, 04 gennaio 2008
 00:00
Caro direttore, sono Nicola Lombardo, capo redattore di Sky Tg24, e uno dei tre capi redattori fondatori del canale. Ti scrivo dopo aver riflettuto alcuni giorni sull'opportunità di farlo, in merito all'articolo di Giuliano da Empoli, che all'indomani dell'assassinio della Bhutto, ha scritto che i "cosiddetti" canali all news italiani hanno liquidato l'evento con poche parole. In particolare ha scritto che noi abbiamo dedicato alla notizia "tre minuti tre".
 
Ora io accetto qualsiasi critica, anzi, ci fossero. Ma in questo caso dire una cosa del genere è come dire che l'Inter sta lottando per la retrocessione. Non solo noi non abbiamo dedicato tre minuti al fatto, ma quando succedono queste cose per noi è un obbligo cavalcare la notizia abbandonando tutto, sommario, scaletta, pubblicità a pagamento. E te lo dice un capo redattore responsabile della messa in onda.
 
Inoltre, al giorno d'oggi, tutto è registrato e tutto è verificabile. Io non so se il mio direttore ti abbia scritto, non mi interessa. Ma questa "sbandata" per me è talmente forte che mi condiziona nel giudizio che ho del tuo giornale, e la cosa per me è grave in quanto sono uno dei curatori della rassegna stampa in touch Screen.
 
Nelle settimane in cui ho condotto, ho sempre inserito il Riformista, perché spesso ci sono motivi per farlo (anche se, ti confesso, per noi è un po' complicato visto il carattere molto piccolo). Continuerò a farlo ma purtroppo la stima per il giornale non è più immutata. E spero che questo non mi condizioni troppo.

Un caro saluto,

Nicola Lombardo
capo redattore Sky Tg24
 

Ultimi Video

Palinsesti TV