Where are you? National Geographic sulla crisi dei migranti in Mediterraneo

Where are you? National Geographic sulla crisi dei migranti in Mediterraneo

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sky Italia
  giovedì, 20 giugno 2019
 06:00

Where are you? National Geographic sulla crisi dei migranti in MediterraneoEstate 2014, nelle acque internazionali tra Libia e Sicilia, da un elicottero della Marina Militare italiana, Massimo Sestini scatta a un barcone carico di migranti una straordinaria foto zenitale diventata simbolo della crisi migratoria in Mediterraneo.

Quattro anni dopo, il clamore attorno alla questione migranti non si è spento ma è anzi cresciuto, migliaia di persone continuano a rischiare la vita in mare ogni giorno.
Dopo quello scatto, nel 2016, Sestini, lancia un appello sul web – Where are you? – per scoprire dove siano finiti quegli uomini, donne e bambini., se siano ancora in Europa, se siano sani e salvi e abbiano cominciato una nuova vita. L’appello viene raccolto da National Geographic che decide di raccontare questa storia di disperazione e speranza con il documentario WHERE ARE YOU? DIMMI DOVE SEI. Proposto in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, Where are you? Dimmi dove sei sarà in onda su National Geographic (Sky, 403 SAT/FIBRA, 458 sul digitale terrestre) giovedì 20 giugno alle 20:55.

Ansoumana viene dal Gambia e ora studia a Taranto. Quando sale sulla barca ritratta nella foto di Sestini ha solo 16 anni. Hajar è siriana, sul barcone era con la madre Amal, la sorella Shaza e la figlia di 4 mesi. Ora vive in Germania con il marito e la loro bambina. Ayman, anche lui siriano, era con il figlioletto Mahmoud. È stato separato dalla moglie e un altro figlio poco prima di imbarcarsi. Bakari viene dal Mali e attualmente vive in Francia. Ha lasciato casa a soli 12 anni.

A produrre il documentario per National Geographic è Doclab con la regia di Jesùs Garcès Lambert. Il progetto vede il patrocinio dell’UNHCR-Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati e il sostegno di MIBAC, Apulia Film Commission e Regione Lazio-Fondo regionale per il cinema e l’audiovisivo.

Lo stesso giorno della messa in onda su National Geographic - giovedì 20 giugno - è anche prevista una proiezione del documentario alle 20:30 a Roma al MAXXI-Museo nazionale delle arti del XXI secolo. Una serata aperta al pubblico organizzata da National Geographic in collaborazione con MAXXI e UNHCR

Ultimi Video

Palinsesti TV