Ciclismo, la classica di Primavera | 108^ Milano - Sanremo (diretta HD Rai 2 e Eurosport)

Ciclismo, la classica di Primavera | 108^ Milano - Sanremo (diretta HD Rai 2 e Eurosport)

News inserita da:

Fonte: Digital-News (com.stampa)

S
Sport
  sabato, 18 marzo 2017
 06:00

Ciclismo, la classica di Primavera | 108^ Milano - Sanremo  (diretta Rai 2 HD e Eurosport HD)È già tempo delle grandi classiche. Si disputerà oggi (diretta dalle 14 su Rai 2 HD e Eurosport HD) infatti l'edizione numero 108 della Milano-Sanremo, una delle prove più affascinanti per professionisti di 291 chilometri complessivi e inserita nel circuito dell'Uci WorldTour. Dopo la Tirreno-Adriatico e la Parigi-Nizza, si cimentaranno nella Classicissima di Primavera tutti gli specialisti delle corse di un giorno, incluso il vincitore della passata edizione, il francese Arnaud Demare (Fdj), in gruppo con il numero 1 in qualità di campione in carica.

Saranno 25 le formazioni al via (18 Uci WorldTeams e 7 wild card) composte da 8 corridori ciascuna. Dalla Corsa dei Due Mari, vinta dallo scalatore colombiano Nairo Quinatana, hanno acquisito ulteriore sicurezza due tra i grandi favoriti della vigilia, il bi-iridato slovacco Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) e l'altro colombiano Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), che sarà al via nonostante una caduta in allenamento che potrebbe condizionarlo durante la gara. Un occhio di riguardo per chi la Sanremo l'ha già vinta, come il tedesco John Dekengolb (Trek-Segafredo) nel 2015, il norvegese Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin) nel 2014, l'australiano Simon Gerrans (Orica-Scott) nel 2012, il britannico Mark Cavendish (Dimension Data) nel 2009 e l'italiano Filippo Pozzato (Wilier Triestina-Selle Italia) nel 2006. Da non sottovalutare le ambizioni dei belgi Greg Van Avermaet (Bmc), olimpionico su strada a Rio2016, e Tom Boonen (Quick-Step Floors), dei francesi Nacer Bouhanni (Cofidis) e Julian Alaphilippe (Quick-Step Floors), dell'australiano Caleb Ewann (Orica-Scott), del polacco Michal Kwiatkowski (Sky), dell'olandese Tom Dumoulin (Sunweb) e del norvegese Edvald Boasson Hagen (Dimension Data).

Tra gli azzurri, i più in forma sono Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida) e Damiano Caruso (Bmc), ma hanno altresì voglia di stupire Moreno Moser (Astana), Enrico Battaglin (Lotto Nl-Jumbo) e la coppia Sky formato dall'oro di Rio nell'omnium Elia Viviani e Gianni Moscon e quella griffata Uae Abu Dhabi composta da Sacha Modolo e Diego Ulissi. La corsa, che ha nel Passo del Turchino, nei tre capi che precedono Imperia (Mele, Cervo e Berta) e nelle ascese della Cipressa e del Poggio le maggiori difficoltà, negli ultimi anni non riesce più ad offrire una selezione importante prima del tradizionale arrivo in via Roma. Diventando dunque terreno di conquista soprattutto dei velocisti di razza, proprio come Sagan e Gaviria, il cui duello promette autentiche scintille.

COPERTURA TV Giunta nel 2017 alla sua 108^ edizione, la Milano-Sanremo NamedSport godrà di una distribuzione televisiva in 185 diversi Paesi del mondo, in tutti e cinque i continenti, attraverso 16 differenti network. Rai, host broadcaster dell’evento, garantirà la produzione di tre ore di corsa in diretta, che verranno trasmesse nel territorio italiano su Rai Sport + HD e, a partire dalle 14.00, su Rai 2. Eurosport diffonderà live la prima Monumento della stagione in tutta Europa, ad eccezione della Francia in cui la copertura sarà garantita in chiaro e in esclusiva da L’Equipe. In Svizzera la gara sarà trasmessa anche da SRG SSR, e in Belgio dall’emittente in lingua francese RTBF. In Asia, gli appassionati giapponesi potranno accedere alla diretta su DAZN, mentre quelli cinesi godranno delle immagini di gara sulla Web TV Hysport. In altri 15 Paesi asiatici, nonché in Australia, la Milano-Sanremo Namedsport sarà presente sugli schermi di Eurosport Asia Pacific, mentre in Nuova Zelanda le fasi salienti della corsa potranno essere seguite su Sky Sports. Il network OSN detiene i diritti per tutti i territori della regione Medio Oriente e Nord Africa, mentre più a sud l’emittente Kwese Sport coprirà l’intera Africa Subsahariana ad eccezione del Sudafrica, in cui la corsa sarà trasmessa in diretta da Supersport. La Classicissima di Primavera potrà essere seguita in diretta nelle Americhe grazie alla programmazione offerta da Fubo.TV in USA e Canada, da TDN in Messico e America Centrale e dal network ESPN in tutto il Sudamerica e nei Caraibi. Immagini della gara verranno altresì distribuite in tutto il mondo attraverso la piattaforma SNTV - Sports News Television.

LIVE TWEET - Potrete seguire la Milano-Sanremo NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti della corsa, dal profilo twitter ufficiale @Milano_Sanremo - L’hashtag per commentare in diretta con noi è #MSR

LA LILT ALLA MILANO-SANREMO - La LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, sarà presente alla partenza della Milano-Saremo in occasione della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, che si terrà in tutta Italia fino al 26 marzo.

CURIOSITÀ - "Primo, Fausto Coppi, in attesa del secondo classificato, trasmettiamo musica da ballo!": È dal 1907 che la Milano-Sanremo by NamedSport fa parte della cultura popolare italiana. L'evento sportivo è indelebilmente legato ad alcuni degli episodi più significativi della storia nazionale contemporanea. Per esempio, l'edizione del 1946 ebbe luogo il giorno successivo l'annuncio della volontà di abdicare da parte del Re Vittorio Emanuele III. 24 ore dopo, Fausto Coppi vinse la 37a edizione della Classicissima a termine di una fuga solitaria di 150km con un vantaggio di 14 minuti sul secondo classificato. Visto l'ampio distacco tra il vincitore e gli immediati inseguitori, il commentatore radiofonico Nicolò Carosio pronunciò in quella occasione la famosa frase: "Primo, Fausto Coppi, in attesa del secondo classificato, trasmettiamo musica da ballo!". Nella memoria collettiva nazionale, la nascita della Repubblica Italiana è stata spesso associata a quella incredibile impresa del Campionissimo. Record di vittorie: il record di vittorie nella Milano-Sanremo appartiene al belga Eddy Merckx che ne ha vinte ben sette edizioni (1966, 1967, 1969, 1971, 1972, 1975, 1976). Maglia Iridata a braccia alzate: l'ultimo Campione del Mondo in carica a vincere sul traguardo di Sanremo indossando la Maglia Iridata è stato Giuseppe Saronni nel 1983

Ultimi Palinsesti